Oro e Piombo (E. Ferrera, 2019)

Un piccolo grande gioiellino nasce nell’universo dei fuochi fatui dello spaghetti western.
Una pellicola girata tra Lazio e Basilicata da un regista e attore già visto in altre pellicole indipendenti di genere, Emiliano Ferrera.
Ho avuto l’onore, essendo in rapporti amichevoli, di aver visionato la pellicola in anteprima e devo dire che merita. Doppiaggio professionale, fotografia ben assestata e attori molto bravi.
Sul versante script, il film riprende le vestigia del western italico ma dandone un’ossigenata di originalità. Una storia al femminile, con tanto di personaggi vari, meschini, comici e spietati. Tra i volti recitanti, Yassmin Pucci, Tiziano Carnevale, Alessandro Maria Ostili, Fernando di Virgilio e l’amichevole partecipazione di Greg.

Il film esce in anteprima al cinema questo giovedì in concorso con Terra di Siena film festival.

Qui pagina ufficiale ed evento:

Qui il trailer:

Personalmente lo ritengo un prodotto di buona fattura in grado di rispolverare la dignità che il genere merita… cento di questi western in italia!!

2 Mi Piace

Messaggio da parte di uno degli attori stunt

“Buongiorno!
Oro & Piombo sbarca anche al festival Valdarno. …abbiamo bisogno del vostro sostegno. Il 27 novembre alle ore 15 potrete vedere il nostro film western sulla piattaforma MYMOVIES . Cliccando sul link potete intanto prenotare! Ci vogliono solo trenta secondi ed è ovviamente GRATUITO .Vi aspettiamo anche se solo virtualmente”

Grazie!

2 Mi Piace

Io ci sono! Appena prenotato, i pro e contro del Covid, se non altro così a livello nazionale le proiezioni sono veramente alla portata di tutti, peccato che sono in prima fila tutto a sinistra :smiley:
@MentalTrotter se mi siedi accanto… poco casino.

1 Mi Piace

Prenotato! Grazie @MentalTrotter !

1 Mi Piace

Fresco di visione, c’è tanto impegno dietro questo Oro e Piombo, si riesce a percepire quel buon sapore artigianale dei prodotti di una volta, lo dimostra tra le tante cose il gradevole gioco di prospettive col treno all’inizio.
A mio avviso la cosa più imponente di questo film è il cast, la bella Yassmin Pucci e un notevole manipolo di brutti ceffi davvero a proprio agio nelle loro parti, simpaticissimo il co-protagonista (e produttore) Tiziano Carnevali, mi ha anche strappato qualche risata, c’è anche un guest starring di Paolo Gregori e… maestro d’armi Ottaviano Dall’Acqua.
Poi ci sono le scenografie giuste, i suggestivi calanchi in Basilicata che ho visitato proprio qualche mese fa e c’è anche un intero villaggio,@MentalTrotter sai dirmi di più sulla location?
Riguardo la trama, siamo sul genere avventuroso, ispirato a una storia vera, dove Claire Peralta sulle tracce di una miniera scoperta dai suoi antenati, non potendo addentrarsi da sola nelle montagne misteriose assolderà un gruppo di uomini per essere aiutata nell’impresa.
Non manca qualche piccola imperfezione, il doppiaggio professionale non sempre all’altezza di tutti i personaggi e qualche goof tipo la bottiglia di Jack Daniels col codice a barre in bella vista.
Ma sono dettagli che si perdonano, ne uscissero di film così, al contrario ci sono anche bei momenti di cinema e di azione, su tutte la sparatoria al villaggio e una bellissima colonna sonora.
Di certo non si può gridare al capolavoro, ma nel 2020 vedere uno spaghetti western riuscito di questo livello tutto made in italy è una gran soddisfazione, guardatelo finché è disponibile sulla piattaforma di mymovies.

Il cast con Franco alla prima del film:
image

1 Mi Piace

Lo sto vedendo ora. Per adesso la cosa che più mi colpisce è l’efficacissimo uso di strumenti elettrici all’interno della colonna sonora, in stile Matalo! (film che adoro).

E poi grande plauso per lo sforzo di ricerca delle location e l’impegno di ricreare scenografie così accurate. Sembra di stare nell’epoca in cui i villaggi western lavoravano a pieno regime!

1 Mi Piace

Davvero un buon film di genere, la storia è semplice e lineare ma pur senza colpi di scena o particolari messaggi da comunicare funziona che è una meraviglia.

Incredibile che oggi sia ancora possibile fare con tanta cura ed efficacia uno spaghetti western in uno stile così genuino e aderente ai modelli.
Si vede la passione ma anche la grande professionalità che ci sono dietro. Complimenti.

Oltretutto Ferrera ha alle spalle tutta una filmografia di corti western realizzati negli ultimi anni, coi quali sicuramente ha addomesticato il genere fino ad arrivare a poter realizzare senza cadute di stile un lungometraggio come Oro e Piombo.

1 Mi Piace

Per chi fosse interessato il film è attualmente disponibile su primevideo.

1 Mi Piace

Record di mosche presenti in un western.

2 Mi Piace