Il mostro di Firenze (A.Grimaldi, 2009)

Per la prima volta nella storia della televisione, Fox Channels Italy ripercorre le tappe di uno dei casi di cronaca nera più inquietanti del nostro paese. In onda su FoxCrime a partire dal 12 novembre alle ore 21:00, Il Mostro di Firenze è una serie in sei puntate prodotta da Wilder per Fox Channels Italy, con la sceneggiatura e la produzione creativa di Daniele Cesarano, Barbara Petronio e Leonardo Valenti (Romanzo Criminale, Donne Assassine, RIS Delitti Imperfetti), diretta da Antonello Grimaldi (Il cielo è sempre più blu, Distretto di Polizia 2, Caos Calmo). Dal 1968 al 1985 un efferato serial killer semina il panico nelle campagne intorno a Firenze compiendo otto duplici omicidi. Una scia di sangue che sconvolge l’opinione pubblica e vale all’assassino l’appellativo che lo ha reso tristemente celebre: Il mostro di Firenze. La polizia gli dà la caccia battendo a tappeto tutta la provincia del capoluogo toscano, ma il mistero si fa sempre più fitto…

http://foxcrime.foxtv.it/shows/show?showID=59720

Giovedì 12 novembre alle 21:00 (due episodi)

C’era da aspettarselo o no questo mezzo fallimento? Vedendo che le menti dietro a questo Mostro sono le stesse che hanno mosso le fila di Romanzo Criminale direi di no e che anzi sarebbe stato lecito aspettarsi qualcosa di più che buono.
Invece la cura avuta in precedenza manca. Gli sceneggiatori ed il regista, forse perchè in difficoltà nel condensare in sei puntate tutto il materiale di cui disponevano sul Mostro di Firenze, si sono dimenticati di scrivere i dialoghi e soprattutto di dirigere gli attori. Perchè è questo che fa immediatamente sprofondare la serie tv. Una sciatteria più che mai evidente e dei colpi di scena telefonatissimi, cliffhanger inesistenti e quando presenti inefficaci.
Però la serie cresce puntata dopo puntata, lascia qualcosa di inspiegato che va oltre le indubbie critiche che gli si devono rivolgere.
Aspettiamo la quinta e vediamo che succede. Per ora pollice verso con riserva.

Personalmente ho valutato in maniera molto positiva l’aderenza quasi verbatim tra le deposizioni in tribunale al processo Pacciani nella serie e ciò che successe in realtà (cfr. “Un giorno in Pretura” - RaiTre).

Il personaggio di Ruggero Perugini nei panni dell’attore Marco Giallini ha un non so che di Tarantiniano…sopratutto la prima volta che appare, durante la conferenza stampa, con quel brano semi western in sottofondo. :slight_smile:

Ho visto solo la 5a e 6a puntata e devo dire che mi sono piaciute.

Finito molto meglio di quanto sia iniziato. Peccato davvero per certe cadute di stile nei dialoghi e nella recitazione e per un evidente sbilanciamento della sceneggiatura (la Grimaudo dalla 4a puntata sparisce per non tornare più) che con il passare delle puntate diventa troppo un procedural movie…
Ora vedrò Moana.

Vorrei segnalare una curiosità…

E state trasmesso almeno due volte (immagino molto di più) ma nelle due versioni che io ho, ci sono due o tre battute che mancano da una versione che penso era trasmesso dopo.

Episodio 6 -

(25m23s)Nella scena quando il detective parla con la moglie di Narducci, sparisce il dialogo quando lei dice che la famiglia di Narducci lo hanno distanziato e tenuta fuori dai suoi affari.

Indagando un po in giro, ho visto che, al epoca, anche il dottore Calamandrei, un sospetto a qualche punto, aveva qualche scontro con la produzione.

Al inizio pensavo che il taglio era per la pubblicità, ma più lo rivedo, più sono convinto che e stato proprio tagliato.

(confermo che niente manca nei episodi precedenti)

(controllando di più…)Okay, confermo che e stato tagliato, ovviamente alla richiesta della famiglia Narducci, senza dubbio.

41m56s - Il dialogo quando parlano della famiglia di Narducci manca - L’Ispettore chiede a Giuttari se e possibile che sono coinvolti? E risponde, non penso, ma e passato troppo tempo (che indica che c’era la possibilità)

C’e anche un’altra scena verso l’inizio, con il fratello di Narducci e commentano quanto era nervoso - anche questo e stato tagliato.

Il totale di questi tagli e circa 30 - 40 secondi.

(grazie al gruppo Facebook ‘The Monster of Florence : Anatomy of an Investigation’ per la foto)

1 Mi Piace