Zabriskie Point (M. Antonioni, 1970)

DVD:
https://amzn.to/3oCUjbe

Seppur amo molto Antonioni e lo reputi uno dei cineasti più intensi d’Italia e del mondo non mi ha convinto molto questa sua incursione in terra statunitense. Rimane comunque un lavoro interessante, la sua mano e la sua eleganza sono ben visibili specie nella ricerca estetica (penso alla scena della telefonata ed all’esplosivo finale) ma onestamente l’ho trovato superficiale, il rapporto tra i due ragazzi e il suo aspetto ideologico sono piuttosto grezzi. Specie nelle scene desertiche ho trovato parecchie affinità col bellissimo “Twentynine palms” di Bruno Dumont.

1 Mi Piace