Gli scassinatori

Le casse, Francia1971, Poliziesco, durata 110’] Regia di Henri Verneuil
Con Jean-Paul Belmondo, Omar Sharif, Robert Hossein, Dyan Cannon, Renato Salvatori

Giovedì, 13/10 ore 14:05 - La7

Inedito in dvd (con audio italiano) si trova in vhs

:-p Speriamo in bene, il film è senz’altro tra i migliori del periodo e uno dei migliori di Belmondo.Riguardo al vhs che io sappia esiste solo la versione in lingua francese molto mediocre di qualità. Non l’ho mai visto in italiano.

Ricordavo male. In italiano circola una registrazione televisiva Mediaset

Trasmesso regolarmente ieri. Purtroppo l’edizione italiana è tagliata dura 102.22 minuti mentre il dvd tedesco dura 119 minuti la vecchia vhs francese durava 110 minuti. Guardando però un vecchio giornale dell’epoca ho notato che le programmazioni al cinema erano ogni due ore quindi puo essere che l’edizione italiana sia stata sempre più corta. Comunque tagli a parte il film è molto bello, ottima location greca.
Bellissime scene acrobatiche con una Fiat 124 Special (vecchia gloria) con i maghi del volante di Remy Julliene.
La qualità video è abbastanza buona in compenso, migliore dell’edizione vhs e vicina a quello dvd

Però il formato era sbagliato essendo in pan&scan invece che in 2,35:1.

Si in effetti si vede che è tagliato ai lati come molti film trasmessi in tv mentre il dvd francese è nel formato corretto

Smarzissima foto di scena con Renatone Salvatori, Belmondo, il regista Henri Verneuil, Sharif e Hossein.

Qualcuno sa se questa edizione americana(Region1) abbia i sottotitoli inglesi?
https://www.amazon.it/Burglars-Jean-Paul-Belmondo/dp/B01EGQHR3G/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1544285921&sr=8-1&keywords=burglar+1971

Dvd Sinister in uscita a novembre.

Visto nel dvd Sinister, devo dire che il film è anche meglio di quanto mi aspettassi.

Il commissario (Omar Sharif) si rivela a sorpresa sadico e disonesto, lontanissimo dai commissari del cinema italiano coevo che come ben sapete erano onesti fino all’autolesionismo.

Bella la sequenza del furto iniziale alla cassaforte, addirittura clamorose le sequenze di azione, che Belmondo affrontò come suo solito senza controfigure, facendo robe obiettivamente impensabili e rischiando l’osso del collo.

Il film comunque è ricordato oggi per il pauroso inseguimento per le vie di Atene, nove minuti che valgono da soli il prezzo di un ipotetico biglietto.

Appena gustato da Youtube dove c’è la versione “lunga” che ho guardato e quella corta, non posso che confermare quanto scritto finora dsi miei predecessori. Interessantissima la valigia del bravo scassinatore :smiley: , l’inseguimento è bello e lunghissimo e curiosamente con macchine anomale (chissà quante ne avranno usate, ad un certo punto per dire la 124 sbatte con la ruota posteriore su un marciapiede e va via con il gruppo ruota/sospensione/semiasse sensibilmente piegato, nel proseguo ovviamente è di nuovo normale). E sono belle pure le musiche, anche se hanno un qualcosa di già sentito.

Vero, ma sono piccolezze che nulla tolgono - a mio parere - a uno degli inseguimenti più smarzi del cinema di quel periodo :cool:

Assolutamente, era proprio per dire che la Fiat avrà ringraziato per il numero di 124 vendute :smiley: . L’inseguimento resta clamoroso anche per la durata, tipo quello in Tony saitta, e perchè per certi versi finisce in modo singolare.