La vostra soglia

Ultimamente mi ha fatto senso la scena della plastica facciale a Bogart in La fuga, e il bello è che non si vede niente, è tutto lasciato ad intendere.

Sono inciampato su questo topic che sembra fatto apposta per la scena che ho visto recentemente.
La premessa è che anche io ho visto tanta di quella roba che difficilmente una sequenza gore m’impressiona se non c’è un più che adeguato contorno, in primis la sofferenza psicologica. Faccio eccezione solo per le scene in cui ci sono brutte fratture perchè l’immagine associata al suono mi fa sobbalzare.
Detto ciò, mi sono imbarcato nella visione del noiosissimo Suspiria di Guadagnino che sto vedendo frazionato di venti minuti in venti minuti (come una serie a cartoni animati, praticamente) e devo dire che così si regge. La scena del primo delitto nella quale il corpo della ballerina viene contorto innaturalmente dalla forza oscura dell’incantesimo e si frantuma tutto devo dire che l’ho accusata non poco.
Mi fece lo stesso effetto il braccio di ferro ne La Mosca.

2 Mi Piace

alla luce di film alza-asticella venuti fuori negli ultimi 12 anni (cioè dalla penultima risposta data) come serbian film, human centipede 2, la serie di american guinea pig, le zozzerie di quello sciammannato di dora o il recentissimo the sadness sarebbe interessante rinverdire il topic e aggiornare le nostre soglie attuali.
io per esempio ultimamente faccio fatica a reggere scene concernenti procurati aborti rudimentali

2 Mi Piace

Mi mancano ancora di certo tanti titoli, peró dopo anni e anni di horror devo ammettere che ormai nulla mi impressiona piú. Come accennato già, però, sono molto legato ai due The Exorcist di Friedkin e Boorman, che dopo 20 anni e centinaia di visoni mi fanno ancora “male”. Non so se sono off-topic, peró mi sento cosï legato alla figura di Regan da soffrire con lei per tutta la durata dei film, uscendone sempre stremato. E non per ll loro esser film ''di paura". Parlando invece di sopportazione puramente visiva, le creature di Alien e La cosa rappresentano uno dei miei pochi deboli. Un film non horror che invece non riesco nemmeno piû a vedere é Ghost World, dal regista di Babbo bastardo. Stesso discorso per la graphic novel da cui é tratto. Non ce la faccio piú, per motivi analoghi a L’esorcista. Non a caso é la “mia” storia (pur essendo strutturata a simil-episodi) preferita, col “mio” personaggio preferito, e proprio per questo la odio. Ma qui forse ho fatto davvero off-topic, quindi mi scuso, eheh.

PS: Pure Il camorrista, ora che ci penso, in certe scene ancora un po’ mi infastidisce. Poi vedrô di recuperare i titoli da voi menzionati, qualcuno lo avevo sentito nominare già.

4 Mi Piace

Ci sono scene in alcuni film che mi generano una sensazione di nausea anche proprio fisica e che quindi non riesco a reggere. Per me vanno oltre la soglia ma non sono scene riguardanti film horror o splatter. Però nella mia sfera personale tali scene solo talmente disturbanti da non riuscire a reggerle pur se riesco a seguire senza problemi il resto del film. Citerò al momento quelle che mi vengono in mente in questo momento, se in seguito me ne dovessero sovvenire altre integrerò con altri post.

Allora: la scena in cui Monica Bellucci viene massacrata dalle altre donne del paese in Malena. Per me è una scena fortissima che non riesco proprio a reggere.

La scena della quasi violenza sessuale nei confronti della ragazza marocchina in “Ragazzi Fuori”.

La scena della violenza sessuale e dell’aggressione di Frank Alexander nonchè l’aggressione a calci e pugni del senzatetto in “Arancia meccanica”.

I volti dei bambini che si trasformano in volti sfigurati e “da vecchi” perchè posseduti ne “La passione di Cristo”.

Due scene del “Pianista” di Polanski, ovvero quando un uomo fa cadere un piatto con una zuppa dalle mani di una donna e mangia la zuppa in strada. Per me quello rappresenta un livello di disperazione talmente alto da diventare oltre soglia.
Quando il signore anziano in sedia a rotelle viene gettato giù dal balcone da una squadra delle SS.

Invece, magari, ci sono scene ancora più cruente in altre pellicole che non mi creano alcun disturbo, ma queste mi provocano proprio un senso di malessere e inquietudine.

Integrerò se me ne vengono in mente altre.

2 Mi Piace

Recentemente ho trovato disturbante i primi 2 minuti di Nosferatu di Herzog; certo, non sono FX, bensì inquadrature di mummie vere, ma l’insistenza sui loro primi piani e il connubio con la colonna sonora lugubre mi ha dato i brividi.

1 Mi Piace

Trovo disturbanti i mondo movies africani in cui si vedono operazioni chirurgiche rudimentali, in particolare mi viene in mente Africa dolce e selvaggia con le circoncisioni e soprattutto quel tizio che incide i denti usando martello e scalpello. E poi sempre nei mondo movies africani la diversa sensibilità verso gli animali e soprattutto l’accanimento sulle povere galline mi fa a volte star male.

1 Mi Piace

Ancora riguardo agli animali, mi disturbò un sacco la scena in The animals film in cui c’è il tizio che di mestiere taglia il becco col tronchese ai pulcini, trattandoli come oggetti, pigliandoli da una scatola di cartone e gettandoli in un altra, e quelli che muoiono di dolore li sbatte nel rusco e via. Terribile.

sul fronte animale, il più inaffrontabile resta earthlings, che non rivedrò mai più

1 Mi Piace

Pensa che lo vidi in sala in una proiezione organizzata da una qualche associazione animalista, tanta gente che non riusciva ad assistere e se ne andava.

1 Mi Piace

Ocio a non andare OT, qua si parla di effetti speciali e situazioni cinematografiche! :wink:

Ops… Ammetto che non avevo letto l’incipit ma solo gli ultimi post :sweat_smile:

Sorry!

1 Mi Piace