Il tunnel dell'orrore - The funhouse (Tobe Hooper, 1981)

uscito il disco Pulp Video di questo grande film.
un’edizione italiana decente mancava…
beh…
continua a mancare :mad:

Pulp Video non soltanto ci ha bidonati proponendo un master 1.85:1 invece del corretto 2.35:1… no, non gli bastava distinguersi in questo modo.
per meglio soddisfare le aspettative di chi, come me, attendeva da tempo questo film ha pubblicato una versione di 86 minuti 24 secondi che quindi è cut.

ovviamente invito tutti a BOICOTTARE questa uscita.

PS: come mi ha segnalato Fede su FB la durata uncut del film, in pal, dovrebbe essere: 91 minuti 14 secondi.

non so in cosa consistono i tagli, se è proprio la versione italiana ad essere più corta etc etc… so solo che le balle girano vorticosamente.
:mad:

Stando al sempre affidabile dvdcompare la versione uncut in dvd PAL dura 91.14 mentre quella in blu ray (sempre PAL) 95.14

ho cercato un pò di info: è proprio la versione italiana ad essere più corta (tagliata).
non capisco perché non abbiano usato il master americano, magari aggiungendo i subs ita nei punti in cui non esiste doppiaggio… che poi solitamente la Pulp fa così… bah.
qualcuno saprebbe dirmi in cosa consistono i tagli?
perché io lo ricordo poco gore questo film, ma la mia ultima visione risale ai tempi della vhs, quindi sempre versione ita…
:confused:

Peccato, ci speravo in una discreta edizione. Se non erro una delle scene tagliate dovrebbe essere quella nella quale i 4 ragazzi si fumano lo spinello.

Come al solito…è quello che temevo , ed allora non solo ringrazio LibarAnomalia e tutti gli altri , ma , a questo punto mi terrò la vhs " CIC-Universal " da nolo , che acquistai una decina d’anni fa in una videoteca che stava chiudendo e , devo dire che si vede pure bene…, per altri commenti , oramai , mi sono rotto le scatole ( per non esser piu’ volgare ! ) di questi continuii scempii , ed allora , visto che la versione integrale c’è e sapete anche dove trovarla , bastava , come già detto prender quella ed aggiunger i sottotitoli italiani ai pezzi mancanti…mentre per la scena dello spinello , no comment !!! :mad:

ieri sera infine ho visto il dvd… titoli di testa e coda (inglesi) in 2.35:1… poi il film si “allarga” a 1.85:1.
il master ha una buona qualità video (e devo ammettere il formato scorretto non penalizza troppo il senso delle inquadrature, resta cmq scorretto) scarsino l’audio italiano proposto in 5.1 farlocco (as usual per Pulp), meglio le tracce 2.0 ita e inglese.
ovviamente è il master cut, quindi niente “spinelli” e tutto il resto… tuttavia i “tagli” non si avvertono… e mi piacerebbe sapere cosa manca oltre alla scena segnalata da Franzedge.
tra 91 min e 86 min (più relativi secondi) la differenza è notevole… mi domando cosa manca, le scene di omicidio mi son sembrate complete ma potrei sbagliarmi: purtroppo non ho mai visto la versione “uncut”.
:confused:

Godibile e caruccio, di quei film che si vedono volentieri per passare il tempo, popcorn in mano (nel mio caso preferisco una tazza di gelato Cart d’or)…la versione che ho io è tratta da un dvd uscito almeno 5 o 6 anni fa, quindi non so se sia Uncut, voi, che sapete cogliere tutte queste cose, sapete dirmi che edizione è?

umm, non mi risultano edizioni italiane in dvd di questo film, eccetto la Pulp uscita adesso (spero di non sbagliare).
quindi: se il master in tuo possesso è letterbox, potrebbe trattarsi della vhs rippata su dvd.
se invece è anamorfico, e magari contiene le scene tagliate (i ragazzi che si fanno uno spinello e soprattutto lo spettacolo al luna park con le donnine seminude -di cui ho letto poco fa sull’altro forum) allora potrebbe essere il mux uncut che circola…

:confused:

boh, dovrei ricontrollare…nel frattempo leggi il thread che ho appena aperto,penso che un tuo parere sia necessario!

Sarà il mux che circola da un po’.

La versione cut televisiva in effetti era leggermente scorciata rispetto a quella VHS; per essere precisi nella scena in cui la zingara masturba il mostro. IL DVD Pulp corrisponde al master passato sulle reti Mediaset oppure no? Comunque il formato errato è motivo sufficiente per non comprarlo. Confermo che trattasi della prima uscita italiana in digitale.

