Terminator 2: Il giorno del giudizio - Judgement Day (J. Cameron, 1991)

www.imdb.com/title/tt0103064/?ref_=fn_tt_tt_1

No, ditemi che è uno scherzo: niente thread sul secondo capitolo dedicato al cyborg killer creato da mr Cameron?! Nel 2016!!! Cose da pazzi, vabbè. Naturalmente, spero che in questo forum TUTTI, e ripeto TUTTI, lo abbiano visto ALMENO una volta, e soprattutto lo abbiano apprezzato. Dopo un quarto di secolo (!!!), l’ho sicuramente visionato (fra sala, vhs, dvd e br) più volte di “Titanic” e “Avatar”, e purtroppo ho il sospetto che tempi così felici, per il cinema d’azione e per Cameron medesimo, non torneranno più. Diciamo che tutto va al suo posto: Schwarzenegger roccioso, la Hamilton trasformata in mamma-guerriera, e personalmente ritengo il T-1000 di Patrick fra i 5 migliori cattivi di tutta la storia del cinema, implacabile determinato e indistruttibile (o quasi…) com’è. Scene d’azione “reali” (senza rinforzi o “correzioni” digitali, insomma) da applauso, con azioni stunt al limite del suicidio, gran ritmo. Un vero classico del cinema, insomma. Punto debole? Volendo, proprio Edward Furlong, al suo esordio e sicuramente bravo, ma che specie all’inizio è decisamente antipatico. Con quella pettinatura da frocetto viziato, poi…bleah! A proposito, piccola grande discrasia: per anni ho creduto che il film si svolgesse nel 1997, proprio sull’orlo del “Giorno del Giudizio” provocato da Skynet (data esatta: 29 agosto '97), ma successivamente varie fonti indicano come 1994 l’anno dello svolgimento della storia. Indi John Connor, il suddetto Furlong, dovrebbe avere dieci anni (è nato nel 1984…), ma si vede benissimo che l’attore è più grande! Per l’esattezza, all’epoca delle riprese era tredicenne. E durante la lavorazione, crebbe di statura e cambiò pure voce…
P.S. Confronti tra i vari br: www.dvdbeaver.com/film/dvdcompare/term2.htm Consigliatissimo il br nostrano della Universal, zeppo di extra e con TRE versioni del film!

Probabilmente mancava il thread perché aspettavamo che qualcuno aprisse quello sul primo Terminator.
Non c’è neanche quello, o sbaglio?

Molto bello. Si vede con piacere. Secondo me più che il bambino Il difetto del film è il rapporto tra lui e Schwarzenegger, in particolare negli intermezzi umoristici fra i due, che trovo molto forzati. Credo che sotto ci fosse l’intenzione di rendere simpatico a tutti i costi il personaggio Schwarzeneggerer che, tra un Terminator e l’altro, aveva raggiunto lo status di megasuperstar, mentre prima era una semplice star.
Insomma, il protagonista molto credibile, feroce e implacabile del primo Terminator, qui è diventato quasi Mary Popppins, una tata protettiva e simpatica, c’è mancato poco che fosse così. Poi non poteva uccidere nessuno, neanche per sbaglio:). Hanno forse un po’ ecceduto in questo senso.
Preferisco Schwarzenegger nel primo Terminator, e direi anche l’intero film, pur essendo realizzato meglio Terminator 2. Avevano indubbiamente più mezzi a disposizione. E Cameron probabilmente nel frattempo è diventato più bravo.
Comunque Predator li batte tutti e due.

In questi 4 anni, sono nel frattempo uscite nuove edizioni br del film. Che mi hanno fatto decisamente ridimensionare la qualità del disco Universal. Raccomandato quindi il disco 4k UHD, a cura della Eagle. Compratelo, rifatevi occhi e orecchie, perchè QUEL Cameron non tornerà più…

Di recente ho avuto modo di vedere le scene tagliate sia da T2 che da T1 e secondo me meritavano di esserci…so che è per via del mercato, del pubblico, dei produttori e di tutti i cazzi & mazzi correlati, ma a me ‘sto fatto delle scene escluse solo perché il film sarebbe diventato un pochettino più lungo mi scazza un po’ se penso che erano lì da 20 e passa anni ed aspettavano solo di essere viste.

