Dora delirio carnale - Dora... la frenesie du plaisir (Willy Rozier 1976)

la magia nera africana come arma di una moglie gelosa tradita. nel continente nero para porny porni porn.

da noi nel 1980

s-l500 (3)

1 Mi Piace

Regista glorioso questo Willy Rozier, uno dei veterani del cinema bis francese… In finale di carriera si è prodotto due hard, usciti anche in dvd, e abbastanza dignitosi.

A Milano Dora, prima che circolasse con il nullaosta, venne proiettato in francese senza visto di censura da quel Laminafra di cui ho già parlato, e il giudice Cerrato intervenne. Ero presente quando, nell’atrio del cinema Eolo, Laminafra e il suo avvocato spiegavano agli spettatori che era molto rischioso sfidare la legge con proiezioni non autorizzate, e che ci voleva coraggio. Al che uno spettatore barbuto - uno che in quel periodo si incontrava spesso nei cinema a luci rosse - disse alquanto ingenuamente: “Ma noi vogliamo vederli i porno, fateceli vedere!”. :grin:

6 Mi Piace
  1. Chissà perché un film che si chiama ‘frenesia del piacere’ dovettero cambiarlo in ‘delirio carnale’.

  2. Quel ‘fully erect’ è notevolissimo.

  3. Gli spettatori che responsabilità potevano avere nell’andare a vedere un film che non aveva visto censura? Mica potevano saperlo!

1 Mi Piace

“Sfidare la legge con proiezioni non autorizzate”: che meraviglioso paese, l’Italia. Scommetto comunque che il tizio barbuto, appena ebbe la possibilità, comprò un videoregistratore. Dopodiché…via col porno!!!:wink::pig::tongue::ok_hand:

3 Mi Piace

2 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Censura ed etica