The Cure

Uno dei gruppi storici dark affiancabili all’Horror: The Cure.

Qualcuno ha ascoltato la raccolta in 4 CD recentemente uscita?

Cosa comprende?

Grazie

Ciao, io ce l’ho, me la sono regalata per Natale 8) . Praticamente sono tutte le b-side dei singoli usciti dal 78 al 2001, materiale molto interessante per alcuni versi, meno per altri. E’ una cosa comunque esclusivamente per fan, negli ipermercati dovresti trovarla a un prezzo mooolto minore di quanto non si venda nei negozi, io infatti l’ho comprata li. Ci sono alcuni pezzi che meritano notevolmente, c’è anche la canzone “Burn” colonna sonora del Corvo che non appariva in nessun disco ufficiale della band. Ma se non hai niente di loro, non ti consiglio di cominciare con questo cofanetto. E’ meglio iniziare con una raccolta di singoli.

:shock: io amo questa canzone!

conosco i cure da molto tempo. poi un po m’hanno deluso (90s). Ho la discografia completa, adesso voglio qa raccolta. Volevo sapere se c’era inclusa la sigla di quel cartone che va in onda attualmente, dove la melodia è tipicamente cure kiss me kiss me kiss me. C’è?

Grandi i Cure! li avran coverizzati in milioni…sapete che i Carpathian forest (gruppo black metal cattivissimo)(e direi grandi sopratutto nei primi album)han coverizzato A FOREST? per chi volesse sentirla contattatemi che ve la schiaffo subito in mail o in qualche chat. non so se qui si puo fare altrimenti ve la schiaffo pure qui :lol:

conosco i cure da molto tempo. poi un po m’hanno deluso (90s). Ho la discografia completa, adesso voglio qa raccolta. Volevo sapere se c’era inclusa la sigla di quel cartone che va in onda attualmente, dove la melodia è tipicamente cure kiss me kiss me kiss me. C’è?[/quote]

Che cartone? Non ho capito, comunque non credo che abbiano fatto una sigla per un cartone animato, se la melodia è simile mica vuol dire che debba essere per forza dei cure.

è un cartone che passa il primo pomeriggio sulla RAI, si chiama cacciatori di draghi o qualcosa di simile, di produzione francese se ben ricordo. Sono rimasto basito quando ho sentito i cure come colonna sonora. Un bel segno di apertura mentale direi. considerato poi che il cartone è assolutamente per bambini è una finezza non da poco metterci uno dei gruppi che probabilmente piacevano ai loro genitori.

PS: non è una cover, nei titoli di testa c’è scritto ben leggibile che è un brano loro :slight_smile:

dal vivo poi sono ancora più bravi.
E’ un gruppo vero questo, suona per tre ore di seguito e non rompe le palle con messaggi tipo quelli visti al live8

Suoneranno a Taormina tra poco ma, oltre a essere un po’ fuori mano rispetto a casa mia, è decisamente caro il biglietto.
Quasi quasi me li andrei a vedere in Svizzera…e’ che suonano anche i Good Charlotte quel giorno. :vom:

Chiedo venia, ma perché affiancabili all’horror? L’unica cosa in tema che mi sembra abbiano fatto i Cure è il celeberrimo video di “Lullaby”

Cmq al posto del cofanetto in 4cd, consiglio di comprarsi le ristampe arricchite e rimasterizzate dei primi 4 album, poi procurarsi “Disintegration” (e, al limite, il doppio live “Show”) e vivere felici. Io li adoro, e c’è tanta bella roba anche negli altri album, ma per me i Cure che veramente contano sono tutti in quei dischi.

Infatti Slogun , lo volevo chiedere anch’io…

PS:SWAT:ho corretto il quoting che mancava una tag

Ieri ho visto in concerto la tribute band ufficiale italiana, gli Easy Cure…una mezza delusione. Per gran parte del concerto nessun pezzo dei primi album, poi fortunatamente nel bis hanno proposto qualcosa, purtroppo sempre le solite canzoni tipo A forest, Boys don’t cry, Play for today, Three imaginary boys, ecc.
Mi aspettavo perlomeno riproposizioni di capolavori come The figurehead, o almeno Siamese twins, o la mia amata The drowning man…invece nulla, vergognosamente nessun pezzo da Faith. :sadblink:

Io li ho visti dal vivo più di due anni fa, in quella circostanza The figurehead era stata eseguita, me la ricordo bene perchè è uno dei miei pezzi preferiti in assoluto, avevano fatto anche 100 years, degli altri pezzi mi ricordo meno.

Domenica sera li vedrò live a Roma, al Palalottomatica. Ci sarà qualcun altro di GdR?

No, io a Bologna sabato.

Ottimo concerto ieri; temevo di beccare la scaletta con Bloodflowers, invece ha deciso per una delle migliori tra le quattro che girano, con ottime variazioni (un intero bis su Seventeen Seconds),pienamente soddisfatto.

Molto bene, io me li vedrò due volte, quindi ho grandi aspettative.
Non mi sono informato sulle scalette, però… hai dei link alle 4 in lizza?

Domandina: quanto hanno suonato?

C’ero pure io ieri sera :slight_smile:
non sono un fan, sono andato più per curiosità musicofila, portato da amici
Per questo non mi sbilancio sulla scaletta, tutta la componente più “shoegaze” (se non erro) non è un sound che mi prende, mentre la chiusura paracula con i singoli più famosi in fila ha fatto ballare anche me, oltre a mandare in delirio il pubblico, ma è inevitabile sono capolavori pop, avercene…
Cmq taaaaanto di cappello a Robert Smith e c., che a quasi 60 anni ci ha dato quasi due ore e mezza di concerto, e non capita spesso
Quanta gente c’era? non trovo il dato, ma penso sui 10.000…


Slogo qua c’è la scaletta di ieri sera:
http://www.outune.net/livetune/concerti/the-cure-report-scaletta-concerto-bologna-29-ottobre-2016/136392

per la durata mi pare dalle 20:20 alle 22:45, o qualcosa del genere

Eccole, aprono con “Plainsong”, “Out of this world”, “Shake dog shake” o “Open”, con piccole variazioni di volta in volta; secondo me la peggiore, e quella che temevo di ritrovarmi, è quella che apre con “Out of this world”:

http://www.setlist.fm/search?query=tour:(2016+European+Tour)&artist=6bd6b266

Hanno suonato quasi 2 ore e 45, inizio 8.30, fine 23.10 circa.


Per lui, a meno che non stia male, 2 ore e mezza è lo standard, più invecchia e più dura…tanto di cappello sì da quel punto di vista. Visivamente è parecchio imbolsito ma pazienza.
L’Unipol tiene 18.000 persone, così a occhio mi sembrava piena, direi che 16.000 almeno c’erano tutte.

Grazie a entrambi!

Noto che è da un po’ che non fanno quella che si apre con Open, che è uno dei miei pezzi preferiti… spero di beccarmi quella almeno una delle due sere!

Comunque si sono rilassati, le ultime due volte che li ho visti io avevano toccato le tre ore, forse all’ultimo show al Palavobis le avevano anche superate.
Sono proprio felice di sentire che sono in forma!