Delitto di GARLASCO

Infatti, l’hanno ricreata ed è risultato impossibile. Ma come diavolo hanno fatto a non tenerlo in considerazione al primo processo?

Di questo non si erano accorti al primo processo, ma mi sembra un’altra prova fondamentale.

Dei casi eclatanti di cronaca nera degli ultimi anni l’unico su cui nutrirei dubbi riguardo ad una eventuale condanna è Bossetti per il caso Yara: trovo difficile riuscire ad essere sicuro che sia davvero stato lui… ma mi fermo altrimenti andiamo troppo OT

Ti rimando al thread in questione:
http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?28818-Il-caso-di-Yara-Gambirasio&p=311648&viewfull=1#post311648

Pare che oltre alle traccie lasciate dal cellulare, ad incastarlo in modo alquanto schiacciante vi sia il dna di Bossetti sulle mutandine di lei…

[b]Alberto Stasi, disoccupato e presunto colpevole

[/b]http://www.msn.com/it-it/notizie/italia/alberto-stasi-disoccupato-e-presunto-colpevole

Prevedibile, via. Anche se l’avessero assolto per insufficienza di prove la gente l’avrebbe guardato con sospetto; così, poi…

Garlasco, la Cassazione conferma la condanna a 16 anni. Stasi in carcere a Bollate

La Suprema corte ha respinto sia il ricorso dell’imputato sia quello della Procura generale di Milano che chiedevano un nuovo processo. La mamma di Chiara: “Giustizia è fatta”. La difesa di Stasi: “Verdetto allucinante”

http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/12/12/news/garlasco-129299461/

Stasi senza più appello, è colpevole. “In carcere innocente e Chiara lo sa”

Garlasco, la condanna ora è definitiva. La Cassazione conferma i sedici anni di pena per l’omicidio della fidanzata. Lui in lacrime, poi si consegna a Bollate. “Sono vittima di errori giudiziari che hanno portato a una sentenza ingiusta”

http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/12/13/news/stasi_senza_piu_appello_e_colpevole_in_carcere_innocente_e_chiara_lo_sa_-129356751/

Troppi processi, nessuna certezza, Stasi perfetto “capro espiatorio” nella sua manifesta coglionaggine. Colpevole? Allora è una condanna mitissima. Innocente? Allora è una condanna MOSTRUOSA. In ogni caso, giustizia NON è stata fatta. .

Innocente o colpevole, già gli avevano fatto un processo mediatico in cui era già stato condannato; la madre di lei poi, comprensibilmente, in tal senso ha lavorato moltissimo.

No, dal processo mediatico lui è uscito come un gran pirla. È stato il peggior “avvocato” di sé stesso. .

Omicidio Garlasco, scontrini e telefonate: così sarà riesaminata la versione di Andrea Sempio

Il nuovo indagato per l’assassinio di Chiara Poggi è amico del fratello della vittima. Fu interrogato due volte pochi giorni dopo il delitto e poi dopo 14 mesi

http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/12/24/news/omicidio_garlasco_andrea_sempio-154777286/

Non è bello dire “Lo dicevo, io!”, ma…lo dicevo, io!
P.S. Zardoz profeta: nuovo processo, Stasi assolto. Ulteriore processo, Sempio colpevole. Se mi sbaglio, ciccia. Se c’ho azzeccato, chiedetemi i numeri al lotto…

I numeri del lotto sono quelli che danno gli inquirenti,in tutta questa faccenda…

Gli inquirenti e gli avvocati, direi. I più “sospetti”, però, sono quelli della famiglia Poggi, per i quali la faccenda è chiusa e il colpevole è inequivocabilmente il solo “faccia da pirla” Stasi. Minchia, un minimo di “beneficio del dubbio”, proprio no?!

Poveri cristi, sono da capire: anni e anni in ballo, e poi volenti o nolenti il risultato del processo è quello… c’è una sentenza. Faccia da pirla si o no, i pirla sono tutti quelli che hanno gestito l’inchiesta, caro mio…

O forse hanno paura che la famiglia Poggi chieda loro indietro i soldi sborsati. Sono una categoria professionale fantastica, lo sappiamo. Diceva bene Danny De Vito ne “La guerra dei Roses”: “Come definireste 5000 avvocati in pasto agli squali? Un buon inizio…”

Negata la revisione del processo, nonostante nuovi indizi. Ripeto e confermo: quel ciula di Stasi, in galera, fa evidentemente comodo a molti. Inquirenti e famiglia Poggi in primis…

Credo che i familiari della vittima, come spesso accade in questi casi, siano oramai assuefatti all’idea di aver trovato un colpevole e non accettino la possibilità di un errore giudiziario, di dover ricominciare daccapo, di non avere un assassino che paghi… triste e squallido ma va così, vedi genitori di Marta Russo. Stasi onestamente l’ho sempre trovato ambiguo, certe affermazioni davanti alle telecamere (tipo “no, non amavo la mia fidanzata” pochi giorni dopo il delitto) le ho trovate realmente disturbanti. Però, se c’è anche il minimo dubbio che possa trattarsi di uno sbaglio e sia innocente…

Triste, ma é così…
…come per Cogne, Franzoni, del resto… :frowning_face:

Il podcast di “Indagini” (grazie Lollo) sul caso:

2 Mi Piace