The young rebel (Ti Lung, 1975)

DVD https://amzn.to/3cCspqO

Recuperato nel dvd celestial questo discreto film che vede in scena la rodata coppia David Chiang e Ti Lung (qui in un ruolo da coprimario di secondo piano, ma al contempo anche regista e sceneggiatore), già collaudata in pellicole simili come The Generation Gap di Chang Cheh.

Mi piacciono molto questi film di kung fu anni 70/80 a tematica sociale, in cui viene ritratto il mondo della gioventù di hong kong più umile e proletaria; pellicole nelle quali invariabilmente povertà e scarsi mezzi per ottenere un riscatto sociale portano i protagonisti ad abbracciare la criminalità, le bande, le droghe, la prostituzione.
Filone, quello della gioventù bruciata e senza orizzonti, che nel cinema hongkonghese ha saputo rinnovarsi e perpetrarsi, svincolandosi dal genere arti marziali e regalandoci tante piccole perle nel corso dei decenni (una delle più recenti in ordine di tempo il folgorante May we chat).

La trama di questo The youg rebel ci mostra la storia di un ragazzo orfano di padre che, per mantenere in qualche modo la madre e la sorella, trascorre anni a fare le consegne in bicicletta per un piccolo negozio di alimentari ricevendo paga miserrima, venendo sfruttato e maltrattato. Il suo odio verso la società intera è così forte che in poco tempo impara da zero il kung fu, diventanto una terribile macchina da combattimento assoldata immediatamente da uno dei boss della criminalità locale. Ma chi si mette sulla malastrada raccoglie quel che semina…

Una prima parte principalmente dedicata a delineare il contesto sociale e il crescente malessere del protagonista, in cui più che combattimenti troviamo diverse risse scoordinate e rozze (anche un divertente inseguimento con le bici da fattorino in ferro massiccio, che peseranno 20 kg ciascuna…); una seconda parte (da quando il protagonista impara il kung fu) caratterizzata da combattimenti più spettacolari e ottimamente coreografati.