Il vostro robot preferito

Sembra che queste uscite sui robot dei cartoni animati abbiano suscitato un buon interesse, sono ormai lontani gli anni 70\80 dove erano usciti un sacco di serie tv e film d’ animazione che invadevano i cinema il sabato pomeriggio.
Proviamo a fare un poll per vedere quale risulta essere il preferito.
Io da bambino ho amato particolarmente Jeeg Robot d’acciaio era sicuramente il mio preferito, ma anche Daitarn 3 e Daltanious mi piacevano molto, gli Space Robot (Jetta Robot) e Mazinga, al contrario mi ha sempre fatto cacare Goldrake Atlas Ufo Robot.
Da bambino non amavo nemmeno Gundam , l’ho sempre trovato troppo avanti e difficile da capire, preferivo quelli più intuitivi, magari rivedendolo oggi cambierebbe molto la mia opinione.
Magari possiamo postare foto dei robots per rinfrescarci la memoria, io tra l’altro conosco diversi appassionati che collezionano i modellini, alcuni hanno prezzi davvero mostruosi.

È dura scegliere il preferito, visto che in pratica mi piacevano tutti. Comunque, il cuore mi direbbe goldrake, la ragione jeeg robot, per una volta voglio dar retta alla ragione e voto jeeg. Ma con goldrake nel cuore…

Mi associo a Matte, io essendo del 1971, sono cresciuto con Goldrake o “Atlas Ufo Robot” ( la famosa “Goldrake o Mazinga Generation”!) ma, quando poi ho visto Jeeg, beh… ha preso il suo posto come preferenza, in generale potrei affermare da grande appassionato di anime e poi manga che, Goldrake è stato il primo amore e mai lo scorderò… ma, alla fine opto senza dubbi per Jeeg Robot, anche perchè la trama, secondo me, essendo piu’ “terrestre”… qui il pericolo arriva dalle viscere della terra ed ad esempio i soldati di Himika ed altri riferimenti sono stati realizzati da Go Nagai in base a disegni e statuine di un popolo realmente esistito in Giappone… quindi, personalmente lo vedo piu’ “reale”… con i dovuti limiti ovviamente!!! :wink: P.S. Sopra ci sono le reali altezze dei piu’ famosi e come vedrete Jeeg è una pulce rispetto al Daitarn III !!! :smiley:

//youtu.be/QWgG-I6xTTU

Qui classe 1974. Brevemente: Daitarn, Daitarn, per noi tu sei davvero forte, per noi tu sei davvero grande. .

Tra l’altro Jeeg Robot d’acciaio ispirò anche la serie dei Micronauti, la seconda per esattezza, quei robottoni magnetici usciti a cavallo del 1978 che si assemblavano tra loro grazie agli arti magnetici, difatti a parte il viso erano esattamente uguali a Jeeg.Nel 2000 acquistai per 45.000 lire ad un mercatino di piazza : Baron Karza ed il suo destriero (credo Andromeda) che poi regalai ad un amico collezionista di robot.

Avevo Green Baron :heart:

Al sondaggio non so rispondere, nel senso che non ricordo i cartoni nel dettaglio e spesso li confondo piacevolmente l’un l’altro.
Diciamo che da bambino tendevo a seguire più spesso Jeeg, o almeno credo fosse Jeeg quello che ho in mente.

Ussignur, i micronauti, cosa mi hai riportato alla mente (sta parlando, anzi, scrivendo un classe '70)… Bella la foto con il confronto in altezza tra i robot, bravo Scorpio.

Ovviamente il battesimo è avvenuto con quelli “istituzionali”, Jeeg, Goldrake e Mazinga. Però nel cuore mi sono rimasti anche tanti “minori” (Trider G7, Danguard, Daltanious, Jetta Robot, Gaiking, Gordian…), in effetti da bambino ero un vero consumatore compulsivo di robot giapponesi. Gundam l’ho scoperto dopo. Al sondaggio voto Trider G7.

Non saprei votare per il semplice fatto che non me li ricordo bene.
Sono del '78 e quindi anch’io ho avuto la fortuna di vedere i migliori robot giapponesi nella tv degli anni '80 e non saprei scegliere il mio preferito.
Ricordo bene soprattutto Jeeg, Ufo Robot, Mazinga, Daitarn 3… Di altri ricordo solo il nome o la sigla italiana ma non li saprei identificare quindi boh…
Ho un vago ricordo di una serie che da bambino mi terrorizzava perché i personaggi venivano trasformati in bombe umane dai cattivi e poi venivano fatti esplodere (Zambot 3, forse?). La trovavo una cosa terribile, ricordo una puntata dove veniva fatta saltare in aria una madre di famiglia e la cosa mi turbò tantissimo.

