Ustica: è stato uno scherzo...

:smt011

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/cronaca/ustica-processo/ustica-processo/ustica-processo.html

Di cosa ci meravigliamo? Lo diceva pure Machiavelli nel Principe, che la vita individuale non conta un cazzo di fronte alle ragioni di stato. E magari c’è chi considera il buon vecchio Niccolò un cinico. E si stupisce se la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni equivale a zero.

Mi fa venire in mente una cosa…

Si può sfuggire alla polizia italiana - alla polizia italiana così come è istruita, organizzata e diretta - ma non al calcolo delle probabilità. E stando alle statistiche diffuse dal ministero degli Interno, relative alle operazioni condotte dalla polizia nel periodo che va dal rapimento di Moro al ritrovamento del cadavere, le Brigate rosse appunto sono sfuggite al calcolo delle probabilità. Il che è verosimile, ma non può essere vero e reale.

L’Affaire Moro - Sciascia

Sciascia aveva visto giusto su tante cose, basta leggere il suo I Pugnalatori per farsi un’idea. A proposito di Ustica, Nelson de Mille aveva scritto un romanzo uscito per Mondadori che in sostanza raccontava la vicenda in chiave di romanzo, ambientandola negli U.S.A. e cambiando nomi e date per ovvie ragioni. Lo consiglio a chiunque, è l’ultimo suo lavoro pubblicato in Italia. Il titolo non lo ricordo, ma la lettura all’epoca (vi parlo di un paio d’anni fa) m’aveva abbastanza turbato per la verosimiglianza.

sull’argomento a me era piaciuto assai il film Il muro di gomma, non solo per la celebre affermazione di fassari che diceva che con le donne bisognava andare di cazzo e cazzotti

sinceramente non me lo ricordo neanche tantissimo se non che comunque piuttosto che ricostruire quello che accadde quella notte puntava a mettere allo scoperto chi ha cercato in tutti i modi e maniere di insabbiare la verità

Registicamente lo considero magistrale…Il Muro di Gomma dico.

Per il resto solo vergogna.

Cambiano i governi,ma la merda continua a puzzare,e sempre di più…

Per lo meno qualcosa…

Ustica, ministeri condannati
100 milioni a favore dei familiari

Risarcimento record per i parenti delle 81 vittime della strage del Dc9 del 1980. Condannati Difesa e Trasporti, colpevoli di “omissioni, negligenze e depistaggi”. La pronuncia potrebbe ora aprire nuovi percorsi di indagine sull’incidente. Veltroni: “Sentenza importante”

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/09/12/news/ustica_ministeri_condannati_100_milioni_a_favore_dei_familiari-21571285/

“Ustica, duello di caccia o missile sbagliato”
i giudici di Palermo escludono la bomba

Le motivazioni della sentenza con cui il Tribunale ha condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti al risarcimento dei familiari delle vittime. Il Dc 9 Itavia precipitò il 27 giugno del 1980 causando la morte di 81 persone
di ALESSANDRA ZINITI

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2011/09/21/news/ustica_duello_di_caccia_e_missile_sbagliato_i_giudici_di_palermo_escludono_la_bomba-21983467/

Ustica, Bonfietti: “Sentenza rivoluzionaria”
Giovanardi: “E’ fantapolitica”

La presidente dell’Associazione famigliari delle vittime: “Serve un sussulto di dignità. Su quell’aereo morirono 81 cittadini italiani, ci viene riconosciuto il danno per mancanza della verità”. Il sottosegretario: “Motivazioni abnormi”. Merola: “Una buona notizia”
di MICOL LAVINIA LUNDARI

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2011/09/21/news/ustica_bonfietti_sentenza_rivoluzionaria_il_governo_pretenda_risposte_alle_rogatorie-21986384/

Ma qualcuno avevo visto questo?

Libyan secret documents said to uncover Ustica tragedy… and how Gaddafi escaped to Malta unscathed
by Noel Grima

Article published on 18 September 2011

http://www.independent.com.mt/news.asp?newsitemid=132253

La tesi dell’attentato a Gheddafi era stata utilizzata dallo scrittore Simone Sarasso nel romanzo J.A.S.T. Per me è abbastanza verosimile, aldilà dell’esistenza o meno di documenti probanti.

Ustica, Cassazione: “Depistaggio accertato nelle indagini”

Una sentenza della Suprema corte dispone un nuovo processo civile per valutare la responsabilità dei ministeri della Difesa e dei Trasporti nel fallimento della compagnia aerea Itavia, proprietaria del Dc 9 che precipitò nella notte del 27 giugno 1980. Confermata la tesi del missile sparato da un aereo ignoto

http://www.repubblica.it/cronaca/2013/10/22/news/ustica_cassazione_vi_fu_depistaggio_nelle_indagini-69181005/

La faccia come il culo…

“Ustica, nessuna battaglia aerea”: lo Stato contro i risarcimenti. I parenti: “Vergogna”

Chiede in appello il rigetto delle somme da versare da parte dei ministeri di Difesa e Trasporti a favore di 18 parenti delle vittime: “Fu una bomba”. Bonfietti: “Ora intervenga il governo”

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2015/03/30/news/ustica-110831107/

Questa è di 3 giorni fa: www.huffingtonpost.it/2015/04/08/ustica-missile-ministeri-condanna_n_7025038.html? Ammesso ma non concesso che finalmente diano i risarcimenti, ricordiamo che son passati 35 anni. Nel frattempo, saranno morti anche molti parenti di quelli periti nell’aereo. E amen…

in merito all’argomento che ne pensate del film di Martinelli???

Un militare in servizio all’epoca verrà intervistato questa sera:

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/12/20/news/strage_di_ustica_parla_ex_militare_americano_fu_una_guerra_aerea_-184659082/

Sì, insomma, gli yankee facevano “guerre stellari” con gli aerei libici, e nella “foga” c’è scappato il missile verso l’aereo italiano. Un “errorino”, quindi. Più o meno come col Cermis, un “gioco” finito male. Do you remember?

È da quando è successo quel che è successo che qualcuno sa, ma siccome noi, Italia, contiamo come il due di picche quando comanda mattoni siamo sempre lì. Con decine di morti (ed i loro familiari) che chiedono invano giustizia. E ci facciamo simpaticamente prendere per il culo dagli altri.