Una ragazza e quattro mitra [1964-C.Lelouch]


Una ragazza e quattro mitra
Titolo originale Une fille et des fusils.
[LEFT] Un film di Claude Lelouch. Con Jean-Pierre Kalfon, Janine Magnan, Amidou, Jacques Porter. René Barouh Drammatico, b/n durata 108 min. - Francia 1964.
http://www.imdb.com/title/tt0058702/
http://www.film.tv.it/scheda.php/film/23231/una-ragazza-e-quattro-mitra/

Visto stasera nel dvd Griffe (ovvero una delle tante incarnazioni della Ermitage): master appena sufficiente ma che in alcune circostanze sembrava una vhs consunta che sfarfallava, non si sa se per compressione sbagliata o proprio per riversamento da nastro. Menu con solo il tasto play e i capitoli. Audio solo italiano.

Il quarto film di Claude Lelouch (suo primo successo al botteghino), pur se non del tutto riuscito, è davvero particolare (oltre che girato benissimo): il regista mescola un po’ tutti i generi cinematografici prendendo come spunto la passione per il cinema dei 4 protagonisti (non troppo famosi e in parte, tranne forse Jean Pierre Kalfon, ma che cmq se la cavano) e facendo una sorta di parodia del noir/gangster movie (il film si apre con la scena finale di un finto film nel film che ispira i protagonisti) con i nostri che, annoiati dal loro lavoro in fabbrica, scelgono di tentare la via dei soldi facili diventando dei gangster, facendo pratica visionando film americani, leggendo libri di arti marziali, come in una sorta di versione francese “nouvelvaghiana” (passatemi il neologismo) de I Soliti Ignoti. Il film è girato in maniera scanzonata e anarchica, come del resto era quasi normale negli anni '60 in Francia, ma con una perizia tecnica e un gusto per le inquadrature insolite notevole. Un tono scanzonato però che dura solo fino ai minuti finali, dato che la carriera dei 4 gangster avrà vita breve, ma non vi dico come per non rovinarvi la sorpresa. Il dvd da me visionato dura solamente 84 minuti, mentre il Mereghetti dice 106 e il dvd francese recita sulla fascetta 104. Per Imdb invece la durata della versione USA è di 93 min mentre quella francese è di 100 min.
A questo punto la versione italiana nel dvd da me visionato è tagliata? Oppure si tratta di tagli effettuati all’origine già dalla distribuzione italiana, come spesso capitava coi film francesi dell’epoca (vedi molti Melville e Sautet)? :confused:

Assurde le critiche che si leggono sia sul Morandini che sul sito di FilmTv: chi le ha scritte evidentemente ha visto un altro film dato che non si tratta di una commedia e il finale non è quello che descrivono loro.
[/LEFT]

Ho la tua stessa edizione. Il film mi è piaciuto moltissimo, dato che stravedo per la nouvelle vague (anche se questo film ne è influenzato solo a livello superficiale). Bello il manifesto francese!!! Peccato per quella fetecchia di edizione…

Sì, un vero peccato… e poi resta il mistero sulla durata. Il dvd francese te lo tirano appresso in Francia (addirittura un sito lo vendeva a 90 centesimi! Forse si trattava di un’asta però) ma non ha nessun sottotitolo: ti confesso però che mi piacerebbe sapere cosa hanno tagliato.

Ovviamente Lelouch non ha mai fatto parte del “movimento” della Nouvelle Vague… tuttavia secondo me questo è il suo film più in linea con quegli autori suoi contemporanei, abbastanza affine soprattutto a certi Godard…

Lelouch era proprio agli antipodi della Nouvelle Vague… ma questo film ne è influenzato non poco (anche se solo, come ho ripetuto, a livello superficiale, quasi per seguire la ‘‘moda’’).

Peccato per l’assenza di subs nel dvd franzoso…

Capolavoro.