Locandina da identificare... poi film

Ecco un ricordo risvegliatomi da @King_Ghidorah col suo ottimo topic sulle locandine.

Ho elencato alcune locandine che mi sono rimaste impresse dall’infanzia, ovviamente le più memorabili erano le più terrificanti, ma ora che ci penso ce n’è una alla quale non associo un titolo, non credo di averla mai più rivista, siamo verosimilmente nei primi anni '80:

Locandina dipinta, non foto reale, prevalentemente bianca, tipo squarciata in due con dentro un uomo come intrappolato in quella crepa che chiede aiuto… vi dice niente?

1 Mi Piace

Centravano qualcosa tipo rocce e montagne? boh

Immagino che questa sarebbe troppo facile…

Questa?

Mi viene in mente pure questa, perlomeno impressionò me:

No, no e no :tired_face:

Dammi qualche indizio. Manifesto bianco, squarciato al centro e poi? L’uomo che stava nello squarcio era appeso da qualche parte, correva, cosa?

Questo?

Proverò a fare una bozza, immagina un muro con una breccia, dentro un uomo intrappolato come a gridare aiuto. Andando a memoria non la ricordo neanche in stile “realistico/famiglia cristiana” come quelle che hai postato, ma più astratta. Colori prevalenti bianco rosso e nero.

Hum è già qualcosa, ho l’impressione di averla vista una riba così… ma l’hai vista esposta al cinema o sulla cover di qualche videocassetta? Suppongo la prima che ho detto.

Poster grande al cinema

1 Mi Piace

Poi magari non era neanche un horror, per fare un esempio a caso “il fascino discreto della borghesia” dove il poster poco centra col film, o meglio non c’è un mostro bipede con labbroni e bombetta stile sbirulino stilizzato.

Infatti non credo sia un horror, più facile un fantascientifico/ catastrofico.

Una roba tipo questa?

No, però stai decisamente mettendo insieme i dettagli, bellissima Dracula contro Zombi!

Eh, all’epoca mi colpì proprio per questo taglio stilizzato, la voglia di entrare al cine a vederlo era tanta (purtroppo il divieto ai minori me lo impedì). Secondo me il manifesto che ti ha colpito dev’essere di qualche “film d’autore” inizio anni 80, che ricorrevano spesso a soluzioni minimaliste ma efficaci sul piano grafico.

1 Mi Piace

E se fosse questa? :stuck_out_tongue_winking_eye:

1 Mi Piace

Che roba è? Poi immagino che Swat si riferisca a un manifesto italiano, boh…

Non so cosa sia, ci sono incappato per caso, ma mi faceva ridere! :laughing:

1 Mi Piace

Mi è venuto un dubbio a TROCE… e se fosse stato Sette Note in Nero? Anche se a dire il vero la mia memoria lo ricorda più astratto.
Plausibile in un cinema di riviera in un estate post 1980 no?

1 Mi Piace