L'Ossessa (M. Gariazzo, 1974)

Regia: Mario Gariazzo

Con:
Stella Carnacina
Chris Avram
Lucrezia Love
Ivan Rassimov
Gabriele Tinti
Giuseppe Addobbati
Luigi Pistilli
Gianrico Tondinelli
Umberto Raho

Visto ieri questo filmettino esorcistico dello scaltrissimo Gariazzo. Intendiamoci subito, non un capolavoro, però ha un buon cast (Stella Carnacina in un personaggio antipatico quanto erotico), Chris Avram, Lucretia Love, Gabriele Tinti (sprecato dal maldestro Gariazzo), un’ottima idea di partenza una rivisitazione in chiave satanica delle statue di Cristo che causano la possessione della protagonista, ottime immagini di delirio onirico, ambientazioni gotiche discrete, trovate da storia italica (ad un certo punto ci stanno i carabinieri, pensa te, in un horror esorcistico!!), sceneggiatura a tratti discreta, ma che si perde in inutili verbosità e in situazioni irrisolte (chi troppo vuole nulla stringe), un’ottimo Luigi Pistilli (sprecato e fuori parte anch’egli, addirittura irridente-forse della sceneggiatura- e delirante in alcuni sprazzi), ma nonostante ciò il film mi ha divertito.
Ah, ci sono nelle scene sataniche delle azzeccatissime musiche di Giombini…

…peccato che del “succoso” cast tu ti sia dimenticato dell’attore più celebre.
I.R., in una delle sue più irriverenti ed iconoclaste interpretazioni.

In effetti Rassimov ha un ruolo piuttosto “importante”…

Ops…sapete com’è…la foga di scrivere, ma ho dimenticato Ivan il Terribile perchè la sua parte mi ha fatto così tanta impressione che ho voluto rimuoverla…sperando di non sognarlo la notte! Cmq lo invidio per la scena con la Carnacina…:smiley:

Eh si, penso che all’epoca lo abbia invidiato tutta Italia, o almento quel campione della popolazione avvezzo al cinema di genere. Stella Carnacina poi, cosa dire… avrebbe fatto ringaluzzire perfino Guido Alberti all’epoca;)

Bluray + dvd in uscita a novembre per i tizi di cmv-laservision (Germania).

no audio italiano, comunque.

Uno dei peggiori film satanici con un cast di tutto rispetto. Alcune trovate sono veramente ridicole però nonostante tutto alla fine ci si arriva. Il più in parte di tutti è Ivan Rassimov e anche Pistilli se la cava bene. Il finale l’ho trovato abbastanza sbrigativo, girato in fretta. Speriamo comunque di vederlo un giorno in una edizione in dvd con audio italiano

Uscito in br anche negli States, per la Dark Force. Niente audio italiano, ovviamente…

A me è piaciuto… come quasi tutti i film di Gariazzo, per me ci sapeva fare.

Ok la storia è una ovvia derivazione di quella de L’esorcista, ma ha una sua originalità, specie nella prima parte.

Rassimov davvero inquietante.

2 Mi Piace