Saxofone (Renato Pozzetto, 1978)

Anno 1978
Durata 97
Origine ITALIA
Colore C
Genere COMMEDIA, GROTTESCO
Specifiche tecniche VISTAVISION - COLORE
Distribuzione CIDIF CAD - DOMOVIDEO, MANZOTTI HOME VIDEO, BMG VIDEO (PARADE
Regia
Renato Pozzetto
Attori
Diego Abatantuono
Felice Andreasi Il Dentista
Massimo Boldi
Rodolfo Magnaghi
Daniela Morelli
Mariangela Melato Fiorenza
Renato Pozzetto Saxofone
Cochi Ponzoni Il Pugile
Giorgio Porcaro
Teo Teocoli
SAXOFONE
Anno 1978
Durata 97
Origine ITALIA
Colore C
Genere COMMEDIA, GROTTESCO
Specifiche tecniche VISTAVISION - COLORE
Produzione A. MANZOTTI PER LA IRRIGAZIONE
Distribuzione CIDIF CAD - DOMOVIDEO, MANZOTTI HOME VIDEO, BMG VIDEO (PARADE)

Regia
Renato Pozzetto
Attori
Diego Abatantuono
Felice Andreasi Il Dentista
Massimo Boldi
Rodolfo Magnaghi
Daniela Morelli
Mariangela Melato Fiorenza
Renato Pozzetto Saxofone
Cochi Ponzoni Il Pugile
Giorgio Porcaro
Teo Teocoli
Jemina Zeller
Soggetto
Enzo Jannacci
Renato Pozzetto
Sceneggiatura
Enzo Jannacci
Renato Pozzetto
Cochi Ponzoni
Giuseppe Viola
Fotografia
Lamberto Caimi
Musiche
Enzo Jannacci

Inedito in dvd. Vhs New Pentax e poi la Domovideo.

Tra gli sceneggiatori Beppe Viola

Martedì 8 aprile alle 16:00, rai SAt cinema

Nicheli è doppiato.
Pozzetto prima maniera. Non convince del tutto, salvo qualche buona trovata.

lo ho visto una sola volta e l´unica cosa che mi viene in mente di questo film e che sempre prima di suonare il sax renato faceva certi versi ,

pararaparapa pappa pararaparapa pappa. che risate

Lo hanno passato questa sera su raisat, in una copia che -al mio occhio- è sembrata ottima.
Il film me lo ricordavo vagamente, visto in tv qualcosa come 20anni fa…molto bello, più sul surreale che sul comico vero e proprio, la Melato bravissima.
Da segnalare la presenza di Rodolfo Magnaghi in arte Rudy, cantore di una Milano che oggi non c’è proprio più…
Certo che Guido Nicheli doppiato è da voltastomaco…

E’ una fotografia dell’ambiente del Derby e della comicità stralunata di stampo Pozzetto/Viola/Jannacci, ci sono praticamente tutti. Forse non così divertente come ci si poteva aspettare (a me faceva veramente scompisciare “Sturmtruppen”, altro film simile), ma coglie perfettamente lo spirito del tempo.

…Saxofone è stato trasmesso martedi 20 ore 4.15 su RAI1 (doveva iniziare alle 3.15)…qualche anima pia l’ha registrato ???

Rivisto e praticamente non lo ricordavo più. Non solo Nicheli doppiato (concordo sull’orrore), ma anche il povero Porcaro. Film stralunato e curioso, ma non così divertente. Marco Giusti nel suo dizionario dice che è un’indicazione di cosa sarebbe potuto essere Pozzetto senza il successo (dandogli una connotazione positiva). A me il Pozzetto di successo non dispiace sinceramente e lo trovo più compiuto che in questo film. Non male però la morale finale, che, a pensarci bene, ben si lega a quanto appena detto.

Preso stamattina in edicola:

Audio ITA 2.0
Sottotitoli No
Video 4/3
Durata 1h33m23s
Extra No

A proposito di questo film , mi permetto di segnalarvi una curiosità che ( mi è stata fatta notare stasera da un mio amico ! ) , magari già saprete e precisamente che vi recitano i due figli di pozzetto ( Francesca e Giacomo , qui ancora bambini ! ) , che si vedono alla fine sul balcone quando lui torna a casa ed , il figlio fa il baby meccanico espertissimo , mentre la figlia si vede nel metrò quando dice di tutto al tipo che ha tirato un pugno a Pozzetto e comunque nei titoli di coda ci sono i nomi di entrambi ! :wink:

compaiono spesso nelle pellicole di Pozzetto, ad esempio li ricordo nell’episodio con Renatone di Io tigro tu tigri egli tigra.

…anche in “Luna di miele in tre” compare Giacomo Pozzetto (penso proprio che sia stato doppiato a giudicar dalla voce) in un piccolo momento nel quale raccomanda a Renato di trattar bene la ragazza che sta frequentando perchè è la sua zia!:smiley:
per non parlare di “Papà dice messa” dove ha il ruolo del figlio di padre Pozzetto!

visto su RaiPlay, mah è un tipo di film che proprio non fa per me, così come il tipo di comicità
però l’ambientazione è bellissima, resa alla grande