Il Carabiniere (S. Amadio, 1981)

IL CARABINIERE (1981) - Silvio Amadio
Con: Fabio Testi, Enrico Maria Salerno, Valeria Valeri, Massimo Ranieri, Marino Masè, Chiara Salerno…
Soggetto: Silvio Amadio
Sceneggiatura: Mario Gariazzo
Musiche: Ubaldo Continiello


Lunedì 29 Maggio 2006 LA7 Ore 14.00

:confused: :confused: Non l’ho mai visto nè ho mai sentito parlare di questo film, ma penso di guardarlo…qualcuno lo ha già visto? Ammetto che se non fosse x il cast che mi ha colpito e incuriosito a vederlo non lo avrei segnalato…

Staremo a vedere…
A Giudicare dalla trama deve essere una storia molto allegra…

Una famiglia di contadini è alle prese con gli speculatori edilizi che vogliono impadronirsi della loro terra: il figlio carabiniere viene ucciso, la fidanzata impazzisce, la madre muore di crepacuore e il fratello superstite finisce in galera dopo essersi fatto giustizia da solo.

Appena finito di vedere…
Bè che dire?
Non mi ha deluso, anche perchè, se forse fino a metà film a volte ci si annoia un pochino, la parte della vendetta di Francesco Palumbo(Testi), che si SCATENA , vale 3/4 di Film!!! Location da urlo il porto ma soprattutto cimitero delle navi dove avviene lo scontro con gli scagnozzi di Ippolito(Andrea Aureli)..
Bravo e spietato Salerno, anche se un pò troppo relegato; Candido e sempre danzante anche quando sta fermo il latin lover Ranieri che va a segno anche 'sta volta.C’era anche il solito Dott. Masè, relegato pure lui.
Nicola Pignataro e Don Spaccesi riescono ad aggiungere un pizzico di humour a tutta la vicenda, che in alcune fasi è tristissima.

Nel complesso sono soddisfatto della visione

Quanto gli dai di voto?? se ho programmato bene il dvd-rec lo dovrei vedere stasera. www.film.tv.it dice questo:

In assenza del “re” della sceneggiata Mario Merola, ecco in scena l’ex “scugnizzo” della canzone Massimo Ranieri. Ma il film è ugualmente scadente.

ultima ottima pellicola di Silvio Amadio, regista troppo troppo sconosciuto e sottovalutato pure dagli appassionati di cinema-bis.

ps…complimenti x l’avatar;)

mmmmh… non è che mi piaccia ingabbiare tutto in un voto,e non sono nemmeno tanto bravo, però penso che nell’insieme un 6 e 1/2 in questo contesto se lo meriti tutto, e tranquillamente.
Ripeto: vale la visione dell’intero film anche solo la seconda parte del film, andando verso il finale,con l’uomo-action Testi assoluto protagonista.Abbassa la Media il primo tempo, ma è importante ugualmente per riuscire a capire la storia , e poi a livello sentimentale non è proprio una sceneggiata: più un melodramma…certe scene sono state davvero toccanti.

Ora che mi ci hai fatto pensare un certo rimando ai vari Merola c’è:ad esempio e su tutti: il ragazzetto dispettoso così amato dal prete-Spaccesi fa pensare subito a GGGennarino:D

2 febbraio, LA7, ore 14:00

film molto bello. Bravo Fabio Testi. Simpatico Silvio Spaccesi.
la partecipazione di E. M. Salerno vale tutto il film.
si può dire… un quasi film in famiglia con Enrico Maria Salerno, Chiara Salerno (figlia di E. M. Salerno) e Valeria Valeri (ex moglie di E. M. Salerno).

Qualcuno ha notizie di NICOLA PIGNATARO?

[QUOTE=Geppo;91318]film molto bello. Bravo Fabio Testi. Simpatico Silvio Spaccesi.
la partecipazione di E. M. Salerno vale tutto il film.
si può dire… un film in famiglia con Enrico Maria Salerno, Chiara Salerno (figlia di E. M. Salerno) e Valeria Valeri (ex moglie di E. M. Salerno).

