Tutti defunti tranne i morti (Pupi Avati, 1977)

Questa sera 9/11 su sky cinema classics ore 21.00

Visto anni fa, ne ho un buon ricordo. Quando Avati era in gamba, e non aveva problemi a mischiare e/o ad alternare i generi, senza quella patina appiccicaticcia (e disgustosa) “moralista-cattolica-ipocrita” di tanti, troppi suoi altri film!
P.S. Memorabile in particolare uno scatenato e scalcagnatissimo Cavina! E molto carina ai dì Francesca Marciano…

Ri-visto e ri-piaciuto! Delle Piane e Cavina (mai così “schizzato”!) in certe scene formano un’autentica “coppia comica” spassosissima, l’intrigo tipo “10 piccoli indiani” funziona sempre, la Marciano oltre che carinissima con la recitazione se la cavava (anche se -ahilei- era doppiata…), alcuni decessi sono decisamente “inventivi” per bizzarria e cattiveria grottesca (il candelotto di dinamite e il segaiolo “fulminato”! Non aggiungo altro…), il tutto è gestito con intelligenza e convinzione. Avati mai più così “libero”: peccato…

Visto ieri notte nel buon DVD Raro. Deliziosa rivisitazione di 10 piccoli indiani, Delle Piane e Cavina bravissima, brava anche Francesca Marciano (oltre che splendida), divertentissimo Mirabella, e poi un cast di contorno formidabile, a partire da Bob Tonelli. Master buono, ma il film in che formato è stato girato?
Audio buono, niente sottotitoli, come extra oltre alle solite biografie un bel documentario realizzato da Gomarasca di Nocturno, con interviste a Pupi e Antonio Avati, Gianni Cavina e Mirabella. Non concordo con Cavina quando dice che il film è precursore di Mel Brooks (Young Frankenstein è del 74, questo è del 77), mentre sono pienamente d’accordo quando suggerisce ad Avati di provare a fare ancora film del genere.
Inusuale, cattivello e divertente, raccomandato.

Una curiosità, se si inserisce in un computer il DVD si nota che il nome del dischetto è “Tutti Defunti Tranne I Vivi”…:smiley:

1 Mi Piace

Il formato originale è quello del master televisivo Mediaset… il dvd Raro è un terribile fullscreen. Nel documentario, per altro, le immagini insertate hanno la ratio corretta (ma sono riproposte in B/N).
Peccato, un film che adoro e di cui non si vedrà mai un’edizione all’altezza.

Dvd e Dvix Raro non li trovo, poi, tanto male. :confused:

Visto nel dvjx Raro ed avute tue stesse impressioni, N.B.: per una corretta visone in Wide Screen il video va zoomato (nel mio caso) con il telecomando tv di due livelli. :-p :slight_smile: :smiley:

Strano, sul dvd è indicato 4:3, ma se lo metto in 16/9 il video mi pare corretto e anamorfico. :confused:

Per niente strano o è 4/3 letterbox (per cui con lo zoom è 16/9), o è uno dei soliti refusi di retrocopertina. :wink:

Ricontrollato… e ora lo vedo letterbox!!! Probabilmente era impostato male il lettore dvd quando lo vidi la prima volta (il mio televisore è 4/3)! Sono evidentemente scoppiato, sorry. Però non ho mai avuto problemi di formato con nessun altro film… e non ricordo d’aver mai cambiato l’impostazione del lettore da 4/3 letterbox a 4/3 standard (nè viceversa)… mumble-mumble… non capisco… anzi, capisco… qui il mio coinquilino ci cova! Beh, meglio così.

…Visto, problema risolto e ne sono contento…
…il film merita. :wink:

A mio avviso è un refuso, anche perché non è nemmeno in letterbox, mi pare proprio anamorfico.

E’ proprio così ed il dvjx non fa testo, devi sempre zoomarlo…
…fattolo ti accorgi che è un anamorfico 1:85.1. :wave:

Infatti, come conferma anche Videoarcheologia:

http://www.videoarcheologia.it/html/it/index.asp?mainurl=dvd/sheet_detail.asp$$$id=1005

In onda la notte fra venerdì 31/8 e sabato 1/9 alle 2.30 su rete4.:wink:

Per me è gia’ tanto che sia uscito in dvd , a differenza di altri titoli che , chissa’ quando verranno distribuiti … !!! Curioso vedere come in questo film vi siano tanti caratteristi de" La casa dalle finestre che ridono " , sempre di Avati !!! :slight_smile:

1 Mi Piace

rivisto nel dvd Rarovideo, non mi entusiasmò la prima volta che lo vidi, non l’ho apprezzato più di tanto nemmeno oggi
buone le intenzioni e l’atmosfera, ma è troppo discontinuo, ci sono dei momenti divertenti alternati ad altri decisamente noiosi
un film riuscito a metĂ 

Lo rivedo sempre con piacere, il film è godibile e spassoso, non cade mai di ritmo e si giova di uno scenario di atmosfere e locations gotiche. Trionfo di Cavina e Delle Piane, grandissimi.

Blu-ray in uscita a settembre per la 88 Films

2 Mi Piace

1 Mi Piace