I film della sezione “DE SICA” (Mostra del Cinema di Venezia 1982-86)

Pare che a breve uscirà in dvd.

1 Mi Piace

Non ti confondi per caso con l’omonimo film di Bellocchio? Il film di Lavia passò qualche volta in TV tempo fa ed è comunque disponibile alla Mediateca Toscana. Aggiungo inoltre che i diritti di Ladies and gentleman sono della Variety, A.D. venne proiettato alla Triennale di Milano nove anni fa, sto cercando di contattare il regista.

1 Mi Piace

Mi sembravate svogliati, invece quando vi mettete d’impegno siete bravi… :D:D:D

1 Mi Piace

Riprendo in mano il discorso per segnalare che nel frattempo L’inceneritore è stato reso disponibile su YouTube. Lo stesso vale per Un foro nel parabrezza, presente nella versione televisiva.

1 Mi Piace

Aggiorno segnalando quelli in mio possesso.

Aldis: passato a fuori orario, lo registrai in dvd-r, questo passaggio televisivo si trova anche su youtube

Core mio: uscito in vhs per CVR, trasmesso recentemente dall’emittente romana GBR

Occhio nero, occhio biondo, occhio felino: gira copia tremenda da master

La casa del buon ritorno: uscì in vhs per Magnum 3B

2 Mi Piace

“Una notte di pioggia”': se è il titolo originale di “L’uomo della guerra possibile”, allora esiste in VHS per la Videa

“Il cavaliere, la morte, il diavolo”: c’è il DVD Tetro Video già fuori catalogo così come per “La casa del buon ritorno”

3 Mi Piace

Ladies and gentleman è poi passato su Cine34.

1 Mi Piace

45° Parallelo: VHS Futurama
In punta di piedi: VHS Domovideo
Ehrengard: DVD Ripley Home Video
Blu cobalto: tutto su iutube
Storia d’amore e d’amicizia: passato su Rai Due e disponibile sul iutube

2 Mi Piace

Domandona da un milione di Riel iraniani (ve la cavate con 23 euro…)

“Prima del futuro” di Fabrizio Caleffi, Gabriella Rosaleva, Ettore Pasculli c’entra qualcosa con “Fuga dal futuro” (1990) sempre di Ettore Pasculli? Non è che parti del girato siano finiti poi in questo secondo film?

1 Mi Piace

Mi autorispondo da solo… No,non c’entra niente… Anche perché il film del 1990 è “Fuga dal paradiso” e non “dal futuro”. Vabè, si rincoglionisce in fretta.

1 Mi Piace

Qui c’è il trailer di Divergenze parallele, a naso opera di avanguardia bric-à-brac:

All’epoca uscì anche un libro dell’autore sul suo film:
image

Un po’ di film stanno emergendo (come il già segnalato Ladies & Gentlemen, invisibile per anni), ma continua a risultare assente il misterioso Castighi, di Giorgio Losego e Lidia Montanari. C’è una loro intervista all’epoca della presentazione veneziana:

Lidia Montanari è scomparsa nel 2018. Di Losego non si sa che cosa faccia oggi. Insieme hanno girato un altro film, nel 1989, Le stelle fredde.

4 Mi Piace

Bentornato!!!

2 Mi Piace

Lòsego è morto molti anni fa. Bisognerebbe trovare i due film che hanno girato assieme. Chissà che un giorno…
Mi pare che di A.D. Aggiornato definitivo con le ultime variazioni su YT ci fosse uno spezzone. Roba super-sperimentale, mi pare nel digitale dell’epoca.
Quello di Leone Cretì prima o poi spunterà.

1 Mi Piace

Non sapevo di Losego, in rete non ho trovato nulla in merito alla sua morte.
Questo è il parere di Paolo D’Agostini su Stelle fredde, presentato agli incontri di Sorrento del 1990, e tratto da Repubblica:

Dei due italiani della selezione giovanile c’ è da dire che l’ astratto incubo da dopo-catastrofe nucleare viene condotto da Lidia Montanari e Giorgio Losego in Stelle fredde come un’ avventura intellettuale da teatro d’ avanguardia che, malgrado qualche preziosismo fotografico, non ha respiro

La mia sensazione è che i film prodotti in una maniera più tradizionale abbiano possibilità di sbucare fuori (vedi Ladies&Gentlemen), perché inseriti in qualche catalogo. Per quelli invece realizzati ai margini, e mai editati in vhs o trasmessi in tv, si può sperare che vengano pubblicati in rete, come ha fatto Masciari stesso col suo Azzurri.

Riguardo a A.D., Marco Poma credo sia facilmente raggiungibile, anche su Facebook.

1 Mi Piace

Me lo disse un’attore che aveva lavorato con lui a teatro. Non è detto che Luigi Parisi ne sappia qualcosa perchè era in amicizia con Lidia Montanari.

Certo è che alcune pellicole erano impossibilitate a entrare nei circuiti di distribuzione e restavano al palo. Non è detto che quello di Cretì salti fuori, anche lui sono tanti anni che si è ritirato.

2 Mi Piace

Luigi Parisi il regista? Se era amico della Montanari e ha ancora contatti con persone vicine a lei, chissà che non ne venga fuori qualcosa…
Tornando a Spiaccichiccicaticelo, da una vecchia conversazione su FB pare che uno degli interpreti, Carmine Faraco, ne abbia una copia.

1 Mi Piace

Sì, proprio lui. Sicuramente proverò a sentirlo, avevano scritto anche dei copioni (non realizzati) assieme.
Carmine ne ha copia, ma bisogna sentire il regista che è ritornato alla città natale. Ci sto lavorando sopra da tempo… è una questione un po’ complessa.

1 Mi Piace