Final Destination 5 (S. Quale, 2011)


http://www.imdb.it/title/tt1622979/

Visto ieri notte in dvd questo quinto capitolo della saga che, ovviamente, nulla aggiunge agli altri episodi.

Lo schema è sempre lo stesso: viene presentato un gruppo di ragazzi, poi uno ha una premonizione dove muoiono tutti ma poi riesce a salvarli. Poi iniziano a morire tutti in vari modi creativi seguendo l’ordine di morte della premonizione e alla fine cercano di salvarsi. Fine.
Questa in fondo è la trama di tutti e cinque i capitoli.

Il disastro iniziale stavolta è il crollo di un ponte (che quindi segue il disastro aereo, il megaincidente stradale, l’ottovolante impazzito e la gara di macchine finita male).
Comunque in fondo questo film non è male, alla fine c’è pure una sorpresa divertente per chi ricorda il primo episodio (si scopre che il film è ambientato nel 2000 e che è quindi un prequel che si conclude nel celebre aereo per Parigi)
Le morti sono tutte abbastanza originali e divertenti (quella che più mi ha colpito è stata quella della ginnasta) e il sangue non manca.
Ritorna anche Tony Todd.
Io l’ho visto in 2D ma tante scene sono state pensate apposta per il 3D con effetti tamarri e le splattate di sangue che squirtano sullo spettatore. I titoli di coda ripropongono in 3D molte delle morti dei vari episodi.

Gli attori sono tutti sconosciuti e più o meno cani (come da tradizione) e non sono neanche particolarmente belli (anche questo come da tradizione). Tutto nella norma, quindi.

Comunque alla fine si può guardare, è lo stesso identico film che abbiamo già visto altre 4 volte ma non ci si annoia. Si basa solo sulle morti splattose e va bene così.
Il migliore comunque resta il secondo capitolo, ancora imbattuto.

Io l’ho visto in sala con gli occhialini, le secchiate di sangue tridimensionali han sempre il loro perchè. Mi associo al giudizio positivo, assieme alla saga di Saw è quella che seguo con più gusto; come vedere uno dei tanti Venerdì 13, se cerchi il budello e un po’ di sana ironia non ti stanchi mai. Concordo nel porre il secondo capitolo al vertice della serie, il più bello e con l’incipit più terrificante.

Non mi è dispiaciuto,carino…ok,si somigliano tutti,ma questa è una serie,ormai. Basta trovare ogni volta lo spunto diverse per le disgrazio e poi l’intreccio è il solito. Però chi li vede,questi film,sa che sono così. Anche io concordo con la situazione della ginnasta, TESISSIMA!
Mi è piaciuto il finale, per il motivo spoilerato