Knockabout (1979)

Titolo originale: Za jia xiao zi (HK Title)

Regia: Sammo Hung

Prodotto da: Raymond Chow

Genere: Kung Fu Comedy

Durata: 100 min

Colore

Principali interpreti: Yuen Biao, Lau Kar Wing, Sammo Hung Kam Bo, Leung Kar Yan

Trama: Due fratelli vagabondi si procurano da vivere con espedienti truffaldini, il problema è quando cercano di farlo con un tipo che sa il fatto suo.Riempiti di botte da costui lo convincono a divenire il loro maestro salvo poi scoprire che ha qualche scheletro nell’armadio.Questa scoperta avrà cattive conseguenze per i due malcapitati.

Naturalmente come sempre ho cercato di rimanere molto sul vago con la trama per non rovinare la visione a chi deciderà di visionare questa pellicola che trovo naturalmente più che ottima.Ancora una volta Sammo Hung si cimenta alla regia, si occupa delle coreografie e si ritaglia una parte di rilievo.Come in altri lavori del regista, il ruolo principale è affidato a Yuen Biao ed a tutto il suo talento marziale, poi abbiamo nella parte del fratello di Biao l’ottimo Leung Kar Yan conosciuto anche come Liang Chia-jen (sti cinesi sempre col mandarino e cantonese per confondere le idee :smiley: ) che stavolta da sfoggio soprattutto della sua verve comica e un po meno del suo kung fu autodidatta.
La parte del cattivo (Old Fox) è affidata ad un ottimo quanto parrucconato (ma forse i capelli son suoi) Lau Kar-Wing, micidiale e spietato combattente con il suo stile del serpente, che non lesina a uccidere quando ne sente il bisogno.E il buon Sammo? Tranquilli c’è anche lui nella parte di un mendicante grassoccio (e quando mai è stato magro?) specializzato nello stile della scimmia e mattatore in termini di divertimento e tecniche di kung fu.
Insomma a mio avviso un film più che divertente condito da combattimenti anche spietati ma sempre che vertono al comico, non mancano gags grottesche tipiche della comedy kung fu,gli appassionati del genere non devono perdere assolutamente il combattimento finale.

Ecco un po di cover di edizioni uscite in DVD: