MazzabubÙ... Quante Corna Stanno Quaggiù (M. Laurenti, 1971)


Cast: Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Lino Banfi, Renzo Montagnani, Carlo Giuffré, Nadia Cassini, Giancarlo Giannini, Pippo Franco, Gianni Musy, Ettore Manni, Isabella Biagini, Maria Pia Conte, Riccardo Garrone, Franco Giacobini, Sylvia Koscina, Sergio Leonardi, Silvana Pampanini, Luciano Salce, Fausto Tozzi

Regia: Mariano Laurenti

Anno: 1971

Stanotte ITALIA 1 alle 04:20

Da non perdere, sopratutto per la mitica e straordinaria interpretazione di Franco e Ciccio.
Occhio al Cast!

Il film andrà in onda su Italia 1 nono su Rai 1 :wink:

ohhhh ragazzi vi chiedo scusa…
…ma il televideo lo ha segnalato su RAI 1… vedere per credere! pagina di televideo: 514

qualcuno mi disse anni fa che il master tv era cut di una ventina di minuti…

sì esatto, il master TV dura 77 minuti. mentre la versione uncut dura 91 minuti.

ecco quindi la registrazione tv di stanotte a mio avviso perde la sua ragion d’essere

film a episodi su le corna.

l´episodio preferito e obbio quello con franco e ciccio.

ma per curiosita , ma e vero o falso che aspirina col champagne e afrodisiaco o droga , a me non mi pare.

mitica la canzoncina di franco franchi

io vogghiu divorzia io vogghiu divorzia perche a aggia campa , vattene tu e mamma e questa e la liberta ole.

ho preso il dvd Mustang, è la versione cut da 77 minuti, mancano gli episodi di Minosse e degli spartani. La qualità audio/video non è eccezionale, sufficiente ma modesta. Niente extra di nessun tipo. Film così così, divertenti Franco e Ciccio, e Luciano Salce. Bellissime la Koscina e Maria Pia Conte.

Pellicola certamente non indimenticabile rivedendola oggi appare di gran lunga superata che riesce a salvarsi solo per il gran cast di attori tutti molto bravi e specializzati in questo genere di film. Divisa in sketch che trattano sull’adulterio con un umorismo da barzellette da osteria questo schema verra’ riproposto in molte commedie scollacciate degli anni a venire .

Ho intravisto questo film ieri sera su Cine34, ne ho visto giusto cinque minuti di un episodio con Giannini.
La qualità video era scarsa, ma soprattutto ho avuto l’impressione che l’immagine fosse tagliata sia ai lati che sopra.
Mi spiego: il quadro era 16:9 ma in alcune scene c’erano personaggi palesemente tagliati ai lati, come se originariamente fosse in formato più largo (che so, 2.35:1), e allo stesso tempo nelle inquadrature erano tagliate le teste degli attori. Non so se sono stato chiaro: è come se l’immagine fosse “zoomata” e mancasse tutta una cornice attorno.
Mi è venuto da pensare che forse sia stato fatto un primo crop laterale ai tempi della TV 4:3 per avere un’immagine di quel formato, e poi su di questa un ulteriore crop in alto e in basso per adeguarsi ai 16:9 dei televisori odierni.
E’ possibile che siano stati fatti abominî di questo tipo? O forse ieri sera mi son fatto un viaggio io? :smiley: