Survivor - James McTeigue, 2015

http://www.imdb.com/title/tt3247714
http://www.cinematografo.it/cinedatabase/film/survivor/58102/
https://en.wikipedia.org/wiki/Survivor_(film)

Dal regista di V for Vendetta uno si aspetta di più, non questo thriller spionistico terroristico sciapo. Anche perché Milla Jovovich non è né Bourne, né il Condor, né tantomeno Carrie Mathison, e risulta spesso fuori luogo e fuori parte. Fortuna che la storia non è malvagia, e Pierce Brosnan tiene il tutto a gallo come cattivo interessante ed arguto. Per un Lunedì sera va bene.

deludentissimo, anonimo, innocuo thrillerino. Si salva Brosnan, che come villain sa il fatto suo. Sono sempre più convinto invece che la Jovovich, fuori da roba tipo Resident Evil e Ultraviolet, non regga mai la parte. Comunque, al di là degli attori, dialoghi e situazioni sono banali, trattati e risolti con superficialità. I personaggi non hanno alcun approfondimento psicologico, sono figurine a due dimensioni che recitano tipo robottini. Gli scambi “etici” tra la Jovovich e il suo superiore in grado, Dylan McDermott, sono avvilenti, retorica da discount, frasi vuote impilate un tanto al kg. Si parteggia apertamente per i criminali, e non è cosa buona. Succede sempre la cosa che deve succedere, al momento che deve succedere. Ogni proiettile che non deve andare a segno, non ci va.