Totò lascia o raddoppia? (Mastrocinque, 1956)

Con Totò, Mike Bongiorno, Valeria Moriconi, Carlo Croccolo, Rocco D’Assunta, Bruce Cabot, Dorian Gray, Gabriele Tinti, Rosanna Schiaffino, Luigi Pavese, Elio Pandolfi


Link sito Anica

Totò scatenato in questo film famoso, ma non abbastanza da avere il suo topic su GdR fino ad oggi :tuchulcha

Abbastanza divertente, ma non uno dei suoi film da ricordare, secondo me. Molti giochi di parole (il noto dica-duca è ripetuto una ventina di volte) e un bell’inizio onirico. La trama coi due gangster italo-americani rivali è a dir poco delirante, comunque.

Uscito in vhs e dvd più e più volte.

Camillo Mastrocinque è il primo fra i registi italiani a intuire quanto la rivoluzione televisiva influirà sulle abitudini della società italiana, fotografando fin da subito i riti sociali che nascono intorno al piccolo schermo: si veda il dittico composto da Café chantant e Le vacanze del sor Clemente (entrambi del 1954), ma anche Totò, Peppino e i fuorilegge, Totò lascia o raddoppia? (entrambi del 1956) e Il corazziere (1960).

Per Totò, Peppino e i fuorilegge Mastro5 aggiorna addirittura una famosa trovata de I figli del deserto, sostituendo però la sala cinematografica con il piccolo schermo domestico. Profetico?

www.youtube.com/watch?v=-sirKRJW9tU

//youtu.be/-sirKRJW9tU