Per un pugno di dollari - Sergio Leone, 1964

Lunedì,6/2/2006
“Per Un pugno di dollari” Ore 21.00 Su Rete 4!
Anno: 1964
Con Clint Eastwood,Gian Maria Volontè,Marianne Koch,Josef Egger,Wolfgang Lukschy e…Mario Brega.
Durata: 93 min.
Regia: Sergio Leone


Recensione Spaghetti Western Database

Sarà il solito master dal formato errato.Recupera il DVD della CVC nel corretto formato 2.35:1,da’ retta…:wink:

Io invece son tentato di comprare(la CVC già ce l’ho,si capisce!)l’edizione RHV,giacchè c’ha pure l’audio english…O son previste pure da noi edizioni a 2 dischi?

R4 Senza Mezzi Termini Tante Cazzate E Tante Cose Serie Passano Di La’…IERI SERA IL MITICO TRIELLO :wink: :wink: :wink:

Si vociferava l’uscita, sempre per RHV, anche di un’edizione speciale a 2 dischi. Ma non so che fine ha fatto…
Certo che un’edizione come questa tedesca ce la possiamo scordare.

lun, 1/5 - 21:00, Rete4

Visto!
Sempre grande Gian Maria!ho piacevolmente e rispettosamente notato che in questo film L’Esimio e inimitabile attore che mi permetto di citare col suo nome : Clint Eastwood presentava davvero una giovine età(se non erro, di 33-34 anni!) E…Sor Mario Brega è sempre 'n Piacere!

( Visto che mi sono beccato una Bad reputation per essermi permesso di dire “figa se era giovane clint”, per giunta in un thread che ho aperto io,Adesso va bene, almayer?)

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Certo però che è una cosa incredibile: perciò, noi italiani che siamo i padri di questo film (e degli altri della Trilogia), che ci abbiamo messo attori (Clint Eastwood, Volontè, Benito Stefanelli, Mario Brega), regista (Leone), produttori, sceneggiatori, per vedere un’edizione come quella dovremmo aspettare (forse, mica è detto) un’altra vita, mentre i tedeschi, che sì e no c’hanno messo la Koch, si beccano quella magnifica raccolta con cofanetto e orologio…
Se questa non è ingiustizia… :mad:

Di recente ho preso l’edizione Ripley, a soli 9,90, ed è stato un sorprendente, ottimo acquisto: audio inglese (era ora!), trailer, l’intervista a Valerii, e soprattutto un master superiore rispetto a quello già valido della CVC. M’accontento…

Magari anche qualcosa di più, visto che l’edizione RHV a mio parere è ottima. Se ricordo bene è presa da un positivo francese, poi restaurato.
Nulla a che vedere con l’opacità e l’effetto slavato dei colori della CVC.

“M’accontento” se NON penso all’edizione Paramount… Di per sè la Ripley batte nettamente la CVC, si capisce!

Sarei curioso di vedere il master tedesco per poterlo confrontare con quello Ripley. In fondo, se togliamo tutti i fronzoli, l’orologio, il bel packaging ecc., quello che mi interessa davvero è questo (oltre, ovviamente, a qualche interessante extra che, se presente, mi rende sempre molto felice).

Vero: a prescindere dagli “ammennicoli”, la prima e più importante cosa in un dvd è la qualità tecnica. Se poi gli extra sono adeguati e/o interessanti, ben vengano…

Una domanda: ma nell’edizione della RHV hanno inserito (magari come extra, se non proprio nel film) i titoli di testa originali? Cioè quelli con Bob Robertson, Bob Quintle, Max Dillmann ecc. ecc.?

Sì, sono presenti come extra.

Dallamano non usa qui lo pseudonimo di Jack Dalmas?

Sì. “Direttore della Fotografia: Jack Dalmas”.

Grazie della precisazione…credo che lo acquisterò :wink:

Lo scorso dicembre ho avuto uno scambio di mail con la RHV, e tra le altre cose…

"Penso ti farà piacere sapere in anteprima che nel prossimo autunno editeremo una versione speciale di “Per un pugno di dollari” a seguito della conclusione del lavoro di restauro che stiamo portando a termine sul negativo originale del film.

Oltre al film completamente restaurato ci sarà una colonna in versione digitale, non sappiamo ancora in quale codifica, ottenuta grazie al lavoro di remix degli originali magnetici in 8 tracce ritrovati qualche anno fa. Il lavoro sarà effettuato dallo staff di Ennio Morricone sotto la completa supervisione del Maestro.

Questa nuova versione sarà accompagnata da molte interviste originali e da un volume ricco di tutte le informazioni sinora mai conosciute sulla genesi e sulla realizzazione del film e di materiali cartacei assolutamente inediti, incluso l’originale piano di lavorazione con tutti i dettagli su ogni singola giornata di riprese e con tutte le indicazioni sulle location del film.

Si tratterà in qualche modo di una sorta di “Ultimate version”."

Sono curioso di leggere le informazioni che hanno circa la genesi del film.
Sul penultimo numero di “Cine 70”, Franco (dietro mio suggerimento, mi ascrivo un briciolo di merito “morale” :cool: ) aveva scritto un bel pezzo sui misteri sulle vicende legate alla nascita di “Per un pugno di dollari”, che avevano gettato nuova luce sulla questione.