Vengeance (2009)

Visto oggi l’ultimo To, una coproduzione tra Francia ed Hong Kong. Storia del cuoco Costello :cool: ex sicario (Johnny Hallyday) e della sua vendetta. Doppia vendetta, per la figlia e una gang di sicari senza padrone. Oltretutto Costello ha problemi di memoria.. Non originalissimo, ma è davvero un gran bel film con dei momenti eccellenti una sparatoria sotto la pioggia, il finale, l’inizio e tutta la seconda parte del film. Ottimo il cast con in testa Hallyday e Anthony Wong. La prima scelta per il ruolo di Costello è stata, ovviamente, Alain Delon.
Tuttavia Hallyday è bravissimo.
To avrà pure fatto di meglio ma Vengeance è comunque un signor film.
Peccato che il doppiaggio italiano annullerà la differenza linguistica del film (inglese, francese e cantonese).
Consigliatissimo.

Non concordo con te, Frank. Vengeance ha ottimi momenti, ma è eveidentemente un concentrato di tutto quello che Milkyway e To hanno fatto in questi anni: ci sono gli stessi personaggi (uno su tutti quello di Lam Suet), le medesime idee del tempo che fugge (come in Running Out of Time oThrowdown), una bella scena degli ombrelli alla Sparrow, ma soprattutto ci sono 20 minuti in più, un errore difficilmente perdonabile per ad un maestro delle tempistiche come To.

La presenza di tutti gli elementi di cui sopra lo rende sicuramente un film Milkyway al 100%, in molti temevano il contrario viste le coproduzioni, quindi tanto di cappello per i pochi compromessi, ma voler rifrullare tutto il suo universo in un’unica pellicola non è tanto segno di poche idee, quanto di cercare un rifugio sicuro.

Consigliato si, ma con riserve. Come a dire: i fan di To non devono perderlo, gli altri guardino pure i film precedenti.

Ne so poco di To (è il mio secondo film), tu sei molto ma molto più esperto di me.
Da profano, posso dire solo che mi è piaciuto molto e mi ha spinto a recuperare gli altri film.

Recuperand o gli altri film potrai vedere come Vengeance sia, come l’ha definito intelligentemente qualcuno, nient’altro che Milkyway for dummies, un concentrato di tutto quello che si è visto in questi ultimi anni. Ciononostante la virata ‘europea’ faceva presagire di molto peggio.

Forse dobbiamo rimproverare a Vengeance un’eccessiva spettacolarità e pochi momenti fermi. Sulla carta si potrebbe considerarlo un noir ma di noir ha veramente poco. Scene spettacolari come sempre, ottimi esempi di cinema ma manca una bella corporatura. Il vestito è bellissimo ma bisogna anche saperlo portare.

Quindi in Italia è uscito interamente doppiato?

Non so, in Italia dovrebbe uscire a fine aprile.

È vero che è una summa dei classici cliches di to e della milkyway, e sicuramente i capolavori di to sono altri ma sapete che vi dico? A me non me ne frega niente!!! Io so solo che a vederlo m’è piaciuto un casino! A me di tutte ste menate non me ne frega niente, se il film mi piace mi piace! Punto! Anche la lunghezza non l’ho sentita per niente!! Anzi, vi dirò di più: è diventato uno dei miei to preferiti! Forse col tempo mi scenderà un po’ (ma ne dubito) ma per adesso è così! L’avevo già visto, ma vederlo al cinema è tutta un’altra cosa! E poi per me è stata la prima volta di To al cinema! Il doppiaggio grazie a dio non è malvagissimo, soprattutto quello di hallyday (ottimo rodolfo bianchi)… certo, si sente che è il solito doppiaggio riservato ai film asiatici ma già è tanto che hanno lasciato le parti in cantonese e c’hanno messo i sottotitoli! Meno male!
Una cosa che invece m’ha fatto incazzare (come ogni volta che succede con un film asiatico che arriva da noi) è la scritta sopra la locandina:

IL FILM CHE HA ENTUSIASMATO QUENTIN TARANTINO

Non sopporto quando scrivono ste cose! Come se fosse l’unico regista ad essere rimasto entusiasmato da sto film! Sempre sta fissa di metterci il nome di tarantino, sennò la gente non lo vede! Che ppalle!!! Basta co sto cazzo di tarantino!

Chissà come sarebbe stato con alain delon… (sic)

sara’ che adoro To, ma a me questo film e’ piaciuto tantissimo
l’ho visto in originale (si capisce molto bene, non il cantonese ovviamente ^^) e poi al cinema sottotitolato (solo il francese e l’inglese, il cantonese non e’ stato tradotto).
in originale e’ piu’ bello, ma merita comunque una visione sul grande schermo.
Johnny Holliday e’ un grande

beh sì, alla fine to gira sempre attorno alle solite cose, usa sempre i suoi attori-feticcio (anthony wong spacca il culo) ma porca puttana quanto è godurioso il suo modo di fare cinema
vendicami non è certamente il suo capolavoro, ma è un ennesimo esempio di ottimo cinema noir mixato al western
mi pento di non averlo visto al cinema (ma del resto era un’impresa trovarne uno in cui girava)

Visto per la prima volta ieri sera… ma a dir la verità, dopo mezz’ora di visione mi sono stancato e ho piantato lì…
Mi riservo di rivederlo magari più avanti e quindi eventualmente di ricredermi sul mio giudizio…

Premetto che non conosco nulla di Johnnie To, ma sono un grande fan del Johnny Hallyday CANTANTE (possiedo diversi dischi e in un paio di recenti occasioni mi sono recato in Francia a vederlo in concerto), e quindi mi sono avvicinato con curiosità a questo film per gustarmi il Johnny Hallyday ATTORE…

Non nutro dubbi in merito alle qualità recitative di Hallyday, visto che recita da una vita…
ma quello che ha messo in mostra nella prima mezz’ora di film da me visionata mi è sembrata ben poca cosa…
non so, mi è sembrato inespressivo, ingessato, lunghi momenti di silenzio e qualche monosillabo misto francese/italiano… boh… mi aspettavo qualcosa di diverso… tra l’altro la sua inespressività mi è sembrata aggravata dal fatto che probabilmente si è pure dato una “tiratina” al viso giusto prima di girare questo film…

il ritmo del film mi è sembrato lento, e il montaggio non mi è sembrato molto chiaro…
e per concludere mi sono sembrate molto inverosimili le sparatorie iniziali, con delle “nuvole” di sangue veramente posticcie!