La tragedia della Costa Concordia

Nave da crociera affonda al Giglio
Evacuati i passeggeri, tre morti annegati

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/01/14/news/tragedia_al_giglio_panico_per_oltre_4000_persone_tre_morti_14_feriti_dispersi_non_quantificabili-28084193/

Vista la mole di fesserie lette in giro in questi giorni, ho trovato un link che spiega in maniera molto verosimile come dovrebbe essere andata la faccenda:

http://www.farevela.net/2012/01/14/tragedia-costa-concordia-al-giglio-non-ci-sono-secche-che-una-nave-del-genere-possa-urtare-pena-gravissima-negligenza-un-chiarimento-di-semplici-principi-di-navigazione/

Detto ciò, chapeau all’equipaggio che in meno di due ore ha evacuato 4000 persone con la barca sbandata, no comment invece per i vacanzieri che prima non seguono l’esercitazione per l’evacuazione, poi durante l’evacuazione vera passano il tempo a filmare l’equipaggio coi telefonini, e dopo essere stati salvati si lamentano dell’organizzazione dell’equipaggio.

Non che cambi molto, ma l’esercitazione non era prevista per il giorno dopo?

A quanto ho letto sul sito FB dell’equipaggio, sempre che sia vero, era già stata fatta e la gente cazzeggiava.

Boh, io ho visto delle immagini su RaiNews24 dove una tipa mostrava una specie di pass rosso che serviva proprio per fare l’esercitazione e diceva una cosa tipo: “Vede? L’esercitazione era prevista per domani, non sarebbe stato il caso di farla appena saliti sulla nave?”

Se è solo per questo, uno dei passeggeri (una donna, credo) si lamentava per l’organizzazione dei soccorsi in quanto non avevano manco servito una bevanda calda. Intanto che si cercava di recuperare anche i cadaveri. Da ributtarla in mare a calci in culo.

Comunque non so se avete sentito la telefonata tra la Guardia Costiera e il comandante (che è una specie di incrocio andato a male tra Brignano e Alberto Tomba).
È allucinante…

Forse si riferivano a passate esercitazioni, evidentemente ho letto male io.
Ad ogni modo:

Costa Concordia, Katia Keyvanian difende Schettino
Un membro di Costa Concordia si schiera al fianco del comandante e racconta la sua versione dei fatti.

http://www.lettera43.it/cronaca/36638/costa-concordia-katia-keyvanian-difende-schettino.htm

Io direi di splittare il topic e di crearne uno apposito perché la storia è interessante.

Comunque ecco l’audio delle telefonate: http://video.corrierefiorentino.corriere.it/telefonate-il-comandante-capitaneria/cf-167017

Fatto!

Comunque ecco l’audio delle telefonate: http://video.corrierefiorentino.corriere.it/telefonate-il-comandante-capitaneria/cf-167017

Stessa versione con la trascrizione;

http://www.lettera43.it/video/36672/cosa-fa-lascia-la-nave.htm

Allucinante secondo me la definizione che ne ha dato stamattina Radio24 è esemplificativa del valore dell’uomo: “si presenta nudo di fronte all’opinione pubblica armato solo della tipica cialtroneria italiana”

Avete notato questo particolare? sembra uno scherzo…

Uploaded with ImageShack.us

Io con la Costa crociere feci il viaggio di nozze 8 anni fa, Costa Victoria così si chiamava la nave.Volevo solo dire una cosa sull’esercitazione che ci fecero fare a bordo.Al terzo giorno, non ricordo se mattino o pomeriggio, praticamente suonava la sirena e bisognava recarsi tutti sul pontile dopo aver indossato il giubbotto di salvataggio in dotazione presso la propria cabina.Una volta arrivati sul pontile dove c’erano le scialuppe di salvataggio, tutti in riga pronti con il fotografo di bordo a fotografare uno per uno i passeggeri con il giubbotto.Le scialuppe e le metodologie di imbarcazione manco le ho viste.Praticamente ne più ne meno che un evacuazione da un edificio con ritrovo in un punto esterno.Se l’esercitazioni sono queste servono a ben poco.

