Un americano a Roma (Steno 1954)

Con Alberto Sordi, Maria Pia Casilio, Giulio Calì, Anita Durante, Ilse Petersen, Carlo Delle Piane

http://www.archiviodelcinemaitaliano.it/index.php/scheda.html?codice=CD6914

Film celeberrimo, con una fama persino esagerata a mio parere ma tant’è. Sordi riprende il personaggio già visto in Un giorno in pretura, sviluppandolo in vari episodietti.

Purtroppo il personaggio di Nando Mericoni è talmente caricaturale che regge bene sulla corta distanza, mentre nei 90’ diventa stancante. Simpatica la parodia della coppia Ingrid Bergman/Rossellini: lui diventa “Verdolini”…

Comparsata per Luciano Bonanni:

concordo in discreta parte con Renèe

pure Mamma mia che impressione! dopo un pò diventa insopportabile per l’esagerato macchiettismo

E’ anche vero che Un americano a Roma prende una fama persino esagerata, soprattutto se paragonato a Un giorno in pretura che l’ho rivisto recentemente e niente, per me è un capolavoro fatto e finito

Va detto che alcune sequenze di Un americano a Roma sono talmente ustionanti da essere andate oltre il cinema e dentro la società tricolore in pochissimi giorni, e la fama credo derivi tutta da lì

Ecco, questo manco sono riuscito a finirlo, il fastidio proprio.

Sì assolutamente, il personaggio di Sordi è cento, mille volte superiore al film secondo me.