I predatori di Atlantide - Ruggero Deodato, 1983

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=16247

Girato dal leggendario Deodato (per l’occasione firmatosi con uno pseudonimo americaneggiante),il film è un misto di Indiana Jones (uno dei protagonisti somiglia,guarda caso, ad Harrison Ford invecchiato…),I fantastici 4 di J.Kirby (la leggendaria invasione degli atlantidei guidati da Namor…gli appassionati di fumetto sanno di cosa parlo)e di Zombie (gli intrappolati nella casa ke cercano di salvarsi).
La cosa che di sicuro nn funziona nel film è il finale misterioso:che fine fanno gli atlantidei? Affondano? Ma nn dovevano invadere la terra?E la scienziata rapita? Rimane con loro?
Cmq il ritmo è buono per almeno 3/4 della pellicola e se vi capita di rimanere in casa un sabato sera (come a me oggi) guardatevelo!
Nota: uno degli eroici del manipolo ke si batte per salvare la terra compare anche ne “I figli so piezz e core”: fa il padre che contende a Don Salvatore Maffettone (ovviamente interpretato da Mario Merola) il figlio da lui adottato!

Cazzo, ma ti stai riferendo al mio concittadino (e defunto, R.I.P.) Ivan Rassimov, eh! Mica un “generico” qualunque…

e, oserei dire, uno dei volti più “azzeccati” oltrechè “fumettistici” del cinema italiano di sempre. Oltre che grande attore specie nei ruoli da “cattivo”.

Difatti mica ho detto che recitava male…anzi…

Produzione Italia
Anno 1983
Regia :: Ruggero Deodato

Interpreti :: Ivan Rassimov
:: George Hilton
:: Tony King
:: Gioia Maria Scola
:: Christopher Connelly

Genere Avventura
Durata 92’

mer, 20/12
Italia 1
03:50

Il master mediset Pan & scan fa schifo quanto il film (a mio avviso of course)

A me non è dispiaciuto e se non sbaglio nel cast c’era anche Michele Soavi , futuro regista horror ( Il capo dei predatori con il teschio di cristallo come maschera ) e Mike Miller , il Giorgio " Giorgione " Desideri in " Bomber " !!! :confused:

Divertente, anche se i modellini sono quello che sono e nel finale c’è qualche passaggio dal giorno alla notte e viceversa un po’ insensato.
Bella storia divertente, comunque… certo Gioia Maria Scola come “esperta di dialetti pre-colombiani” fa sorridere

dice che è uscito il DVD in Germania, uncut, audio italiano e sottotitoli rimovibili:

http://www.ofdb.de/view.php?page=fassung&fid=697&vid=365657
http://www.imagebam.com/gallery/qtr059ddr3vwj2d7j21t06l6ev29rbqh

devo ancora visionarlo, comunque confermo l’audio italiano e il formato finalmente corretto.