Groundhog Day - Ricomincio Da Capo (Harold Ramis, 1993)


http://www.imdb.com/title/tt0107048/

Rivista dopo quasi 20 anni dall’ultima visione devo dire che questa commedia mi ha un po’ deluso.
Per carità, è divertente, Bill Murray è azzeccatissimo e ci sono un paio di gag deliziose ma alla fine ne avevo un ricordo più spumeggiante. Si guarda con piacere ma non lascia molto il segno. Peccato perché ricordo che quando lo vidi per la prima volta lo trovai un piccolo gioiello.
Tra l’altro il finale buonista mi è rimasto sullo stomaco, davvero indigesto.

Il dvd è buono ma nulla più (anche l’audio non è proprio una bomba) e la featurette negli extra (alla quale partecipano tutti tranne Murray, grave assenza) è discreta ma si è visto di molto meglio.

idem io quando lo rividi a distanza di anni
l’idea di base è molto divertente ma la seconda volta è come quando ti raccontano una barzelletta che conosci già

Dissento decisamente, io l’ho visto diverse volte e l’ho sempre trovato delizioso, anche a distanza di anni.

I got you babe di Sonny & Cher da allora mi riporta automaticamente al film, ogni volta che la sento alla radio… :-p

Concordo decisamente con Renato… ogni volta che l’ho rivisto l’ho sempre trovato divertente, un gioiellino rispetto alle molte asfittiche commedie dell’epoca: Murray superlativo, ma tutto il cast è egregio, Tobolowsky compreso :smiley:

Poi c’è la McDowell, mia passione personale dai tempi di “Sex lies & videotape”… cosa volere di più? :rolleyes:

Riguardo I got you babe: è una canzone che ho sempre detestato, sia nella originale versione di Sonny & Cher sia la cover fatta dagli Ub40 con Chrissie Hynde… scelta più azzeccata per rendere il risveglio mattutino di Murray una sorta di supplizio Ramis non poteva farla! :smiley:

Mi accodo a chi lo trova sempre e comunque un ottimo film, l’idea di base è notevole e viene sfruttata nel migliore due modi con un sempre più stralunato murray. Si ride spesso, anche se talvolta in modo un po’ amaro viste certe situazioni. E poi non nego che più volte, guardandolo, mi sono immedesimato del protagonista e mi sono chiesto cosa avrei fatto io in una situazione del genere…

In Italia fece flop nelle sale mentre il remake (plagio?) con Albanese andò decisamente meglio.

Questo per capire quanto siano “strani” per non dire peggio certi gusti nostrani… comunque, ritornando al film, a me è piaciuto molto e mi accodo al commento di Matte, per ampliarlo dicendo che spesso ho pensato a quel film, facendo praticamente quasi sempre la stessa vita tutti i giorni o quasi… insomma, mi ha dato l’idea dell’imprigionamento quotidiano della routine; molto bravo come al solito Bill Murray e c’è pure la partecipazione del fratello Brian Doyle nella parte, se non erro del sindaco!!! :smiley:

Film che ho sempre adorato e che mi mette di buon umore ad ogni visione,faccio fatica a trovarglio difetti. E’ stato un instant classic dalla prima visione. Sono stato anni fa a Punxsutawney ed effettivamente hanno una discreta osservanza dell’evento, con il tipico “stupore” all’americana.

Il BD è decisamente meglio del dvd, fotografia tipica anni '80.

Occhio: da noi non fu un successone, ma il remake (inutile, superfluo) con Albanese (il quale, con tutto il rispetto che ho per lui, non vale un capello di Murray) floppò assolutamente…

Son pienamente d’accordo… il remake lo vidi e fu terribile, per cui non mi meraviglio che non fece successo… poi già solo paragonare l’immenso Bill Murray al pur bravo ma modestissimo Albanese, per me è già “una bestemmia” che, solo certe persone che ho sentito con le mie orecchie, posson fare qui…!!! :frowning:

Rivisto ieri avendo trovato anche qui il dvd a 1 eurozzo… confermo l’impressione sempre positiva.

Steed tu del cast hai giustamente menzionato l’ottimo Tobolowksy, ma hai omesso di citare l’altrettanto bravo Chris Elliott, il tuo sosia :smiley:

Avendolo rivisto di recente su Studio Universal, ne ho approfittato per comprare ad ottimo prezzo il br (carico di extra, fra cui il commento audio di Ramis). Sinceramente, è ancora meglio di quanto ricordassi, con un Murray grande (e ben coadiuvato nella versione italicfa dalla voce di Michele Gammino) nelle gag umoristiche quanto nei momenti più “meditabondi”, una Mac Dowell squisita e facce di contorno adeguatissime (Tobolowsky in testa, peccato il doppiaggio di Pannofino, che oramai “non lo reggo cchiù”!), sceneggiatura d’acciaio. E’ solo di vent’anni fa, ma pare che la Hollywood mainstream abbia già perso “lo stampo” di film così.

Ma porca putt… pure lui??? Comunque mai titolo di un articolo fu più calzante come questo de Il Post… :frowning:

È morto Harold Ramis, dannazione
Era stato autore, regista e attore in alcune grandissime commedie americane: da Animal House a Ricomincio da capo a Ghostbusters

http://www.ilpost.it/2014/02/24/harold-ramis-morto/