Il margine - La marge (Walerian Borowczyk 1976)

Con Sylvia Kristel, Joe Dallesandro, André Falcon, Mireille Audibert, Denis Manuel

Dramma erotico di Borowczyk, non disprezzabile nonostante una certa faticosità nella prima parte. Dallesandro è un marito e padre felice che va a Parigi per affari: lì conosce la Kristel, una mignotta, e ci va insieme. Quando torna al suo hotel trova un telegramma in cui gli viene comunicata la morte della moglie. Sconvolto, non lo legge nemmeno per intero e torna dalla Kristel, per consolarsi. Dopo un paio di altre scopate trova la forza di leggere la lettera per intero: la moglie è morta suicidandosi, dopo la morte accidentale del figlio, annegato in piscina. A questo punto Dallesandro vaga per la città in auto (una Citroen SM) fino all’alba, dopodiché si uccide. Amen.

La parte finale ravviva decisamente il film. Leggo che la versione italiana (Pino Colizzi doppia Joe Dallesandro) è tagliata di 6’ rispetto a quella originale. Certo i nudi frontali non mancano.

La cosa che più mi ha stupito è la colonna sonora del film: Elton John e addirittura Shine on you crazy diamond dei Pink Floyd, peraltro messa di sottofondo a un blow-job della Kristel a Dallesandro.

Considera che ai tempi il pezzo dei Pink Floyd aveva solo 3 anni e all’epoca comunque le tariffe dei diritti di sfruttamento di certe musiche non erano stratosferiche come ai giorni d’oggi: Verdone lo spiegò bene facendo un raffronto tra il costo relativo per le molte musiche di Hendrix “comprate” per “Maledetto il giorno…” (che infatti abbondano nel film) e i costi stratosferici di alcune dei Doors che non ha potuto inserire in “Posti in piedi in paradiso” proprio a causa della richiesta troppo esosa, ripiegando quindi su “Ghost song”, che a listino era la più accessibile :smiley:

Ma dove l’hai recuperato il film? Strano comunque che la Ripley non l’abbia recuperato assieme ai molti altri titoli borowczykiani dell’epoca che ha pubblicato in dvd.

Vhs “I classici proibiti” de L’Espresso.

La vhs de L’Espresso mi pare che fosse fra le ultime n. 37 ma prima ancora era uscita per la Raro in un edizione limitata che vidi all’epoca poi non venne mai più ristampata.

L’edizione della Rarovideo - che vedo disponibile su ebay - non ricordo di averla mai vista nei negozi, deve avere avuto circolazione limitatissima.
Purtroppo il film, come si sa, nell’edizione italiana era stato rimaneggiato.
Io sono anni che attendo un buon dvd con la versione originale…

L’edizione italiana chiamata Il margine era stata censurata all’epoca quando il film venne proiettato per cui l’edizione non puo essere integrale. Nel 1977 il film fu sovratitolato come opzione Emmanuelle 78 (fu apposto un piccolo striscione sopra il titolo del film) questa è l’edizione e il manifesto che vidi all’epoca ma i titoli del film erano sempre come Il margine. L’edizione Raro ebbe dei problemi di distribuzione la vidi in vendita una sola volta a Milano. Ad oggi non penso che esista un edizione integrale completa ma posso anche sbagliarmi.