Detto ciò, credo sia uno dei pochi casi in cui il sequel sia al livello del primo capitolo (pur cambiando completamente registro). Ricordo che per l’epoca gli effetti speciali erano qualcosa di clamoroso e soprattutto usati in maniera assennata e non buttati lì ad cazzum per fare un po’ di circo a stelle&strisce. Aggiungo che per me Sarah Connor è una dei veri grandi eroi femminili creati dal cinema, alla faccia delle pseudo eroine che ci propinano oggi… Oso di più : non ci starebbe male un film in cui viene raccontata la sua vita che copra l’arco di tempo tra T1 e T2.

Bello il film e molto belli gli effetti speciali. Però è vero che arnold/Non terminator è un pò una forzatura, poteva fare il suo dovere rimanendo comunque stronzo e cattivo. Non come nel primo, ma manco edulcorato come qui. Vabbè che viene inviato per proteggere e non per distruggere, ma un pò di violenza ci stava . Ci sono 216 ossa nel corpo umano, questo è il primo :smiley:

T2 e True Lies sono il suo top del cinema d’azione, per me. T2 è impressionante, tutto è al massimo livello tecnico, perfetta integrazione tra CGI e animatronics (solo Jurassic Park batte questa sinergia), ritmo serratissimo. La versione che preferisco è quella in 3D, che è esaltante.
True Lies è sì un mostro di tecnica, ma fa paura a rivederlo oggi con quelle che allora sembravano esagerazioni drammaturgiche: il terrorista mediorientale che minaccia attentati sconvolgenti all’interno dell’America, la tecnologia adottata che allora sembrava “fantascienza”, con attacchi informatici, microcamere in pacchetti di sigarette, wirless, ecc. Manca ancora un bel Bluray, fortunatamente l’ho registrato in HD da rete 4.

Io ho un ricordo fantastico della prima visione al cinema nel '91 (credo fosse durante le vacanze di Natale oppure subito prima o subito dopo). Avevo l’età giusta al momento giusto (13 anni) e ricordo ancora lo sbalordimento e la meraviglia di quel momento, la consapevolezza che io e miei amici stavamo vedendo qualcosa di incredibile, che non si era mai vista prima.

Poi l’ho rivisto un sacco di volte dalla VHS PentaVideo in anni giovanili ma in blu ray solo una o due altre volte, forse perché ho paura di rovinarmi il ricordo adolescenziale. Però ricordo che anche visto dopo tutti questi anni fa la sua porca figura visivamente e il film regge benissimo fino al finale che continuo a considerare potentissimo.

Tra l’altro ricordo che ero convinto che Edward Furlong sarebbe diventato un attore di immenso successo. Evidentemente non ho il dono della preveggenza.

Lo ammetto candidamente: non mi piace. Tanto ho amato il primo quanto ho trovato dimenticabile il secondo, anche se non ho oggettivamente da ridire sul piano spettacolare. Ci son quei film di cui per me non dovrebbero esistere i sequel, da quanto mi hanno colpito: uno è Terminator, altri due che mi vengono in mente sono Phantasm e Rambo. Però andai a vedere pure il 3, non avevo particolari pregiudizi… diciamo che come spettacolone usa e getta Terminator 2 non mi ha annoiato, ma dopo l’emozione del primo per me non era rimasto nulla. Limite mio, sicuramente.

Sostanzialmente d’accordo con Tuchulca. Dopo il buon T1, questo seguito con Swarzy “buono” non mi ha convinto granché…

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Mi fa piacere questo “rinnovato interesse” (un pò in ritardo rispetto ai primi post…) nei confronti del filmone cameroniano. Quoto e apprezzo soprattutto l’intervento di Brass: di anni ne avevo 17 (e mezzo…) all’epoca della visione in sala, rimasi subito coinvolto e colpito. Resta un’opera eccezionale e - appunto - realmente potente.
P.S. Furlong? Avesse evitato di imbottirsi di droghe, poteva diventare se non un altro Di Caprio, quasi. Ma “zia eroina” (e altre…“parenti”) non è una gran compagna di vita, nè di carriera…