Vittorio Emanuele...

Non sono adorabili?:bat:

Se (e sottolineo il se, perchè io personalmente della vicenda non so nulla, se non ciò che raccontano i giornali, il che non mi basta per considerare colpevole una persona) avesse veramente compiuto le azioni di cui è accusato, ecco… in quel caso se io fossi un giudice lo assolverei. Infatti dal suo punto di vista ciò che ha fatto è del tutto naturale. Da secoli un sovrano ha potere di vita o di morte sui suoi sudditi, cosa volete che sia mai il taroccamento di qualche videopoker? Per non parlare poi dello sfruttamento della prostituzione… da che mondo e mondo per un re è del tutto naturale avere a disposizione una corte di regali puttanelle. Condannarlo sarebbe come prendere a calci un gatto perchè ha ucciso un topo.

Suo padre - è storia - si fece seppellire con i sigilli reali, perché non cascassero in cattive mani. Ti dice niente?

l’altro giorno seguivo uno struggente servizio sul TG2 sul re o ex-re incriminato, in cui il commentatore col petto pieno di comprensione riportava che il suddetto spogliato della sua fanta-fortuna a seguito della proclamazione della Repubblica e successiva confisca dei beni era stato costretto a lavorare per avere di che vivere già dalla tenera età di 9 anni

e poi ci rompono il cazzo coi bambini pachistani che fanno i palloni da calcio, di merda peraltro, che con i loro ditini non riescono a fare le cuciture dritte sul cuoio

nooo.
dai non togliergli il gusto di fare il vespa della situazione…

E‚Äô la solita moda del complottismo,funzionante in ambo i sensi:se condannano un pezzo grosso sono ‚Äúle toghe rosse‚ÄĚ,se lo assolvono √® la mafia che ha insabbiato tutto.Intanto l‚Äôinchiesta si apre nel modo peggiore possibile,con fughe di notizie e punte di squallore davvero indicibili come le intercettazioni a Donatella Fini(ma chi cazzo se ne fotte se cornifica il marito,scusate?);il che non depone a favore della seriet√† di mr. CazzodiLegno,che senza bisogno di gufare sar√† meglio non faccia finire tutto a tarallucci e vino pure stavolta,o prevedo che le minacce savoiarde potrebbero effettivamente trovare un riscontro.

Sei un’aspide.:almayer:

Cosa c’entra l’illustre conterraneo di Paolo?
Ah, ho capito, è un messaggio subliminale…

Me la ponevi su un piatto d’argento, caro il mio Sergio… :smiley:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/06_Giugno/20/rodota.shtml

Quando ho sentito dell’arresto del PRINCIPE(dei miei co******!)ho pensato:MENO UNO!!E chi deve capire…

http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/cronaca/vittorio-emanuele-6/vittorio-emanuele-6/vittorio-emanuele-6.html

L‚Äôinchiesta sarebbe stata decisamente pi√Ļ ‚Äúseria e credibile‚ÄĚ se ci avessero risparmiato le cazzate sulla presunta ‚Äúconcussione sessuale‚ÄĚ(chiss√† che ha da dire adesso la cronista del Tg3,che nel riportare la notizia ironizzava pesantemente su quel ‚Äúpresunta‚ÄĚ)ai danni della Gregoraci.L‚Äôimportante √® che sia stata fatta chiarezza,e che si continui a farla.

Pi√Ļ che altro gli √® andata bene a Sottile che la Gregoraci ha ritrattato‚Ķ

Beh ma la Gregoraci è maggiorenne, saprà o no quel che vuole fare…
Infatti mi pare che si sia accomodata nel letto del portavoce di Fini, non certo obbligata ma ‚Äúconsenziente‚ÄĚ, o no? eh, queste donne‚Ķper la carriera‚Ķ

Appunto.Che cavolo c‚Äôentra la concussione?La Gregoraci sarebbe una verginella vittima del sadico onorevole sessuomane?Piantiamola con queste ipocrisie.La buonanima di Bettino alle sue amanti regalava la conduzione di case editrici e TV private,altro che concussione.Illecito?certamente.Ma allora,ribadisco il concetto:comincino a far scattare le manette a Montecitorio,visto che oggi tutti ottengono cariche pubbliche grazie alla ‚Äúpedata‚ÄĚ di partito.Questo Woodcock lo sa bene,e che abbia voluto spettacolarizzare l‚Äôinchiesta come al solito √® evidente.Com‚Äô√® evidente la malafede degli organi d‚Äôinformazione diessini che hanno immediatamente sbattuto il mostro in prima pagina,con tanto di commenti sarcastici e gufate varie.

Infatti…

E‚Äô vero, anche se di carne al fuoco ce n‚Äôera gi√† a sufficienza, non serviva certo tirar fuori dal cilindro la Gregoraci, il Savoia bastava e avanzava per finire sulle prime pagine come magistrato eroe. Facciamo attenzione ad una cosa, per√≤: √® vero che ‚ÄúGallodilegno‚ÄĚ ha sempre peccato di esibizionismo, ma cerchiamo di scindere quelli che sono i peccati gravi dei magistrati ‚Äúattori‚ÄĚ da quelli che sono i risultati veri delle indagini, ovverosia il giro di malaffare che sembra ormai provato‚Ķ
Piuttosto mi chiedo perch√© abbiano dato i ‚Äúdomiciliari‚ÄĚ al ‚ÄúPrincipe‚ÄĚ (del torpiloquio sicuramente)

Mah,io trovo che già la custodia cautelativa fosse eccessiva.Che prove vuoi che inquini?Moggi non s’è fatto un giorno al gabbio,e lui sì che di indizi da far sparire ne aveva…

Eh, quello di Moggi è un altro discorso, che va discusso a parte…eheh.
Eccessiva? mah, insomma: piuttosto ritengo che, come al solito, e come quindi anche nel caso di Moggi, in Italia se sei un ‚Äúsignor nessuno‚ÄĚ finisci subito dentro, se invece ti chiami Vittorio Emanuele hai tutte le facilitazioni del caso‚Ķ

Infatti di solito uno come lui non ci va al gabbio.Stavolta non ci sono andati leggeri,ma anche un signor nessuno può ottenere gli arresti domiciliari.Piuttosto,mi chiedo se sia giusto ingabbiare una persona con tantà facilità,se non è socialmente pericolosa;ma questa è un’altra storia.