Il bisbetico domato (Castellano & Pipolo, 1980)

Anno 1980
Regia Castellano & Pipolo
Cast Adriano Celentano, Ornella Muti, Pippo Santonastaso, Edith Peters

DVD/Bluray

Audio ITA 2.0
Sottotitoli ITA
Video 1.85:1 16/9
Durata 1h42m26s
Extra Filmografie

Film che ancora oggi mi fa molto divertire, è il mio film di Celentano preferito a pari merito con Innamorato Pazzo.

Da ricordare la partita di basket tra Rovignano e Cantù in cui Celentano fa dei canestri impossibili :-p

DVD Cecchi Gori di scarsa qualità

“La porta! Le scarpe! La finestra!”

Anche io amo tantissimo i successi di Celentani dei primi anni '80, visti e rivisti dozzine di volte…

Il rapporto tra il molleggiato e Mamie è fantastico :smiley:

“con le sue manine nere!”

Io lo vidi al cinema , come molti altri di Adriano e mi piacque molto , molte sono le scene e le battute memorabili , anche se , personalmente gli preferisco " Innamorato pazzo "…dove pure li’ , la Muti si riconferma brava e bellissima !!! :wink:

Lo adoro! Il mio Celentano preferito, ricco di gag memorabili e con una Muti meravigliosa… e una strepitosa Milly Carlucci che nel fim zoccoleggia alla grande!
Tra le tante scene cult quella delle comiche mute in tv mi fa sempre sganasciare… :smiley:

[flash]http://www.youtube.com/v/dnLcM-bV9bA?version=3&hl=it_IT[/flash]

Come non ricordare il monologo iniziale sugli uomini sposati?

Tu una volta eri alto 2 metri e 40.

prossimamente in blu-ray.

Non ho capito se per vaga somiglianza fisica, o per audace mignotteria, ma la Carlucci in questo film mi ha sempre ricordato un po’ Moana Pozzi.
La Muti è bellissima, per carità, però devo dire che è soprattutto adatta al ruolo che interpreta, perché conferisce a Lisa Silvestri quella stronzeria acida che le è tipica.

La partita di basket invece mi pare l’unico momento debole del film, ok che si gioca sul paradossale però a me fa l’effetto di essere tirata troppo per le lunghe, oltre al fatto che non ha giustificazione logica, poiché non mi è chiaro come faccia Celentano a sapere con esattezza che lì troverà la Muti (in quanto fidanzata del boss della Cantù).
Celentano poi vestito da Harlem Globetrotter paninaro de’ noantri, con tanto di occhiali da sole, non si può vedere! :-p

Indimenticabile la canzone della spremitura dell’uva, “Fiori e Fantasia”, adattamento di “Brown Girl In The Ring” dei Boney M, ma anche, e SOPRATTUTTO direi, sigla di Dolce Remì (Vince Tempera).

Quotone, anche per me la scena della partita è troppo lunga… a livello di credibilità poi mi ricorda gli spezzoni calcistici ne Il diavolo e l’acquasanta con la controfigura di Tomas Milian… una roba agghiacciante

esiste un bluray tedesco che dalle recensioni pare di pessima fattura.

eccolo

http://www.amazon.it/gp/aw/d/B001YAMJ22/ref=mp_s_a_1?qid=1357164017&sr=1-35&pi=SL75

ma porc… speriamo che non sia uguale al CG che ho appena comprato off line

ne confermo la mediocrità, dovuta soprattutto a una quantità industriale di segni di ogni genere
ho visto di peggio ma da un blu-ray non si può accettare

i master comunque saranno sicuramente diversi dato che questo ha chiaramente il titolo in lingua tedesca e il blu-ray utilizza una copia positiva ex nolo in condizioni buone ma non nuovo come si dovrebbe fare quando si ricorre a un positivo per editare qualcosa in digitale.

Detto Mariano ha raccontato che la sequenza era stata montata dal Molleggiato in persona, utilizzando la canzone dei Boney M ed adattando gli stacchi di montaggio in modo estremamente preciso alla musica.

Quando si rese conto che non avrebbero avuto i diritti per utilizzarla chiese a Mariano di comporre qualcosa di molto simile, per non rovinare quel lavoro di montaggio che aveva già completato.

Nessun accenno a Dolce Remì da parte sua…

“e tu riuscivi a vedere un uccello lontano un miglio, ora invece non riesci più neanche a vedere il tuo”

Per me è un film memorabile, tra i miei preferiti in assoluto, un cult a 360° gradi che vedo e rivedo volentieri ed ogni volta rido sempre a crepapapelle. Il film è un susseguirsi continuo di gag, battute e situazioni paradossali. Quindi è difficile sceglierne una al posto di un’altra perchè tutte meritano di essere menzionate.

La scena della partita di basket, anche se un po’ tirata per le lunghe, viene, secondo me salvata, da un inimitabile Jimmy il Fenomeno che interpreta la parte del contadino Michele che nella partita si trasforma in un tifoso scalmanato ed esagitatissimo.

A giudicare dalle recensioni dei clienti amazon, pure il bluetto italiano del film è una ciofeca.

Ma è uscito in blu-ray? Ho sentito che la canzone della pigiatura è (sarà) diversa.

Scusa??? dove l’hai letto ??

L’ha detto Detto Mariano in un’intervista su Radio Animati. Celentano cancellò la voce maschile, che nel blu-ray sarebbe stata reintrodotta. Ma è già uscito il blu-ray?

E se l’ha detto Detto!

Sacrilegio! Ma come si fa? È uno dei momenti più famosi del film e di tutta la filmografia celentanesca!

Comunque l’ha rifatto poco tempo fa e un po’ me lo sono rivisto: è sempre un classico! Anche se il mio celentano preferito di sempre rimane l’episodio di qua la mano, questo è forse il suo “capolavoro”. Veramente divertente dall’inizio alla fine! E poi c’è uno dei miei jimmy preferiti, specie durante la partita di basket! Mi fa troppo ride! La peters è meravigliosa! La colonna sonora del grande mariano è memorabile. Una delle mie scene preferite è quando si addormentano in balera! Fantastico il “ma vaffanculo” di ghiani! Il caffè “lungo e ristretto” è uno dei miei tormentoni! Quando mi capita di prenderne uno al bar lo dico al barista e lui si mette a ride! :smiley:

Un cult! Che gli vuoi dì?