Cellular (D. R. Ellis, 2004)


http://www.imdb.com/title/tt0337921/

Thriller inverosimile e pieno di assurdità ma assolutamente divertente e con un gran ritmo.
Se uno non pensa a tutti i buchi e le cose impossibili che offre la sceneggiatura passa un’ora e mezza davvero gradevole.

La storia (scritta da quel volpone di Larry Cohen) è assurda: la Basinger viene rapita per motivi che non spoilero e riesce a chiamare un numero a caso per cercare aiuto. Risponde un ragazzo che lei dovrà convincere che non si tratta di uno scherzo e che non dovrà mai più riattaccare finché non la trova.

Il cast è ricchissimo, oltre alla Basinger ci sono Jason Statham, Chris Evans (Captain America e Johnny Storm dei Fantastici 4), Jessica Biel, William H. Macy ed altri ancora.

Divertente, veloce e senza pretese.

Buono il dvd con parecchi extra.

Mi sa che l’ho visto, è quello dove la Basinger

è un medico o un qualcosa del genere e per difendersi recide l’ arteria al braccio di un tizio?

Esattamente.

Il tipo è uno dei sequestratori/sbirri corrotti.

Si si, visto visto, film abbastanza insulso, ma dato il ritmo serrato lo si apprezza fino in fondo.

Sì, è insulso perché parte da un assunto davvero cretino e inverosimile, però è fatto bene e ha il ritmo giusto (fermo restando che è un soggetto ai limiti del demenziale).

Nel dvd c’è il commento audio del regista che, rimanendo fedele allo spirito del film, fa intervenire i suoi collaboratori chiamandoli al telefono :smiley:

Lo noleggiai dopo aver visionato il trailer ed essermelo perso al cinema.
Tutto sommato lo ricordo gradevole.
Sorrido pensando che il nokia 6600 (La vera star del film) era all’epoca un telefono superfigo. Anche se le immagini video erano state visibilmente ritoccate…
Statham come cattivo ci stava tutto sommato bene, e pure una Kim Basinger bollitina ma non ancora da buttare.
Per voi una chicca…

il film non ha nessuna pretesa se non quella di intrattenere per 100 minuti e ci riesce molto bene, quindi ottimo film nel suo genere.

Sempre piaciuto questo “filmetto” veloce (MENO di 100’, altrochè!), ben ritmato e ben interpretato (Evans già allora dimostrava di non avere solo una bella faccia e un fisico gagliardo), oltretutto c’è l’amatissimo Statham versione carogna. Ellis è uno che ci sa fare, senza pretendere di essere un genio (ed ha pure girato il migliore “Final destination”, il secondo)…