La questione andrà avanti per mesi forse anni. Come fu per la vicenda Moby Prince-Agip Abruzzo.
Tralasciando tutto ciò che è stato detto e scritto, le inesattezze, i passeggeri esibizionisti e le scenate davanti alle telecamere , il naturale pararsi il culo di Costa ed equipaggio, la bottiglia che non si era rotta al battesimo , ciò che è stato detto forse frettolosamente sullo sfruttamento dell’equipaggio , sui filippini sfruttati e sulla gente sottopagata e senza formazione adeguata (cose importantissime sulle quali c’è da parlare per giorni) rimangono dei fatti che sono a dir poco sconcertanti.

-Un capitano che non abbandona la nave per ultimo.
-Una nave di quasi 300m di lunghezza che passa a pochi metri da un isola.
-Rai1 e Rai2 che danno programmi canori e programmi di cucina mentre una nave affonda. La notizia data con un ritardo allucinante mentre BBC era collegata in diretta già da pochissime ore dopo.

Ora vediamo gli ulteriori sviluppi.

Ma allucinante lui o la definizione di Radio24?

Non facciamo i soliti discorsi qualunquistici (= non dire cazzate), la storia è completamente differente. Là fu un disastro con una molteplicità di cause e responsabilità, unite a pessime condizioni climatiche, in cui morirono praticamente tutti.

Qui son morte un pugno di persone e, per il momento, la responsabilità pare ben precisa (errore di navigazione causato da errore umano).

si scusa effettivamente rileggendo mi rendo conto di avere fatto pasticci con la punteggiatura e la sintassi, allucinante il personaggio e relativo audio della sua conversazione postata. La definizione di radio24 a mio avviso è dolorosamente calzante.

Ma che cazzo dici? Discorsi qualunquistici? Ma de che? Ma fai il favore di non dirle tu le cazzate! Quindi siccome non sono morti tutti secondo te è giusto che non se ne parli per mesi? E poi un pugno di persone non vale niente? Ho semplicemente detto che l’accaduto, come l’altra vicenda avrà una enorme risonanza mediatica, non paragonato i due episodi.

A uno come Schettino non farei “comandare” nemmeno un gommone bucato,altro che transatlantici…

L’esercitazione che feci io sulla Victoria è esattamente come la descrive Stubby. L’unico particolare “coatto” e favorevole è la registrazione obbligatoria, a mezzo di Carta Costa, sul ponte al momento dell’adunata (in modo da verificare se qualcuno è rimasto bellamente a dormire in cabina fregandosene di tutto).

Tra l’altro quast’anno ci ritorno…la crociera è, a mio avviso un’esperienza particolare, specialmente per chi ama, come me, osservare i comportamenti umani. Puro cinema 3D. E poi adoro le navi.
Nonostante quanto sopra, comunque, non condivido molti aspetti di questo tipo di turismo, primo fra tutti il ciclopico impatto ambientale che provoca e la riduzione in schiavitù della servitù, totalmente peruviana/filippino/coreana/malaysiana.

Una cosa mi colpì più di tutte appena salito a bordo, mia moglie ne è testimone: non solo gli inservienti non parlano e non capiscono nulla di italiano, ma non si capiscono nemmanco tra di loro. E questo, caro Sig. Costa, oltre ad essere un terrificante sintomo di mercificazione umana è anche un potenziale rischio in situazioni di emergenza.

Vabbè, allora già che c’eri potevi tirare in ballo Cogne, anche quello ha avuto un’enorme rilevanza mediatica. Probabilmente ho capito male io le tue parole, ma ci andrei piano a paragonare questo col disastro della Moby Prince, son 2 cose completamente diverse.

Pare Dubai. Quindi sono in perenne crociera… :smiley:

1 Mi Piace

Nuovi sviluppi della vicenda
http://it.notizie.yahoo.com/costa-concordia-ammutinamento-comandante-soccorsi.html
Tanto per cambiare , aumenta la confusione