Amici miei - Come tutto ebbe inizio [2011-N.Parenti]

Mi vien da vomitare…

http://www.panorama.it/spettacoli/anteprime/articolo/ix1-A020001039171

Non ho il coraggio di aprire la pagina… il Mascetti a chi lo faranno fare, ad Accorsi? Povero cinema italiano…

Ho aperto la pagina, alfine. Peggio di quanto pensassi, una vanzinata/neriparentata travestita da remake. Se lo guardino gli spettatori ignoranti (oggi al cine accanto a me c’era un tale che davanti ad uno spot pubblicitario con Dustin Hoffman si domandava chi fosse l’attore. Per tacere dei marmocchi che alla fine della proiezione si domandavano se Non aprite quella porta-il prequel, ovvio-fosse una storia vera) che affollano le multisale durante i week-end, non meritano altro.

…Ghini ideale nella parte dello sgarrupato giornalista Giorgio Perozzi…

ma era LIVIO PEROZZI! Cazzo almeno un pò di conoscenza del film,prima d scrivere 1articolo su amici miei!!!:mad:

Livio Perozzi era il personaggio di Panarriello nel film Al momento giusto, a quanto sembra in omaggio al personaggio di Noiret.

Mascetti lo vuole interpretare Bisio!

Una follia

Ma, fermo restando che fanno pena, fare qualcosa di originale no? E che fine ha fatto Amici Miei '400 di Parenti che dovevano girare 2 anni fa? (intendiamoci, se rimane inedito preferisco)

Pur non essendo ostacolatore e distruttore dei remake a priori (Secondo me Utili, perchè spingono gli spettatori “Intelligenti” a chiedersi: "Ma allora è un Remake, fammi vedere com’era l’originale!!!.. (Vedi cape Fear, che vidi la prima volta a 11 anni, solo molto dopo scoprii che era un remake…ben fatto tra l’altro) …Cavolo era più bello l’originale ! Peccato non essere nato 40 anni fa!!!) ritengo che Ogni Film ha una sua epoca ben precisa e che il Remake starà sempre molto, molto sotto.
Voto Zero Per l’Originalità, in ogni caso.

Certi remake un senso lo hanno (per esempio Nosferatu di Herzog è, a mio avviso, meraviglioso) ma ci deve comunque essere un Autore dietro: Neri Parenti non è neanche un buon mestierante, quindi…

Anchio non ho il coraggio per adesso di leggere
Comunque questa cosa sarebbe da boicottare,tra tutti i remake possibili questo proprio NO

Quando Dardano Sacchetti auspicava un rinnovato interesse dei produttori italiani per il cinema di genere grazie al Ritorno del Monnezza, io lo avvertivo: guarda che finiremo come gli Americani, prenderà piede la moda dei remake/sequel di nostri successi passati e ci ritroveremo peggio di prima… ed ecco qua. Attendiamo con rassegnazione i rifacimenti de L’Armata Brancaleone, La Dolce vita e magari pure Il Sorpasso.

Amici miei avevan già cercato di resuscitarlo a teatro un paio di anni fa Monicelli con I gatti di vicolo Miracoli con il risultato che è stato cancellato dopo poche repliche limitate alle città di provincia. Questo remake sarà senz’altro terrificante, per dirla tutta MAVAFFANZUM ! :slight_smile:

Smaila si era furbescamente defilato dall’operazione.

Di tutti i rifacimenti questo è senza dubbio il più improponibile.

Certi film non vanno toccati. Anche perchè tutti loro si sputtaneranno certamente. Strano che De Luigi e Bisio si abbassino a fare una cosa simile, sono certo che loro per primi avrebbero storto il naso leggendo una notizia simile. Evidentemente (triste a dirsi però) saranno ben retribuiti.