Ora sto rivedendo Jeeg e lo guardo con molta simpatia perché lo trovo di una ripetitività incredibile, cosa che da bambino non avevo mai notato, ovviamente.

Dovendo scegliere un robot direi Gundam per un semplice motivo: non ricordo quasi nulla del cartone ma da bambino mi regalarono una sua versione giocattolo alta una trentina di centimetri con la quale ho giocato tantissimo. Non lo tenevo certo inscatolato come si fa con le action figures di adesso, ci ho giocato allo sfinimento facendolo combattere contro qualsiasi cosa, senza risparmiarsi. E infatti ricordo che il suo scudo si ruppe “in battaglia” e quel fatto non mi fece pensare nulla del tipo “Oh no! Ho rotto lo scudo del mio robot!” ma piuttosto “Grande Gundam che picchia come un pazzo anche un ridicolo mostro di plastilina!”.

La maggior parte dei cartoni dei robot erano ripetitivi, comunque un altra serie meravigliosa erano gli Astrorobot:

Sì, certo, ma da bambino la cosa non mi ha mai dato fastidio, anzi.
Da adulto invece non posso fare a meno di notarlo anche perché, guardando Jeeg (anche se credo che sarebbe lo stesso anche con gli altri robot) il riciclaggio delle scene di trasformazione avviene in ogni episodio. Ma è giusto che sia così, eh, sia chiaro!

Regalo una citazione pure a I-Zenborg, anche se forse rischia di essere OT, poiché era una mistura di pupazzoni giapponesi alla Godzilla e cartoni animati. In effetti anche tutta la serie di eroi con tutine alla Megaloman, Spectreman, Ultralion, etc, mi hanno fatto trascorrere molte ore liete durante la mia fanciullezza :slight_smile:

Goldrake tutta la vita. E’ stato il primo che ho visto e una delle poche serie che ho seguito fino alla fine; ha segnato un’epoca, senza quello in Italia non avrebbero importato tutti gli altri. Vedo che molti gli preferiscono Jeeg, che seguivo poco ma non per colpa mia (il canale regionale che lo trasmetteva a casa mia si prendeva male).

Peccato che nessuno abbia ancora votato Daltanious; era davvero bello, l’ultima puntata di una crudeltà unica nel ribaltare il tradizionale gioco di ruoli buono/cattivo. Il mio preferito dopo Goldrake, in effetti.

(Dovessi stilare il mio trittico, direi primo posto Goldrake; secondo, Daltanious; terzo, Astro Robot che anticipa il film Pacific Rim come tematiche)

Goldrake secondo me ha avuto un enorme successo perchè passava all’ora di cena su Rai 2 nel contenitore televisivo “Buonasera” con il quartetto Cetra.Io lo guardavo con i miei genitori nella nostra piccola tv in bianco e nero in cucina mentre mangiavamo e naturalmente da bambino lo godevo, era il 1978.Ma poi scoperti gli altri robot Goldrake non me lo sono più filato.
Daltanious era una gran bella serie. A me un cartone animato che mi faceva molta impressione perchè violentissimo a mio avviso era Tekkaman, quando le navi umane venivano squarciate dagli alieni si vedevano gli equipaggi risucchiati fuori nello spazio e queste scene mi facevano un impressione incredibile.

Bel topic nostalgico! Difficile rispondere perchè andiamo indietro di oltre 30 anni (sono del '73) e pure io faccio grossa fatica a ricordare i cartoni con cui mi spezzavo ai tempi. Ho votato Jeeg perchè di sicuro era quello che mi prendeva meglio.
Degli Astro Robot ricordo poco o niente, comunque il loro è stato l’unico album di figurine che abbia mai completato, e di sicuro adoravo la serie. Daitarn ok, ma mi stavano sulle palle loro, troppo cool.
Ci tengo infine a citare la sigla italiana di Mazinga Z, la mia preferita in assoluto, un brano epico e marziale non troppo lontano da certe cose dei Laibach o dei Rammstein :smiley:
Notevole il verso “con gli occhi può incendiare un’astronave che va”, che ti fa capire che con lui semplicemente non puoi permetterti di fare il cretino.

//youtu.be/UtZdA0e45e8

Nessuno ha mai visto questa serie: Super Robot 28.

Pare che sia stata la prima serie animata che vedeva un robot come protagonista (1967) prima ancora di Mazinga.La differenza con gli altri robots è che questo era pilotato con un telecomando dall’esterno.