Una matta, matta corsa in Russia (E. Rjazanov, F. Prosperi, ITA-RUS,1973)

Titolo originale: Neveroyatnye priklyucheniya italyantsev v Rossii (Le incredibili avventure degli italiani in Russia)

Film di coproduzione Italia-Russia, praticamente sconosciuto da noi, anche se uscì a suo tempo (si veda la scheda di Cinematografo.it
http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=22414),
che vanta un cast italiano di tutto rispetto:
Alighiero Noschese, Ninetto Davoli, Antonia Santilli, Tano Cimarosa, Gigi Ballista, Franca Sciutto, Bruno Boschetti.
Il soggetto è di Castellano e Pipolo, la fotografia di Gabor Pogany e Idelmo Simonelli, le musiche di Carlo Rustichelli.

Praticamente è la storia di una caccia al tesoro, che parte da Roma e finisce in Russia… divertente.

Ho avuto la fortuna di vederlo, seppur in lingua russa (ovviamente non ci ho capito nulla…). Peccato che non sia mai riuscito a capire se da qualche parte esista una copia in lingua italiana del film.

Da recuperare.

in italiano naturalmente esiste, ma non ho notizie di passaggi tv nemmeno in epoca remota sulle private.

Come, proprio tu che hai la fortuna di poterti far fare la traduzione simultanea in diretta?? :smiley:

Scherzi a parte questo film ha sempre incuriosito anche me, ma non l’ho mai beccato da nessuna parte.

Eh, capirai! in effetti l’esito è come quello dei classici film esteri doppiati per i mercati dell’est… quelli con un’unica voce, maschile (nel mio caso femminile) e atona, che doppia tutto e tutti :-))
Se vuoi ti passo la mia copia in russo (traduttrice esclusa)

Un importante aiuto alla visione del film sono i sottotitoli in inglese che potete trovare sul sito opensubtitles (penso si possa inserire il link senza problemi):
http://www.opensubtitles.org/en/subtitles/4172382/neveroyatnye-priklyucheniya-italyantsev-v-rossii-en

E’ già qualcosa!

Su youtube ce il film completo in russo , a me pero che di russo non so neanche un gorbačov piacerebbe vederlo in italiano ma credo che sia uno di quei film introvabili

//youtu.be/0B3nK-k0KzQ

In questo link si fa ancora confusione tra i due registi omonimi. :mad:
Questo Franco Prosperi NON È quello di Mondo Cane, Africa Addio, Wild Beasts e Ultime Grida Dalla Savana ma è quello de La Settima Donna, Pronto Ad Uccidere etc…

Qualche giorno fa, parlando con un mio amico di origine russa, è venuto fuori che questo film da loro è amatissimo, un classicone, costantemente presente nei palinsesti tv, un po’ come in italia i più celebri successi di Bud e Terence. Mi sono allora deciso a recuperarlo (grazie mille al forumista che ha segnalato i sottotitoli inglesi), in rete si trovano dei dvdrip di ottima qualità…

È davvero irresistibile! Una prima ora adrenalinica, con sequenze spettacolari come l’atterraggio dell’aereo in autostrada, infiniti inseguimenti coi veicoli più disparati, esplosioni, stunt esagerati, car crash ed incidenti a non finire. La seconda parte meno frenetica ma comunque molto godibile, piena di trovate carine e divertenti, talvolta esilaranti. Caratterizzazione dei personaggi simpatica e riuscita, ambientazioni e location molto varie, suggestive.
Un grande impiego di mezzi, una marea di comparse, un carosello di situazioni.
Bello vedere quanto viene messo in risalto il cast italiano, formato da attori e caratteristi esperti e navigati che però poco speso hanno ruoli così grandi che mettano così in evidenza il loro talento. E il contesto di confronto culturale è fatto apposta per mettere in risalto la simpatia dell’italianità. Anche il reparto stunt completamente italiano, che come ho già detto ha a disposizione risorse economiche considerevoli e riesce a intrattenere in modo davvero originale e creativo per tutta la prima metà del film.
Una pellicola che sotto questo aspetto è davvero in grado di competere, e forse superare, tutti i vari Herbie e similia; nella seconda parte tiene botta bene e pur non essendo ai livelli dei vari Soliti ignoti e San Gennari, intrattiene, diverte e a volte affascina (simpaticissime e intriganti tutte le scene dell’inseguimento del leone, che culminano nella gag della fabbrica di matrioske e in una bellissima sequenza all’alba durante la navigazione del fiume).
Che dire, mi sono davvero divertito!
Ma com’è possibile che un film così ben riuscito e con un budget così importante sia totalmente sparito dai nostri radar? Che bello sarebbe poterlo vedere nella versione italiana, è stato davvero strano e un po’ doloroso doverlo guardare col doppiaggio russo (Davoli, Ballista e Cimarosa doppiati in russo nun se possono sentì! - e poi, diciamoci la verità, io il russo non lo capisco ma era evidente che i sovietici non fossero dei draghi in questo ambito… era doppiato male!).

In ogni caso, stra-consigliatissimo a tutti, vale sicuramente la pena di fare un po’ di fatica e vederselo in queste condizioni linguistiche un po’ estreme.
Speriamo che prima o poi salti fuori nella nostra lingua!

quando stavo in Siberia - e mi e’ capitato di andare al Gorbushka di Mosca dove ci son centinaia di chioschi e bancarelle di dvd - mi e’ capitato di vederlo in tv un paio di volte e di trovare almeno 4-5 edizioni diverse in dvd, fondamentalmente sempre il medesimo ottimo master riproposto da un paio di etichtte diverse in formatideluxe, economici, da edicola o cartonati… purtroppo di traccia audio it’aliana manco l’ombra.
Peccato perche’ si in effetti il film e’ veramente divertente e simpatico, pieno di ritmo, una descrizione dei personaggi italiani per una volta vista con vera simpatia piuttosto che con un approccio stereotipato o vagamente denigratorio come puo’ capitare in altre pellicole di altri paesi, belle location e paesaggi diversificati (vabe’ in russia non mancano certo le opportunita’). Eh bel film, poi si vede che all’epoca il cinema russo investiva veramente tanti bei soldini nel cinema per creare prodotti commerciali ma sfarzosi.

Franco Prosperi penso sia li piu per meriti burocratici che effettivi o - piu’ probabilmente - si e’ limitato solamente alla direzione degli attori italiani

1 Mi Piace