Rivelazioni di un maniaco sessuale al capo della squadra mobile (Roberto Bianchi Montero, 1972)

Vorrei saperne di più su questo film, chi l’ha visto? E’ un poliziesco/giallo sulla falsariga di A tutte le auto della polizia?

Un thriller/giallo molto,molto bello
ottimi attori,buona trama e finale
molto originale,straconsigliato

Introvabile…o no?:confused:

Introvabile
:slight_smile:
Anzi…un tempo ci stava da kultvideo
al modico prezzo di 174€(!!)
Ora ovviamente e’ esaurito
cmq lo puoi cercare anche con 2 titoli alternativi
“La morte viene dal buio”
“So sweet,so dead”

Imperdibile Farley Granger che, nel finalone,

prima di arrestare il maniaco gli fa ammazzare la moglie fedifraga… :smiley:

Il finale è sicuramente originale. Notevole anche la Koscina e Luciano Rossi.

Altri titoli:
… aka Bad Girls (1972)
… aka Confessions of a Sex Maniac (1972)
… aka Penetration (1976/II) (USA: X-rated version)

Oltre al finale, per me è indimenticabile la scena in cui mentre la donna(non mi ricordo più che attrice fosse) sta pulendo lo specchio in bagno perchè è coperto dal vapore, pian piano si vede dietro di lei l’assassino che poi la insegue per la casa…

Oltre alla divertentissima scena del commissiario al telofono con il serial killer:

SPOILER

  • ucciderò tua moglie!
  • impossibile tu uccidi solo mogli che tradiscono i mariti…
  • solo tu non sai che tua moglie ti tradisce…sarai cornuto e vedovo…[/SPOILER]

Grandissimo il cast con una menzione d’onore per Luciano Rossi…

Colonna sonora appena uscita per la svedese “Fin de Siècle”, disponibile sul sito Beat Records: http://www.beatrecords.it/shop.aspx?id=2&id2=1&cod=FDS26&lang=1

Chissa’ in quale citta è ambientato il film?
Non è che abbia ben capito il movente del killer se qualcuno gentilmente mi volesse spiegare…

Porca miseria!!! Lo avessi saputo…

Il killer uccideva per vendetta
personale,infatti quando il commissario
lo becca(riconoscendo…il suono del orologio!)
gli perquisisce lo studio-casa,e trova alcuni
stralci di giornale che riportano la morte di
una sposa fedifraga(la moglie del killer)
morta in un incidente d’auto con l’amante.
Da cui nasce la voglia di vendetta del killer
verso le donne fedifraghe.
In che città?Boh!

Ricordo davvero con piacere questo film da poco visto e devo dire che mi è piaciuto molto più di altri blasonati gialli del periodo. Sceneggiatura secca ed essenziale, belle donne, omicidi abbastanza truculenti, attori in parte, grande il protagonista, e sorpatutto, cosa essenziale nei gialli: non sono riuscito a scoprire l’assassino prima del delirante e bellissimo finale.
Stra consigliato.

L’esaurito era colui che tal cifra spese. Simil bond argentino…

L’ho comprata io…:mad:
Scherzi a parte, anche io possiedo la vhs Cinehollywood, acquistata (se non ricordo male) alla più ragionevole cifra di 50 circa.

Io sinceramente
le vhs ex nolo le pago
30€,massimo 50€(solo
in casi rarissimi…ossia film
introvabile)
Per il resto ho un altra
soluzione,spendere 100€
e passa per vhs con qualità
scadente o peggio rovinate
…manco a parlarne.

Fate bene voi. Ma purtroppo il participio passato del verbo fendere è sempre di moda…

Ma per l’amor del cielo! Ma che razza di film è questo suvvia!
Riguardate il film attentamente e non si tiene il conto delle parti di storia lasciate in sospeso:

[SPOILER]- il commissario entra in casa del biondino e gli frega segretamente un oggetto che non sono riuscito ad identificare nemmeno al rallenty! cos’è ma soprattutto non si rivede più!

  • il biondino che sembra uno squilibrato e ha uno studio fotografico in casa… e quindi? Bom dopo quella scena finito li! E non mi dite che serviva per far ricadere i sospetti su di lui perchè mi vien da ridere
  • il commissario capisce che la telefonata veniva dallo studio del medico perchè sente il pendolo ma:
  1. quando mai il commissario era stato nell’ufficio del medico per poter riconoscere il pendolo!
  2. perchè mai diavolo deve disegnare il pendolo sul taccuino? forse rischiava di scordarsi l’indizio?? :smiley:
  3. visto che aveva tutti i mezzi per registrare la telefonata, non faceva prima a rintraccaire da dove era stata fatta?
  4. anche sto medico aveva uno studio fotografico in casa! Ma dai!!
  • questo fantomatico nipote del commissario che non si è mai visto nel film e salta fuori a casaccio sul finale con qualche flashback tanto per giustificare
  • 0 suspence, 0 indagini, 0 tensione, movente semi-risibile
  • finale orendo quando il commissario e l’assassino stanno lì a guardarsi poi 3 pistolate e via…
    [/SPOILER]
    Si salvano:

[SPOILER]- le apprezzatissime scene violente, molto ben fatti gli effetti

  • la scena dello specchio appannato
  • il finale quando il commissario lascia uccidere la moglie[/SPOILER]

Il film potrà anche costare cifre astronimiche ma è davvero deludente. Il solito caso di film raro costoso ricercato da tutti e quello che volete ma che si rivela un bel raudo che fa cilecca.

Uomomorto, quando ti trovi davanti a pellicole di questo calibro devi lasciar prevalere la passione per il cinema di genere e non la ragione. Altrimenti perdi tutta la magia.

Certo, sono d’accordo ma infatti se noti i miei commenti sono tutti inerenti alla logica di svolgimento. Sul resto (ovvero personaggi misteriosi, omicidi, assassino, ecc.) siamo in pieno giallo all’italiana con tutte le sue caratteristiche migliori.

Ah poi ieri mi sono dimenticato un altro particolare lasciato brutalmente in sospeso, anche questo davvero allucinante:

L’assassino che si accorge che la ragazzina l’ha visto mentre uccideva la Scott. Lo spettatore abituale di gialli si aspetta che nello svolgersi del film, l’assassino cercherà in ogni modo di uccidere la testimone e invece niente. Addidrittura c’è una scena totalmente scollegata che è quella di quando la ragazzina in ascensore si ritrova con un signore misterioso tutto vestito di nero che non dice una parola. Poi sto tipo esce e finita lì! Ma chi era??? Sono senza parole…

Per tornare sul discorso di prima: chiaro che la scena è intringante e misteriosa però non ha un senso logico!! Penso (e non si può negarlo) che in questo film le scene scollegate e inspiegabili siano talmente tante, da rovinare un po’ tutto! Anche la magia dei gialli italici settantini.

Guarda, ci sono film gialli ben più illogici di questo e totalmente irrazionali dal lato narrativo e di sceneggiatura (e non sto qui ad elencarli, ci vorrebbe 1 papiro), ma, come sempre nel bis italico, contano solo gli elementi da te citati per poter arrivare a definirlo: godibile…