Francamente era Giorgio Perozzi.

caz… ho controllato e hai ragione-mi confodevo col nome del film di panariello…:oops:

12/1/2009
«Gireremo il prequel di Amici Miei»
Ma su Internet esplode la protesta
De Laurentiis e De Sica: «Il progetto è pronto, lo ambienteremo nel 400».
Gruppo su Facebook: «Fermiamoli»

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/spettacoli/200901articoli/39981girata.asp

ROMA
Una valanga di no contro il progetto di un prequel di “Amici miei”, annunciato da Christian De Sica insieme con il produttore Aurelio De Laurentiis. Per salvare la saga-capolavoro di Germi e Monicelli, portata al successo da attori come Ugo Tognazzi, Adolfo Celi, Philippe Noiret, Renzo Monagnani e Gastone Moschin da quella che viene vissuta come una speculazione, sono già scese in campo più di 6.500 persone in appena una settimana, riunite sotto la bandiera di un gruppo che è nato su Facebook: «Giù le mani da Amici miei: fermiamo De Sica e il suo annunciato prequel».

«La Toscana ha alzato la testa ed è in prima linea - dice il giornalista Franco Bagnasco, creatore del gruppo, ribattezzatosi “il figliolo del Perozzi” -, ma adesioni stanno piovendo da tutta Italia e anche dall’estero per difendere la memoria di “Amici miei”. Non abbiamo nulla contro De Sica, ma lui e gli attori che decideranno di partecipare a questo progetto assurdo e irrispettoso, che tratta alla stregua di un cinepanettone una pietra miliare del nostro cinema devono sapere di avere raggiunto il punto più basso del loro gradimento». «Ciò che chiediamo a Christian e al produttore De Laurentiis - spiega - è di rinunciare all’idea di sfruttare questo marchio nobile per fare quattrini. Peraltro incerti, perchè è evidente che il pubblico vive quest’idea come un corpo estraneo ed è pronto a boicottarla. Ci vorrebbe un pò di decenza e di rispetto in più. E non ci vengano a parlare di omaggio, perchè si tratta soltanto di una speculazione. Facciano pure il loro film, ma non tirino in ballo Amici miei».

La battaglia per tutelare dai cloni la memoria del Mascetti, del Necchi, del Perozzi, del Melandri e del Sassaroli è appena cominciata e si sposta fuori dal Web. Le adesioni al gruppo di Facebook continuano ad aumentare e sono allo studio anche manifestazioni a Firenze, dove sono stati girati i capolavori di Mario Monicelli. Si medita di rifare la famosa scena degli schiaffi al treno di «Amici miei» utilizzando cartonati di Christian De Sica ad altezza naturale.
Ci ho aperto anche un poll… voi cosa ne pensate? Anche se io sono contrario a priori per me possono anche girare il film… solo non si azzardassero ad utilizzare la parola Amici Miei nel titolo: un film come l’originale di Monicelli/Germi non può essere ridotto al rango di cinepanettone! :mad:

secondo me lo dovrebbero girare , ma senza il titolo amici miei , e non nel 400 , mi piacerebbe vedere una specie di amici miei nei giorni nostri.

Scusassero, ma allora nella pellicola [i]A spasso nel tempo /i per la regia dei Vanzina con Boldi/De Sica + Dean Jones :tuchulcha non c’era già la citazione della scena con gli schiaffoni in stazione (retro)attualizzata in un omnibus del medioevo, a cui prese parte pure Marco Messeri nelle vesti di Lorenzo il Magnifico: so che la cosa piacque oltrchè ad Antani anche agli altri…

Imho, visto che gli originali trattavano di goliardia e presumo pure quello in lavorazione, SI FACCIA PURE; è un pò come il monnezza di Claudio Amendola: prima i fan di Milian erano contrari poi andarono comunque a vederlo…:chezzooo:

Dopo aver letto il suo post sul prossimo cinepanettone a Beverly Hills (http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?t=18406) e dopo questo post e la relativa risposta al poll credo che ormai sia chiaro a tutti che il forumista Bianic in realtà non è altri che Neri Parenti in persona! :smiley:

io dico ma chi se ne frega… se fanno un film orrendo si sputtaneranno solo loro, gli amici miei originali non ne usciranno intaccati minimamente.
se fanno un film decente buon per loro.

La cosa mi lascia del tutto indifferente.
Sono giunto alla conclusione che ogni cosa esce fuori a suo tempo.
E che , pur non impazzendo io per la trilogia originale, li ricorderemo comunque.