Giandomenico Fracchia (Antonello Falqui, 1975 - )

Di questa serie tv del 1975 in quattro episodi , con Paolo Villaggio, Gigi Reder, Ombretta Colli e Gianni Agus ne esiste copia in qualche supporto?

E’ mai uscito qualcosa in vhs o Dvd?

Ho nostalgia della “poltrona-sacco” .

Sicuramente è stato trasmesso da Rewind. Nel cast anche Daniele Formica.
Maurizio Costano coature insieme al registaa e a Villaggio.

la sigla cantata dalla Colli
Facciamo Finta Che…!

Garzantina Tv alla mano.
serie dal 18/10 1975 alle ore 20,40 (bei tempi), tra gli altri interpreti Enzo Garinei.
La Rai lo presenta come uno spettacolo musicale…una sorta di musical.
Sterotipi linguistici creati:
“com’è buono lei!”
“mi si sono intrecciate le dita!”
Io ricordo che nel telefilm c’era anche un anonimo omonimo Ragioner Fantozzi interpretato da non ricordo chi.
Mi sbaglio?

Fantozzi e Fracchia erano insieme nei romanzi scritti da Villaggio su Fantozzi… Fracchia svolgeva praticamente il ruolo di ‘spalla’, un po’ come Filini nei film… ma sinceramente non ricordo la presenza di Fantozzi nei telefilm di Fracchia… :confused:

Il 18 ottobre 1975 Paolo Villaggio torna in televisione, dopo un lungo periodo di assenza, riproponendo una delle sue più felici creazioni, Fracchia, in collaborazione con Maurizio Costanzo, Umberto Simonetta e Antonello Falqui, regista della trasmissione.

Prima puntata domenica 9 novembre alle 19:50

http://www.rewind.rai.it/index.asp?data=08/11/2008%2010.03.17

Io quei romanzi li ho letti, e non ricordo assolutamente la presenza di Fracchia… :confused:

Allora riprendi il primo libro di Fantozzi (1971) e dai una scorsa all’indice: c’è addirittura un capitolo intitolato “Fantozzi e Fracchia al ballo mascherato”

Film televisivi molto divertenti e ben fatti.
Come tutti i film di Paolo Villaggio, c’è sempre la perfidia e il surrealismo tipici di Paolo Villaggio.

Ci sono un sacco di coprotagonisti bravissimi: Gianni Agus, Ombretta Colli, Gigi Reder, Enzo Garinei, Daniele Formica…

Mi fa piegare dalle risate Fracchia che sogna di essere un calciatore brasiliano (Fracchié).

Tra l’altro, la voce dello psicanalista che compare nei sogni di Fracchia è di Oreste Lionello.

Un capolavoro.

1 Mi Piace

Su raiplay!

3 Mi Piace

Visto il primo episodio, Fracchia e l’amore.

Sarà il bianco e nero, sarà la produzione televisiva, ma l’ho percepito davvero un po’ datato, l’avrei collocato anche alla fine dei ‘60. In ogni caso prodotto carino con diverse belle trovate: la cosa che mi è piaciuta di più sono le surreali coreografie (con tanto di canzoncine) che ogni tanto irrompono ad interrompere la diegesi in puro stile bollywood!
(sapendo che @SWAT è un amante gli consiglio di guardarsi l’irresistibile balletto della pausa caffé al minuto 21’20’’ ).

Vi condivido poi una perplessità: ho visto i film di Fracchia solo da bambino e non ricordo nulla ( sono conscio del rischio di espormi al pubblico ludibrio, abbiate pietà e non mi coprite di insulti :sweat_smile: )…
Ero però convinto che il personaggio Fracchia avesse qualche caratteristica che lo differenziasse da Fantozzi, invece guardando questa serie televisiva i due mi sembrano in tutto e per tutto uguali a livello di psicologia, di maschera, di contesto, di dinamiche. Villaggio poi recita in modo identico.
L’unica differenza che ho potuto trovare è che Fracchia è scapolo e Fantozzi sposato, ma non mi sembra così significativa da giustificare la creazione di due personaggi differenti.
Il Fracchia dei film ha qualche elemento caratteristico che lo differenzia maggiormente?

PS: Segnalo che Villaggio, Colli e Agus si producono in una performance canora degna di nota rivisitando una scena del musical C’era una volta Hollywood.

3 Mi Piace