Jud Süß - Suss l'ebreo (Veit Harlan, 1940)



http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=280

Titolo originale: Jud Süß, 1939
Regìa di Veit Harlan

Forse il più famoso film di propaganda antisemita girato in Germania durante il nazismo… mi incuriosisce molto, vedrò di recuperarlo. Qui vendono il dvd anche con sottotitoli italiani, ma a 30 $ e specificano che il film non può essere venduto in Italia… mah.

Qualcuno di voi lo ha visto?

ps - ovviamente lasciamo le considerazioni politiche fuori da questo topic, grazie.

hai detto niente, con un film come questo! :swat:

Per il soggetto il film prende liberamente lo spunto dalla vicenda di Joseph Süß Oppenheimer (Heidelberg, 1698 – Stoccarda, 1738), finanziere di origine ebraica che fu un consulente molto ascoltato del duca Carlo I Alessandro di Württemberg e che, dopo la morte improvvisa di quest’ultimo, avvenuta nel marzo 1737, fu accusato di reati infamanti per i quali fu processato ed impiccato.

In realtà si tratta di un remake, in chiave antisemita, di un omonimo film inglese del 1934 di Michael Balcon per certi versi protosionista: un pò come avvenne per “La casa dei Rothschild” anch’esso del 1934 di cui fu fatto un remake antigiudaico nel 1940 “Die Rothschild”.

Visionato coi sottotitoli in inglese, devo dire che il film non annoia, pur risultando datato sotto diversi punti di vista, e la scena finale quando Suss muore è resa efficacemente drammatica da Ferdinand Marian. Dopo la guerra però si sarebbe potuto smitizzare tale pellicola se magari Mel Brooks (ebreo egli stesso) ne avesse fatto una parodia dove metteva alla berlina, dissacrandoli, tutti gli stereotipi…

Sono riuscito a trovarlo con sott.italiani…c’è un sito di estrema destra che ha messo a disposizione i vari VOB del dvd da scaricare, aggiungendo però nel menu una nota farneticante del tipo “questo è il film che non vogliono farvi vedere, perché mostra gli ebrei come sono veramente, dobbiamo fermarli ecc.ecc.”.

Comunque almeno 'sti nazi servono a qualcosa, ho risparmiato 30 dollari :cool:

Visto grazie a te nei giorni scorsi, durante il calmo periodo di vacanze che mi ha consentito di avere la testa sgombra proprio per cercare di analizzarlo al meglio.
Il film, che veicola una terrificante visione propagandistica del popolo ebraico (naturalmente girato sotto la supervisione di Goebbels), è comunque da un punto di vista cinematografico senza dubbio interessante.
Gli obiettivi che si era prefissato Harlan con la cricca nazionalsocialista sono stati raggiunti. L’ideologia antisemita è stata trasposta efficacemente su immagine cinematografica.
La recitazione degli attori è stomachevolmente perfetta, il rabbino e il consigliere di Suss, ma anche lo stesso Suss, sono perfetti nella loro ripugnanza.
Anche il popolo “svevo” è ben delineato, e quel che colpisce e sconcerta è proprio la messa in scena della rivolta collettiva contro Oppenheimer, che si trasforma (ed è in realtà) nella rivolta contro l’intera genìa ebraica.

Se noti, a proposito del dvd: pare che in alto a destra ci sia un logo, sembra che qualcuno lo abbia in parte cancellato elettronicamente.

Leggo su Wikipedia che una nipote di Verlan ha poi sposato l’ebreo Kubrick…(piccola vendetta della storia).

Per chi volesse approfondire la figura di Veit Harlan consiglio il documentario-capolavoro di Felix Moeller, [b]Harlan - Im Schatten von Jud Süss /b. Oltre a ricostruire la carriera del regista e contestualizzarla, è anche una riflessione sul rapporto fra singolo e storia, nonché naturalmente sulle responsabilità di un artista. Fra i vari parenti, Moeller ha intervistato anche la vedova di Kubrick (che, a quanto pare, aveva voluto conoscere tutti i retroscena del cinema nazista, forse pensando di ricavarne un film) e il figlio di Harlan, Thomas, militante politico, cacciatore di nazisti eoccasionalmente anche cineasta.

Non credo sia più protetto da copyright. se qualcuno mi conferma la cosa lo pubblico qua con sottotitoli anglofoni.

Segnalo inoltre il documentario di History Channel “NAZI TITANIC” sul cinema di propaganda crucco, per chi ce l’ ha è attualmente disponibile su sky ondemand.
Un assaggio del suddetto
http://www.historychannel.it/video/nazi-titanic-2

Secondo Wiki lo è:

The copyright of the film is held by the F.W. Murnau Foundation which is owned by the German government. The Foundation only permits screenings of the film when accompanied by an introduction explaining the historical context and the intended impact. Distribution, sale and screening of the film are forbidden in Germany and Austria. Sale of the DVD is also prohibited in France and Italy.

http://en.wikipedia.org/wiki/Jud_Süß_(1940_film)#Postwar_legacy

Comunque è davvero significativo come, alla fine di tutto, nonostante la miriade di cose per le quali avrebbe potuto esser condannato, Oppenheimer venga giudicato colpevole e impiccatoper il reato di unione carnale con una donna di razza ariana. Questa penso sia la parte ideologicamente più stomachevole di tutto il film.

Segnalo che il film uscirà in dvd a marzo per quelli di DNA/30 Holding, in un cofanetto a 2 dischi con altri 2 film.