Via Montenapoleone

Ragazzi, vi ricordate di questo film dei tardi 80? Io non credo di averlo mai visto per intero, ho dei ricordi molto nebulosi, ma qualcosa mi dice che sia un supercult. In svariati dizionari di cinema è sempre descritto come uno dei film più squallidi del decennio magico degli '80. Non so se sia stato editato in dvd, forse no purtroppo, ne avevano passato anche un pezzettino in una puntata di Stracult che parlava dei film degli anni 80. Nel cast mi ricordo Carol Alt, onnipresente in molte pellicole dell’epoca. Qualcuno l’ha visto, qualcuno ne sente la nostalgia ?

Chissà perchè anche io ricordo solo Carol Alt, anzi a pensarci bene anche Reneè Simmonsen, ex fiamma di John Taylor.

[LEFT]Io, al cinema. Che dire, era esattamente quello che mi aspettavo. Sia chiaro, mille volte meglio di film come “Codice privato”, che vidi più o meno nello stesso periodo. [/LEFT]

Visto diverse volte. Un film abbastanza risibile nella trama, ma specchio dei tempi che furono (gli anni 80 dello yuppismo, della Milano da bere).
Ero un grande fan di Carol Alt :oops:

e il ruolo da Uranista affidato a Barbareschi è oltremodo priceless…:smiley:

La locandina d’epoca infiammava non poco le mie fantasie onaniste,con quelle due stangone in posa provocante.Il film non l’ho mai visto per intero,dai pochi ricordi legati ai passaggi televisivi mi sembrava abbastanza una palla.

Delizioso. C’è Sharon Gusberti, Paolo Rossi, pure Bentivoglio…che si vuole di più? :smiley:

Perfetto, è proprio per questo che mi interessa :slight_smile:

Visto anche io all’epoca: mi aspettavo una sorta di Sotto il Vestito Niente e invece…no. Non mi dispiacque, valà, anche se ho il sospetto che riguardandolo adesso non ne rimarrei particolarmente entusiasta, al limite mi farebbe tenerezza a rivedere i bei tempi della mia giovinezza. Cazzo pure la rima mi salta fuori.

un capolavoro lascia perde i dizionari…c’è un bentivoglio che fa faville,paolo rossi idem…uno stuolo di figoni 80’s da spavento…imperdibile

l’ultima volta che l’ho visto in tv e stato una domenica pomeriggio di meta’ anni 90 credo che passo su canale 5,mi ricordo che si vedevano alcune tette e per l’epoca avevo 10 anni ricordo che la cosa mi fece piacere,ricordo anche che barbareschi faceva il gay

il film ha a mio avviso gli stessi pregi e difetti dei film dei vanzina metà anni 80: figone patinate, amori e intrighi nella Milano da bere condito dalle canzoni della hit-parade del momento, ben confezionato e almeno non noioso

Sono caratteristiche possono farmi amare alla follia un film realizzato negli anni 80.

Memorabile la scena con Pinketts giovane baffuto passata anche domenica su all music…

Maddai, pure Andrea c’è?

E’ un film secondo me da avere assolutamente!

Siamo in pieno revival anni 80 (anche in senso musicale). Quindi anche i film considerati (dai più ma non per questo a ragione) vergognosi, saranno bellamente (ri)sdoganati. Via Montenapoleone chiude il periodo degli Yuppies a fianco di Sotto il vestito & C. E’ l’epoca del fenomeno “modelle”. La “patina” glamour è un marchio d’autore. Pochi vivevano veramente così, il dramma è che molti rincorrevano quei modelli (…e modelle). Poi… come cinema… de gustibus (io preferisco i 70).

segnalo che da una discussione e confronto dei master nel forum CG, le ultime edizioni uscite in vhs (in dvd come sapete è ancora inedito) sono cut.

Assolutamente si,indimenticabile.

Una vita che non lo rivedo sto film, ci farò più attenzione. Anche vero che quando lo vidi all’epoca non avevo la più pallida idea di chi fosse.