Cyclone (René Cardona Jr. 1978)

DVD:
https://amzn.to/3pUzFUV

Che bello, oggi mi sono visto per la prima volta un film che aspettavo di vedere da 10 anni, e la cosa ancora più bella in un caso del genere, è quando stranamente il film è nettamente al di sopra delle aspettative e soprattutto è integrale e con un master restaurato in modo decente, widescreen e anamorfico.

Un tremendo ciclone si abbatte sui mari dei caraibi, un aereo precipita, un perschereccio affonda, e il naufragio di un piccolo battello per turisti.
Una volta che il tempo si è calmato i due gruppi di superstiti si incontrano e si imbattono sul battello turistico, passano i giorni e i soccorsi non arrivano, cominciano a razionare l’ acqua, provano a rimediare del cibo, ma niente da fare, intanto il tempo passa e tutti devono sopravvivere… alla fame, alla sete, agli squali…

Un grande film di Renè Cardona Jr. datato 1977 ai più, noto per il suo precedente film “Il triangolo delle bermude”.
un bel film di avventura, e sicuramente il più bel film sulla sopravvivenza in mare intesa come tale più bello che abbia mai visto, altro che “Open water” e “Tempesta perfetta”, questo è vero, reale, ti sbatte in faccia i problemi come sono veramente, le scene clou sono da pelle d’ oca, e chi ha visto il film sa benissimo di che parlo, e qui taccio per non rovinare sorprese a nessuno.

In quanto co-produzione itaolo-messicana, nel film non mancano molti volti molto noti agli amanti del cinema di genere europeo: Olga Karlatos, Carrol Baker, Hugo Stiglitz, Arthur Kennedy, Lionel Stander, Andres Garcia… un cast di tutto rispetto.

Il DVD americano, edito dalla generosissima Synapse è semplicemente ottimo per quel che riguarda il film, gli extra scarseggiano, ma dopo un master del genere se ne può fare anche a meno, c’è il trailer originale dell’ epoca, la sequenza iniziale alternativa che appariva nella VHS cut americana intitolata “Terror Storm” e nient’altro, purtroppo NIENTE sottotitoli e solo traccia audio in inglese.

La sequenza del

cane

(ma non solo quella…) mi perseguita ancora…

Non solo te… e l’ uomo nudo macellato sul tetto della nave? dove lo metti? (non dirmelo):smiley:
Comunque, quella del cane è davvero insopportabile, anche dopo tutto il rapporto che c’era con la padrona, veramente pesante, io avrei sicuramente proposto di mangiare il mozzo obeso.

Peccato che era una delle poche cose del film che sapevo già, a non saperlo deve fare tutto un altro effetto, per quello mi son ben guardato dal non dirlo, e per non rovinare la visione a futuri spettatori.

Anche io lo trovo un bel film,crudo.Ho la registrazione in lingua italiana e le scene di cui parli c’erano.Che tu sappia è tagliato rispetto all’edizione che hai tu?

Non lo so, questa è “integrale” 118 minuti, come lo era la VHS originale greca.

Dimmi qualcosa di più sulla tua versione, formato, durata… su che canale?di quando?

Io ne ho una registrazione da TVR Reteitalia.
Non ricordo tagli vistosi ma neanche ricordo il formato.
Dubito, comunque, che fosse un fullscreen.
Qual è il formato corretto, SWAT?

1.78:1

Io l’ho registrato da STUDIO UNIVERSAL se non sbaglio circa 6 anni fa.Il formato mi pare di ricordare fosse quello corretto.Per altro in quel periodo avevano trasmesso anche altri film di Cardona JR, tipo I GUERRIERI DEL TERRORE,IL MASSACRO DELLA GUYANA e anche IL TRIANGOLO DELLE BERMUDE (avevano trasmesso direttamente la cvr).

Mi sorprende che non l’avessi ancora visto,Swat.In compenso,era inevitabile che ti piacesse,conoscendo i tuoi gusti.:swat:
Io l’ho visionato da adolescente grazie alla solita,benevola TV privata,e devo dire che m’aveva abbastanza impressionato per la crudezza.Gli shark attacks sono i più feroci mai visti assieme a quelli di Mako lo squalo della morte,imho.Davvero bella la cover che hai postato,si tratta della locandina originale?

Il fido Intercard ci offre due diverse locandine italiane.
Entrambe belle ed entrambe angoscianti…

Che poi la seconda, visto il non-retitling è ANCHE la locandina originale del film.

@Tuchulcha: No, è la cover del DVD synapse :wink:

Mi capitò di vederlo qualche anno fa (2002?) su Odeon ma ho il dubbio che qualche scena era stata tagliata

Visto ieri sera, per gentile concessione dell’admin in nero. Non sono del tutto d’accordo con l’affermazione che sia il più bel film sulla sopravvivenza in mare (a parte il già citato Open Water aggiungerei Il Vecchio e il mare con Spencer Tracy), ma rimane comunque un bel film potente. Le scene iniziali del ciclone sono chiaramente vere, e mi domando dove sia finito l’operatore che si è arrischiato a girarle. Bello anche l’ammaraggio dell’aereo (anche se ci son alcuni errori di continuità), il film passa poi dall’essere un classico “catastrofico” ad un film di sopravvivenza, con la storia di questi naufraghi. Bellissime le riprese degli squali, carina ma a volte tamarra la OST di Ortolani, un film impressionante, a volte rallenta, ma rimane un bel catastrofico. Assolutamente da vedere

Il 29 agosto esce per NoShame.

Ma allora è uscito? Chi l’ha preso?

Io lo ordino domani,il dvd noshame ha due versioni:quella italiana,e quella americana di 116 minuti,extra il trailer,poi vi diro’ la qualita’ quando mi arriva.

Il dvd (che è pure doppio) costa 8,90 euro. Non vedo il motivo per non comprarlo originale.

Le cose da condividere sono quelle rare e non in commercio. La NoShame merita di essere sostenuta anche perché presenta un’edizione che si annuncia curata (con due versioni del film) per un prezzo contenutissimo.

Non mi e’ ancora arrivato,ma so che l’edizione americana (quella piu’ lunga),e’ sottotitolata in italiano,davvero lodevole la noshame.

La versione italiana dura 96 min. quella internazionale 118 min.

Al di là della durata è proprio una questione di montaggio che è diverso, nelle due versioni, in diversi punti del film.