(e che quelli della Pulp son dei peracottai. Quando Manuel di Bloodbuster mi ha detto chi lo avrebbe editato 'sto film, ho iniziato a sudare freddo).

mantiene il VM18 (su fb avevo scritto vm14, ma avevo letto male) e dovrebbe coincidere con la vhs (le durate coincidono).

Allora si tratta della versione uscita nelle sale italiane nel 1980; indi non cut, la versione mmerigana presentava qualche dettaglio in più visibile nell’edizione Statunitense che dovrebbe essere in R1.

no la versione americana uncut ha diverse robe in più cut nella vhs (diciamo che in questi giorni ho approfondito:D)… manca un intera scena di spettacolo al luna park… manca la scena dei ragazzi che si fanno una canna… insomma, non si tratta solo di “qualche dettaglio in più”… diciamo piuttosto qualche scena in più :frowning:

Ma si tratterebbe della theatrical americana, no? In Italia le scene che dici mancavano dalla versione circolata in sala? O la VHS era cut pure rispetto all’edizione nostrana?

umm questo ancora non lo so con precisione. ho letto però si tratta di scene non doppiate in italiano… quindi presumo -considerando vere le cose che ho letto- che la vhs rifletteva la versione italiana cut rispetto alla versione americana.
ma, appunto, presumo: quindi prendi con le molle quanto dico.
nella versione che ho visto in dvd, cmq, i tagli nemmeno si avvertono… cioè se non sapevo che fosse cut non me ne sarei accorto (a volte capita che guardi un film e ti accorgi subito dei tagli)…

Se il master corrisponde alla versione circolata al cinema in Italia non parlerei di tagli, si tratta proprio di un cut diverso da quello americano che come dicevamo contiene scene in più; a queste condizioni comprerei senza indugi. Ma il formato cinematografico errato è imperdonabile, sorry.

Ma la scena di spettacolo al luna park mancante qual è?

guarda, il formato scorretto è certamente imperdonabile ma -non per fare l’avvocato del DiavoloPulp, che resta colpevole gh gh gh- devo dire che visto a 1.85 il film non ne esce male e le inquadrature non perdono il loro fascino (voglio dire non ci sono inquadrature mal tagliate ai lati etc etc) inoltre il master ha una buona qualità… io che ormai non ho più la vecchia vhs alla fine non mi sono pentito più di tanto, d’altronde l’ho preso ad un buon prezzo…

riguardo al resto: la scena che manca si svolge dentro un tendone, lo spettacolo è “girl girl girl”… donnine seminude che ballano. ho appena letto sull’altro forum che cmq in nessuno dei mux che circolano questa scena ha il doppiaggio… quindi dovrebbe mancare dalla versione italiana.
probabilmente, cmq, è come dici: sbagliato parlare di versione tagliata, piuttosto di versione italiana.
tuttavia la versione ita è tagliata rispetto a quella usa… :confused:


ok, su Nocturno un utente ha segnalato cosa manca.

le due scene assenti (“spinelli” e “donnine”) non hanno doppiaggio nei mux.
gli altri tagli (una decina di secondi sparsi) son roba di poco conto (almeno per me)… tipo: il pupazzo della cicciona ride, nell’altra versione la risata è un pò più lunga.

direi che si tratta cmq di bazzecole.

Preso il br Pulp uscito qualche tempo fa, con tanto di spezzoni di dialoghi in lingua originale. Tra gli extra le scene rigirate appositamente per la versione televisiva la quale, essendo stata accorciata delle sezioni più “amorali” (la scena della canna e la carnazza delle damigelle), risultava troppo breve e fu integrata di raccordi ad hoc. Pellicola gradevolissima anche se, a mio modesto parere, ha qualche debolezza: un climax decisamente moscio, con la creatura che muore in modo bislacco (e passa l’ultimo quarto d’ora di vita ad agitare continuamente le braccia starnazzando), ed il fatto assolutamente poco credibile che dentro il tunnel tutte le armi siano vere, affilatissime e pronto uso, anziché di cartapesta come era logico.

Diciamo che sul versante truculenze avrebbe potuto offrire di più; e che il make-up del mostro non era il massimo. Eppure gli sono affezionato, ha quel certo non so che di allegramente perverso e auto-ironico (il prologo citazionista è caruccio assai); e le storie dell’orrore ambientate nei luna-park mi affascinano sempre.