The Ladykillers (1955) - La Signora Omicidi

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=10580

Con buona pace dei Cohen, l’originale è inarrivabile per il loro remake, e Tom Hanks una pallida parodia del geniale Alec Guinness. Che poi oltre a lui ci sono Peter Sellers, Herbert Lom, Danny Green e Cecil Parker, oltre all’adorabile rompiscatole, Katie Johnson. Una commedia nera inarrivabile, british fino al midollo, un cast eccezionale, bellissima fotografia. Insomma, una commedia fondamentale, soprattutto se si è visto solo lo scialbo remake. Il film è uscito da poco in accoppiata BR e DVD, qualità eccezionale. Demenziale (ma perché sorprendersi) il titolo italiano.

Da leggersi i trivia:

con uno in particolare:

The producers originally rejected director Alexander Mackendrick’s choice of Katie Johnson for the role of Mrs. Wilberforce on the grounds that she might be too frail for the project, and so they cast a younger actress - who died before filming began.

e soprattutto:

SPOILER: The piece of music that the gang pretends to rehearse is the Minuet from Luigi Boccherini’s “Quintet in E major, Opus 11, Number 5”. Each time one of the gang members is killed, the arrangement of the music changes from quintet to quartet to trio etc, as if it is being played only by the surviving members of the gang.