Qualcuno ha notizie di NICOLA PIGNATARO?

[QUOTE=Geppo;91318]film molto bello. Bravo Fabio Testi. Simpatico Silvio Spaccesi.
la partecipazione di E. M. Salerno vale tutto il film.
si può dire… un quasi film in famiglia con Enrico Maria Salerno, Chiara Salerno (figlia di E. M. Salerno) e Valeria Valeri (ex moglie di E. M. Salerno).

Qualcuno ha notizie di NICOLA PIGNATARO?

film che rispetto molto… molto bello.
Bravi Fabio Testi e Silvio Spaccesi.
Enrico Maria Salerno vale tutto il film.
un film, quasi, fatto in famiglia: con ENRICO MARIA SALERNO, CHIARA SALERNO (figlia di E. M. SALERNO) e VALERIA VALERI (ex mogli di E. M. SALERNO).

Qualcuno ha notizie di NICOLA PIGNATARO???

[QUOTE=Geppo;91361]film che rispetto molto… molto bello.
Bravi Fabio Testi e Silvio Spaccesi.
Enrico Maria Salerno vale tutto il film.
un film, quasi, fatto in famiglia: con ENRICO MARIA SALERNO, CHIARA SALERNO (figlia di E. M. SALERNO) e VALERIA VALERI (ex moglie di E. M. SALERNO).

Qualcuno ha notizie di NICOLA PIGNATARO???[
/QUOTE]

Stavolta non me lo perdo e lo registro, grazie della segnalazione :wink:

1 aprile, 21:00, RaiSat Cinema World

Questa sera.

imperdibile

A luglio in dvd per Cecchi Gori:

28 lug 2008 IL CARABINIERE (1981) (Ita.mono - 16:9/Ws + trailer/note) / . / Regia: Silvio Amadio / Cast: Fabio Testi, Valeria Valeri, Massimo Ranieri, Enrico Maria Salerno, Silvio Spaccesi, Andrea Aureli / Genere: Thriller

Uscita spostata il 27 agosto

Lunedi 25 Agosto 14:00 su LA 7

belli i siparietti comici dei baresi nicola pignataro e mariolina de fano

Lunedi 25 Agosto 14:00 su LA 7

belli i siparietti comici dei baresi nicola pignataro e mariolina de fano

Insomma… :smiley:

Comunque filmazzo smarzo: Amadio sembra essere rimasto fermo agli anni '50. Già ci aveva provato col remake di Catene di Matarazzo, di cui fu spesso aiuto-regista, ed anche qui non sembra proprio di essere nel 1981 ma in un film di almeno 25-30 anni prima.

Stranissima la scelta di far doppiare Testi da Carlo Giuffré, sempre se ho sentito bene. Salerno ferocissimo, e la figlia davvero bona, non sapevo che fosse sua figlia pure nella realtà. Chiaramente non si spoglia, come detto sembra di essere nel 1950…


Finalone coi fratelli Aldo e Ottaviano Dell’Acqua che le prendono di brutto da Testi. C’è pure Gilbertone Galimberti, anche maestro d’armi.

Ottimo il dvd cecchi gori, come extra solo il trailer.

Un buon film anche se il titolo fa pensare ad una storia fatta di caserme e scontri a fuoco. Il primo tempo scivola via un po’ lento ma al tempo stesso non annoia. Il secondo tempo è in crescendo e il film comincia ad avere un buon ritmo. Forse con qualche pistolettata in più si sarebbe elevato il grado di divertimento. Buona prova per Ranieri e Testi, Salerno eleva il tutto con il suo ruolo, bastardissimo, mentre Masè è messo lì in un ruolo abbastanza anonimo. Potevano fare a meno dei momenti comici perché onestamente non fanno ridere, anzi. Non ho capito il perché usare un tipo di musica da commedia erotica alla fine di un film del genere

Segnalo il film disponibile su prime.