Benvenuta (A. Delvaux, 1983)

Visto ieri sera su Youtube, sostanzialmente una storia d’amore a distanza raccontata in un modo che ti fa venir sonno dopo una ventina di minuti…troppo verboso, troppi dialoghi inutili, d’altronde se di concreto non succede nulla nella storia non si poteva fare altrimenti, riempi la sceneggiatura di parole e parole. Gassman qui sembra invecchiato male, anche a recitare molto anonimo.

2 Mi Piace