Tiga e Zyntherius

Magari il nome di questo progetto è sconosciuto o difficile da ricordare, ma la canzone è famosa e non se ne andrà più dalla vostra testa:

http://www.youtube.com/watch?v=r0pwil37RX8

Enjoy the videocilp :cool:

Oltre alla canzone, amo anche lui.

Grande! Sunglasses at night qualche anno fa l’ascoltavo a rotazione. Ce l’ho in una compila della City Rockers, etichetta che poi si perse un po’ nel nulla. Non so se abbia più fatto uscire qualcosa… Peccato.

Tiga è frocissimo e troppo avanti.

Tiga come solista pare essere attivissimo, ha suonato pure a Napoli ad un festival recentemente.

Qui il sito ufficiale:

www.tiga.ca

E’ proprio un bel figliolo :cool: :smiley:

Sexor (il suo ultimo album) l’hai ascoltato? Vabbè che 1/4 delle canzoni in esso contenute sono stati singoli non da poco. Impossibile non averle orecchiate in giro, per radio o in qualche locale…

(Far From) Home
è la mia preferita, mi mette il buon umore.

Tra l’altro la versione di Sunglasses at night che ho io è un mix nel quale si uniscono, oltre ad essa, Blue Monday dei New Order ed un altro pezzo di cui purtroppo non so il nome. Il risultato è a dir poco esplosivo.

Ecco il videoclip di Far from home

http://www.youtube.com/watch?v=7tTMtnG7-Wk

Conferma ciò che penso del pezzo.

Probabilmente uno dei due volumi di Futurism, compilation manifesto dell’electroclash. Sunglasses è uno dei brani migliori del genere, senza dubbio.
Ah, la City Rockers credo abbia chiuso i battenti già da qualche anno…
Cara Sweetie Little Edie, se ti piace il genere, hai provato ad ascoltare Fisherspooner? :wink:

Fischerspooner è un pelino diverso da Tiga secondo me… più elettronica, meno dance. Ritmi più veloci e meno condizionati dalla house.
Ciò nonostante a me il suo Odissey era piaciuto.

Se ami Tiga ti consiglio d’ascoltare le cose del franzoso Kiko. Midnight magic è tremendissimo!!

Di Futurism ho il secondo volume. Comunque non sono quelli. La City Rockers fece uscire una terza raccolta prima del suo declino. Stasera quando torno a casa mi riguardo il nome che ha e poi lo scrivo.