Perdutamente tuo...mi firmo Macaluso Carmelo fu Giuseppe (Vittorio Sindoni, 1976)

Anno 1976
Durata 100
Origine ITALIA
Colore C
Genere GROTTESCO
Specifiche tecniche PANORAMICA EASTMANCOLOR
Distribuzione PAC

Regia
Vittorio Sindoni
Attori
Pino Ferrara
Marisa Laurito
Cinzia Monreale
Macha Meril

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=13931

In uscita il dvd di questo interssante film di Sindoni:

8 ott 2008 PERDUTAMENTE TUO… mi firmo Macaluso Carmelo fu Giuseppe (1976) (Ita.mono - 16:9/Ws + trailer/note)

http://www.tempiodelvideo.com/MainPage/WebSite/ListiniUscite/2008/Month0810.html

Si affianca al dvd giapponese Avanz.

Vhs SSV

Questo DVD non me lo perdo.
Il film è straordinario con attori ben disegnati.

LO CONSIGLIO A TUTTI!

E in vhs c’era anche la PAC.

Questo DVD non me lo perdo.
Il film è straordinario con attori ben disegnati.

LO CONSIGLIO A TUTTI!

E in vhs c’era anche la PAC.

Veramente un bel filmetto con un finale particolarmente riuscito persino commovente.

Nell’affiatato cast la Laurito è una piacevole sorpresa.

Poco spazio invece, nonostante la parte importante, per la Monreale che in alcune scene m’è sembrata persino controfigurata.

Dvd CG senza extra ma di buona qualità.

Quoto in pieno…

Visto ieri sera nel sufficiente dvd cecchi gori: un film amarissimo a cui manca solo un qualcosa in più per entrare nel novero dei capolavori italiani degli anni '70… in ogni caso un film rappresentativo, da vedere per capire anche come funziona il “belpaese”. Bravissimi Satta Flores e anche Leopoldo Trieste, ma non è una novità. Sottotono invece un Umberto Orsini per l’occasione viscidissimo e stranamente doppiato.
Citazione doverosa cm per una Cinzia Monreale (controfigurata o meno) da sturbo!

Purtroppo il dvd italico - che è anamorfico e come extra include solamente due brevi note scritte su la Monreale e Salce (chissà perché poi solo su loro due) e la tv/filmografia di Sindoni - in certi frangenti (ovvero se visto col lettore bluray su una tv grande come ho fatto io) ha una definizione che lascia parecchio a desiderare…

Tra le cose che meno azzeccate del film ci sono sicuramente le musiche di Simonetti padre, con inclusa una abbastanza deprecabile “promozione” dei Goblin: per un film del genere una colonna sonora quasi jazz-rock (peraltro non particolarmente ispirata) sul modello Goblin alternata all’azzeccatissima “Mi votu e mi rivotu” non mi ha proprio convinto per niente…

sono d’accordo con quanto ha scritto mr. steed
un ottimo film con la classica ambientazione siciliana che a me personalmente fa sempre impazzire, anche quando va sopra le righe
grandi Satta Flores e Leopoldo Trieste, ma in generale tutto il cast funziona benissimo

dvd CG basico ma di qualità accettabile

Anche a me è piaciuto abbastanza, soprattutto per la presenza dei due fuoriclasse Satta Flores e Trieste. Strane le musiche di Simonetti, forse poco adatte al tipo di film; anche se in un certo senso contribuiscono a rendere il film più originale di altri.

Splendido il finale in treno.