[Video] Pedofilia e Vaticano

http://video.google.com/videoplay?docid=3237027119714361315

Che schifo… e poi continuano a romperci con 'ste menate:
Betori: “Aborto, eutanasia e coppie gay i nuovi nemici alle porte della Chiesa”

http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/politica/cei/betori-sessi/betori-sessi.html

Più che altro, almeno per me, è l’ennesima riconferma che l’azienda chiamata Chiesa non è affatto portavoce di Dio in terra. Soprattutto analizzando il comportamento delle alte sfere, che sono quelle che invece dovrebbero veicolare i messaggi più significativi e di valore. Ma il filmato, ripeto, è solo l’ennesima grande goccia.

Mi chiedo a cosa pensassero i preti incriminati mentre celebravano in tranquillità la messa. Soprattutto con che coraggio celebrassero il rito.

Lo stesso che ostentavano prima di mandare al rogo gli eretici ai bei tempi passati, mi sa. L’abito non fa il monaco, specie se ha un debole per le chiappette minorenni.

Impressiona parecchio anche la lucida confessione del prete americano, il quale è ben conscio dell’inevitabilità delle sue pulsioni ed allo stesso modo del non potersi più definire prete o semplice uomo di fede.

Finito di vedere proprio qualche minuto fa…sconcertante nella sua attualità.
Quando vedo/sento queste cose, penso sempre a cosa farei se venissi a conoscenza di casi simili accaduti a qualcuno a me vicino. E vi garantisco che sono pensieri che non hanno nulla a che fare con la dottrina cattolica. Anzi.

[BLACK HUMOR MODE]

“Niente è meglio di un calice di buon vino bianco dopo il sesso”

[/BLACK HUMOR MODE]

Quando negli anni 70 Peter Walker girò La Casa del peccato mortale, gli spettatori l’avranno preso per un racconto di pura fantasia. Era più realistico di quanto volessero ammettere, soprattutto nel mettere al confronto il giovane prete progressista con l’anziano sacerdote sessuomane e psicopatico.

L’inchiesta Bbc sui preti pedofili diventa un caso su internet

http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/esteri/video-preti-pedofili/video-preti-pedofili/video-preti-pedofili.html

Dobbiamo smetterla di navigare in cerca di cotante porcherie.

La cosa che mi ha inquietato più di tutte è stata quando hanno detto che i crimini di pedofilia tra i preti sono distribuiti uniformemente su tutto il territorio americano. Insomma, comprendo che un prete si faccia l’amante felice e consenziente, ma mi chiedo se ci sia una correlazione tra il mestiere e la perversione. Capisco che ci siano molti bambini che bazzicano all’oratorio, ma perché non si cagano le mamme? Vuoi che in ogni diocesi non ci sia una stagionata zoccola munita di cayenne disposta a fare un servizietto a don camillo in cambio di un 110 e lode all’esame di cresima per il figliolo? Boh!

Non si cagano le mamme perchè son pedofili, appunto. Magari con una gnocca il birillo non gli funziona, sebbene molti molestatori di bambini apparentemente conducano una normale vita sessuale (ce n’è di quelli che abusano dei loro stessi figli). La Chiesa attira nel suo gregge molti di questi sciroccati, forse perchè inizialmente non accettano la propria devianza e sperano che l’abito talare e le preghiere li riportino sulla retta via. Un po’ come tanti giovanotti sbandati che non vedevano l’ora di fare il servizio militare nella speranza che la disciplina e la divisa dessero loro uno scopo (ne ho conosciuti, venivano puntualmente riformati per gravi turbe psichiche).

Ovviamente la risposta della Chiesa non s’è fatta attendere:
http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/esteri/video-preti-pedofili/avvenire-calunnia/avvenire-calunnia.html

titolo da repubblica.it ore 14.49
“Un’infame calunnia via internt
manco i titoli riescono a scrivere correttamente

Scontro in Rai tra Santoro e i vertici aziendali:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/05_Maggio/20/santoro_video_chiesa_pedofilia.shtml

La RAI acquista il reportage della BBC sui preti pedofili

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/05_Maggio/22/cappon_preti_bbc.shtml

Il segr. generale della Cei Betori: “Colpe dei singoli. Nessuna censura ma il video contiene falsità”

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/05_Maggio/22/betori_cei_pedofilia.shtml

E’ patetico che i pretucoli si difendano affermando che col reportage si vorrebbe accusare Ratzinger di aver avuto a che fare col celebre documento sulle procedure da avviare per soffocare lo scandalo degli stupri. Costoro farneticano di mendacia perchè all’epoca Benedetto non era ancora papa; ma infatti non è di questo che lo si accusa. Semplicemente si fa notare come i vari pontefici si siano guardati bene dall’abrogare quell’immondizia, e come l’allora segretario di Papa Giovanni Paolo II (Ratz, appunto) ne fosse a conoscenza. Il che mi sembra già grave.

Ma sarà vero (che esiste tale documento, dico)?
siete così sicuri? io no.

Lo ha ammesso la Chiesa stessa, solo che secondo la loro versione non parla di quanto si evince invece dal filmato.

Comunque dovrebbe essere trasmesso (salvo censure dell’ultim’ora) nella puntata di giovedi 30 della trasmissione di Santoro.