Ratataplan (Maurizio Nichetti, 1979)

Regìa di Maurizio Nichetti, 1979
Con Maurizio Nichetti, Edy Angelillo, Angela Finocchiaro, Lidia Biondi, Giorgio White, Ione Greghi, Umberto Gallone, Costantino Carrozza


Esordio di Nichetti con un film quasi muto. Divertente la prima mezzora, poi il ritmo cala un pochino.
Ottimo dvd Dolmen-Cristaldi con commento audio del regista, intervista a Nichetti, diario di lavorazione ed altro ancora.

Rivisto ieri notte dopo che non lo vedevo dagli anni '90.
Per me è un mezzo capolavoro, c’è una vitalità che ho visto raramente in un film italiano.
Il ritmo è forsennato, le gag sono geniali e molto divertenti, le musiche di Detto Mariano non potrebbero essere più perfette, Nichetti è un cartone animato vivente e non potrebbe essere più a suo agio.
Insomma, un gran bel film con un sacco di invenzioni visive che strappano l’applauso e il sorriso.
Tra l’altro oltre ad essere praticamente muto (e quindi facilmente esportabile) è costato sicuramente pochissimo ma avuto un successo pazzesco in tutto il mondo (oltre ad essere stato un gran successo in Italia).
Non ricordavo affatto la presenza di Topor ma va anche detto che quando ho visto il film tanti anni fa probabilmente neanche sapevo chi fosse…

1 Mi Piace

molto interessante nell’audio commentary il racconto di Nichetti sul suo rapporto con Cristaldi

1 Mi Piace

Se non ricordo male Nichetti dice chiaro e tondo che se avesse avuto i soldi da restituire a Cristaldi, verso metà lavorazione glieli avrebbe ridati rinunciando al film. Ma siccome quei soldi non li aveva, si fece forza e andò avanti, riuscendo a terminare il film tra tanti problemi.

Il resto è storia, diciamo.

1 Mi Piace

Rivisto adesso su dvd, nel quale ci sono molti contenuti interessanti fra cui l’originale corto “Magic show” che costituisce la parte centrale del film e che sono stati costretti a rigirare da capo perché il film è ambientato in inverno mentre il corto in estate, e si sarebbe notata la differenza…
Erano forse 35 anni che non lo vedevo ma mi ricordavo ancora perfettamente alcune scene, mi sono stupito di me stesso.
Concordo con chi lo definisce un mezzo capolavoro, è un film geniale nella sua semplicità e tuttora gradevolissimo.

1 Mi Piace

1 Mi Piace

L’opera omnia di Nichetti in br, nel 2024, è forse chiedere troppo? No, non voglio la risposta…:persevere: