La lunga notte - La caduta del Duce (Giacomo Campiotti, 2024)

Vista su RaiPlay questa miniserie di Campiotti sui giorni precedenti la seduta del Gran Consiglio del Fascismo e la conseguente messa a sfiducia di Mussolini nel 1943. Ha il pregio di raccontare con metodi moderni fatti lontani che molti ignorano, con buone interpretazioni di Alessio Boni (Grandi), Duccio Camerini (Mussolini), Aurora Ruffino (Maria Jose), Marco Foschi (Ciano), Lucrezia Guidone (Edda) e Martina Stella (Claretta Petacci). Insopportabile la love story che smieleggia la storia per le casalinghe di Voghera, ma d’altro canto è una fiction sul primo canale, che ci si aspetta. Usando il fast forward sui brodolamenti rimane interessante spaccato storico, coi Savoia sempre imbelli (Maria Jose era “l’unico uomo in casa Savoia”).

2 Mi Piace

Deludente, troppe libertà nel tratteggiare (superficialmente) il pubblico ed il privato di molti dei personaggi storici presenti (Grandi incluso, peraltro, ma anche Ciano e non solo). :writing_hand:

1 Mi Piace