Corona virus

Quello riuscirà solo a jamesbond.

in generale sto seguendo poco e quando provo ad approfondire c’è una tale quantità di contenuto che mi perdo ogni volta
in questo peregrinare distratto non riesco a farmi una ragione di quello che sta succedendo in UK, ma veramente vogliono puntare all’immunità di gregge alla cazza di cane??
se fosse così dovrebbe esserci il mondo intero inorridito, invece sembra una cosa normale boh

http://italiaeilmondo.com/2020/03/14/epidemia-coronavirus-due-approcci-strategici-a-confronto-di-roberto-buffagni/

interessanti anche i commenti sotto

Tutta gente che non ha mai chiavato in vita sua

Infatti mi dicevo “no dai, non compare la parola geopolitica, magari qualcuno di essi ha infilato il crescimmano in una pataffiola anche per sbaglio”

Poi vedo il banner in alto e tutto torna. Leggiti nocturno piuttosto

Corona Zombies!

La cosa divertente - per così dire - di questa situazione, è leggere su FB i post di certi vecchi pazzi frustrati che scrivono robe come “Oggi sono andato a fare la spesa e ho visto in giro ben 28 persone in 800 metri! Pazzi! Irresponsabili! Coglioni! Statevene a casa!”

Senza pensare che ognuno di quei 28 tizi potrebbe aver pensato “Ma guarda quel faccia da pirla che cammina sull’altro marciapiede, che cazzo ci fa in giro? Perché non se ne sta a casa sua”?

Tutto molto bello.

la Spagna sta galoppando anche più velocemente dell’Italia, Madrid ha già adesso metà dei contagiati di tutta la Lombardia… c’è chi sta persino peggio di noi… povera Europa

interessante il passaggio in cui Buffagni dice

“”"“L’implementazione del modello 2 (conteniamo il contagio per salvare tutti i salvabili) richiede invece l’applicazione di misure severissime di restrizione delle libertà personali, e anzi esigerebbe, per essere coerentemente effettuato, il dispiegamento di una vera e propria dittatura, per quanto morbida e temporanea”""""

la dittatura morbida e temporanea è in pratica la piccola legge marziale che avevo preventivato una decina di giorni fa…

si può sperare che non si verifichi mai questa evenienza e che la gente capisca che deve starsene rintanata in casa senza fare cazate… ma conoscendo il grado di senso civico del nostro popolo, come diceva il ginecologo della mutua, la vedo proprio nera

non c’è la percezione del pericolo nemmeno adesso che se ti ammali rischi veramente di morire
d’altronde se è vero che a Milano la metropolitana è piena (di gente che immagino vada a lavorare) si può dire che siamo un po’ inglesi anche noi

io firmerei se tutto finisse in giugno, ma chissà nel frattempo cosa succede

Tutti chiusi in casa. Possibilità di farsi mandare la spesa a casa (a Milano): zero. Negozi chiusi, scuole chiuse, supermercati a breve chiusi alle 19 e nel fine settimana, file di ore per fare la spesa. Esercito per le strade delle città maggiori.

Un bel 2020.

Da noi la situazione è ancora un po’ più tranquilla anche se noi siamo zona rossa, la spesa è ancora fattibile, c’è l’ordine del sindaco di andare solo nei supermarket più vicini, altrimenti non vale lo spostamento per necessità, l’esercito ancora non si vede, controlli e multe ci sono ma non “si sente” la presenza delle autorità.

Non tacciatemi di buonismo ma vorrei prima di tutto dare la mia solidarietà a voi che siete nella zona più critica del paese.
Qui a Roma di fatto le misure sono da zona rossa: giardini con cancellate chiusi, divieto di allontanamento dal proprio domicilio oltre i 200 metri anche per la spesa o i bisogni del cane, controllo non più a campione delle auto. Ieri sera poi passava la municipale con il megafono a ricordare le misure adottate.
Cojoni in giro ogni tanto se ne vedono ma sicuramente quello che ruba di più l’occhio è il deserto nelle strade.

Mi associo!

C.

io sto vedendo segnali che mi fanno pensare al peggio, boh speriamo che sia solo che oggi sono preso male
mi dite, anche fantasticando, in che modo è possibile uscirne?
l’unica possibilità è che magicamente in estate sparisca del tutto e non si ripresenti il prossimo inverno
il vaccino prima di un anno abbondante è impensabile, nel frattempo il contagio galoppa esponenzialmente, oggi addirittura Borrelli se ne esce con “data di picco forse spostata tra due settimane” eh???
ma quindi quello che stiamo facendo non conta un cazzo, sono ormai passati 15 giorni di restrizioni e la tendenza non ha avuto un cenno di rallentamento (non dico di inversione)
poi una cosa che non capisco ed è semplicemente inquietante è che adesso è praticamente assodato che il virus regga sui prodotti di plastica anche per 3 giorni
cioè, quindi quando andiamo a fare la spesa cosa ci portiamo a casa?
spero veramente che questa notizia sia un’esagerazione perchè altrimenti sarebbero dei criminali a non dire chiaramente di disinfettare tutto maniacalmente

Ma infatti è quello che penso anch’io da quando è iniziato l’isolamento…ho sentito più di una volta che il virus sopravvive sulla maggior parte delle superfici fino a 9 gg, anche se dopo poco la carica virale dovrebbe diventare minima a quanto ho capito (non mi chiedere cosa sia la carica virale perchè non lo so).
Le cose peggiori da toccare credo siano soldi, maniglie del carrello della spesa, tastierino bancomat…ma pure qualsiasi prodotto in esposizione, banalmente, se qualcuno con le mani sporche di virus l’ha toccato. Oppure se qualcuno infetto, magari portatore sano, si è toccato la mascherina per sistemarsela o abbassarsela, come fanno molti.
Poi tutto viene toccato dalla cassiera, che sta li 8 ore e non so quante volte si cambi mascherina e guanti.
In buona sostanza secondo me non se ne esce, a voler ragionare sulle possibilità di esposizione in maniera rigorosa.

va detto chiaramente che anche se ne uscissimo a stento nel giro di qualche mese, il problema non sarebbe per niente risolto…

dovremmo chiudere i confini nazionali a chiunque provenga dall’esterno per un periodo lunghissimo, fino a quando l’ultimo contagiato sulla faccia della Terra non fosse dichiarato guarito… pura fantascienza

in più sussiste l’incognita delle recidive, che se fossero dimostrate renderebbero vano ogni sforzo di produrre un vaccino efficace…
e in più c’è il problema delle successive ondate di pandemia… gli epidemiologi dicono che nella storia passata le ondate successive si sono sempre dimostrate peggiori del focolaio di partenza…

nei secoli scorsi ci sono state pandemie di gravità e letalità anche peggiore ma quella del coronavirus sembra essere la più subdola e pericolosa… latenza lunghissima, contagiosità massima… secondo gli esperti in materia il 75% dei contagiati è asintomatico e non rilevato dalle statistiche e questa marea di gente sta contagiando l’80% dei positivi al virus… dobbiamo renderci conto che siamo in una situazione terribile

forse forse le dichiarazioni opinabili di quello scoppiato di Boris Johnson non erano un’esagerazione
siamo in guerra e come sembrano suggerire a denti stretti alcuni scienziati, dovremo iniziare a vivere in maniera diversa da come abbiamo sino ad oggi visssuto, reclusi e distanziati fino a data da destinarsi, in attesa che una fortuita serie di mutazioni indebolisca la potenza infettante del virus

passatemi il termine ma c’è da cagarsi sotto…

Mi appare chiaro che per ora ci siano solo incognite e nessuno sappia veramente quale possa essere la soluzione a breve termine di questa tragedia.

Pero’ ci sono anche degli scenari positivi: in Cina l’epidemia sembra essersi fermata e in Corea del Sud la curva dei contagiati sta appiattendosi. Anche se mi pare abbia avuto un sobbalzo negli ultimi giorni, non cresce con la rapidita’ che aveva 15 giorni fa. Tendenzialmente le mutazioni dei virus propendono ad far diventare il microorganismo meno letale per l’ospite perche’ la pressione evoluzionistica favorisce i virus che si riproducono di piu’ e se l’ospite muore la capacita’ di contagio, e la riproduzione di conseguenza, diminuiscono. Se tutto va bene le temperature potrebbero darci un po’ di tregua in attesa di concludere le sperimentazioni sui farmaci che si stanno portando avanti.

Insomma e’ una tragedia vera ma non ci sono solo scenari funesti per l’umanita’.

Ciao!
C.

c’è del vero in questa storia dell’Avigan, di sicuro vedere i giapponesi tranquilli fa impressione
https://www.nextquotidiano.it/avigan-cura-coronavirus-giappone-come-stanno-le-cose/?fbclid=IwAR1PjhQ0s9DmDKAs-I4_5l3WAX9wEMs2l8PcE6iO-4c75NO-mKRLHkeI2VA

la notizia è già stata ridimensionata

http://www.open.online/2020/03/22/coronavirus-avigan-o-favilavir-il-farmaco-giapponese-che-vi-nascondono-e-efficace-non-e-come-la-raccontano/